/5

Schiacciata di patate olive e tonno

PRESENTAZIONE

Semplice, veloce e gustosa: tre parole chiave che fanno la fortuna di una ricetta, soprattutto se si tratta di uno snack per stuzzicare l’appetito di ospiti affamati! La schiacciata di patate olive e tonno è perfetta in questi casi perché realizzata con ingredienti che solitamente si trovano sempre in dispensa e non richiede particolari abilità culinarie… la preparazione infatti ricorda quella della crostata di patate o del rosti, in cui le patate vengono grattugiate da crude e formano una base morbida ma compatta che potrete arricchire a vostro piacimento. Vi servirà giusto il tempo di infornare la schiacciata di patate olive e tonno e avrete ottenuto una sfiziosa torta salata dalla crosticina croccante, perfetta da tagliare a quadretti e mangiare direttamente con le mani!

Leggi anche: Polpette di tonno e patate

INGREDIENTI
308
CALORIE PER PORZIONE
Tonno sott'olio in olio d'oliva classico (sgocciolato) 160 g
Patate 1 kg
Olive nere denocciolate 60 g
Farina 00 50 g
Uova medio 1
Pangrattato 30 g
Timo q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare la Schiacciata di patate olive e tonno

Per preparare la schiacciata di patate, olive e tonno per prima cosa sbucciate le patate 1 e grattugiatele con una grattugia a fori larghi all’interno di una ciotola capiente 2. Aggiungete alle patate grattugiate le olive denocciolate 3,

il tonno sgocciolato 4, le foglioline di timo 5, l'uovo intero 6,

la farina 7, sale 8 e pepe, poi mescolate bene per amalgamare il tutto 9.

Oliate il fondo di una teglia di 35x28 cm e distribuite uniformemente l’impasto all’interno 10. Versate il pangrattato sulla superficie 11 e cuocete in forno statico preriscaldato a 200° per 20 minuti, posizionando la teglia sul ripiano medio. Trascorsi 20 minuti, accendete il grill e proseguite la cottura per altri 3 minuti. La vostra schiacciata di patate olive e tonno è pronta per essere gustata 12!

Conservazione

La schiacciata di patate olive e tonno si può conservare in frigorifero per massimo 2 giorni. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se desiderate potete aggiungere all’impasto anche pomodorini, capperi, peperoni sott’olio o altri ingredienti di vostro gradimento!

3 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • minucucchiaino
    giovedì 23 agosto 2018
    le patate restano crude. forse ci manca del latte o della panna.
  • CamillaLai
    mercoledì 25 luglio 2018
    Le patate non vanno cotte?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 25 luglio 2018
    @CamillaLai: ciao! non è necessario! 
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo