Schiacciata fiorentina

PRESENTAZIONE

La schiacciata fiorentina è un dolce toscano, tipico del periodo di Carnevale... una torta soffice e delicata realizzata con ingredienti semplici e poveri, che solitamente si gusta durante il martedì grasso! La versione antica prevedeva l'utilizzo del lievito di birra, una doppia lievitazione e l'aggiunta dello strutto, ma con il passare degli anni questo dolce è andato incontro alle esigenze frenetiche della vita moderna: quella che vi presentiamo oggi infatti è una versione più veloce, che chiunque può realizzare in casa ottenendo comunque una torta di una morbidezza speciale! Per aromatizzare la schiacciata fiorentina e conferirle il classico colore si utilizzano scorza e succo di arancia, ma in molti aggiungono anche un pizzico di zafferano che rilascia al dolce una tonalità e un sapore più deciso! Ogni famiglia fiorentina custodisce con orgoglio la sua ricetta, tramandata di generazione in generazione e tutte le pasticcerie in questo periodo esibiscono nelle loro vetrine il simbolo della città: il giglio fiorentino!

Leggi anche: Trippa alla Fiorentina

INGREDIENTI

306
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per uno stampo 24X17 cm
Zucchero 225 g
Farina 00 300 g
Latte intero a temperatura ambiente 90 g
Olio extravergine d'oliva 50 g
Uova (circa 3) 165 g
Arance (scorza e succo) 1
Lievito in polvere per dolci 16 g
Baccello di vaniglia 1
per decorare
Zucchero a velo q.b.
Cacao amaro in polvere q.b.
Preparazione

Come preparare la Schiacciata fiorentina

Per preparare la schiacciata fiorentina iniziate a grattare la scorza dell'arancia in una ciotolina 1, poi spremetene il succo 2, filtratelo 3 e tenetelo da parte.

Rompete le uova in una ciotola e unite sia lo zucchero 4 che i semi di una bacca di vaniglia 5. Aiuntadovi con uno sbattitore montate il tutto 6

fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso 7. Solo a questo punto potrete aggiungere la scorza dell'arancia grattata 8 e l'olio a filo 9.

Una volta che l'olio sarà stato assorbito completamente versate prima il succo d'arancia sempre a filo 10, una volta assorbito aggiungete anche il latte a temperatura ambiente a filo 11. A questo punto incorporate anche la farina, precedentemente setacciata, aggiungendone un cucchiaio per volta 12 e facendola assorbire prima di aggiungere il cucchiaio successivo.

Una volta terminata la farina aggiungete anche il lievito 13 e lavorate ancora per 2-3 minuti fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo che andrete a versare in uno stampo da 24X17 cm (14-15), precedentemente imburrato e infarinato.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 50 minuti (per questa preparazione la modalità ventilata è sconsigliata), una volta cotta sfornate la schiacciata 16 e lasciatela intiepidire prima di sformarla. Posizionatela su un vassoio da portata e spolverizzate con lo zucchero a velo l'intera superficie 17. Scaricate da qui lo stencil con il simbolo del giglio, ritagliate la parte nera, adagiate al centro del dolce il foglio 18

e spolverizzate con il cacao amaro 19. Sollevate delicatamente lo stencil 20 e servite la vostra schiacciata forentina 21!

Conservazione

La schiacciata fiorentina può essere conservata per 3 giorni al massimo sotto una campana di vetro.

E' preferibile non congelare la schiacciata.

Consiglio

Accompagnate la schiacciata fiorentina con della crema pasticcera profumata all'arancia!

Curiosità

La schiacciata fiorentina non deve mai risultare molto alta, come suggerisce il nome deve risultare bassa e piuttosto schiacciata!

35 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Carlettaa
    giovedì 09 gennaio 2020
    buonasera, scusate il ritardo. mi potreste indicare la quantità di succo?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 10 gennaio 2020
    @Carlettaa:Ciao, puoi provare con circa 200 ml di succo.
  • Carlettaa
    lunedì 06 gennaio 2020
    Buon pomeriggio, avrei bisogno di un sostituto per l'arancia. Per via di un'allergia agli agrumi
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 06 gennaio 2020
    @Carlettaa:Ciao, puoi usare un succo di frutta di tuo gradimento e omettere la scorza d'arancia, è già presente la vaniglia che renderà aromatica la torta.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo