/5

Schiacciate con tonno in crosta

PRESENTAZIONE

Le sfoglie con tonno in crosta sono dei deliziosi stuzzichini realizzati con un gustoso pesto di rucola e del tonno in crosta di pistacchi e semi di papavero leggermente scottato.

Il sapore delicato del tonno contrasterà piacevolmente con il condimento piuttosto saporito.

Le sfoglie con tonno in crosta sono l'ideale da servire come antipasto prima di una cena a base di pesce o per accompagnare un aperitivo tra amici.

Leggi anche: Tonno in crosta di pistacchi

INGREDIENTI

Schiacciate al forno 12
Pistacchi sgusciati 50 g
Pangrattato 1 cucchiaio
Semi di papavero 1 cucchiaino
Tonno 100 g
Albumi 1
per il pesto di rucola
Rucola 40 g
Pecorino da grattugiare 10 g
Grana Padano DOP da grattugiare 20 g
Pinoli 2 cucchiaini
Olio extravergine d'oliva 40 ml
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare le Schiacciate con tonno in crosta

Per preparare le sfoglie con tonno in crosta, iniziate con la preparazione del pesto di rucola. Ponete in un mixer la rucola ben lavata e asciugata, il Grana Padano e il pecorino, i pinoli, l’olio extravergine di oliva e un pizzico di sale 1 e frullate il tutto, fino ad ottenere una salsa cremosa 2. Se la salsa dovesse essere troppo asciutta aggiungete altro olio. Preparate quindi il tonno in crosta: in una ciotolina mettete il pangrattato e i semi di papavero 3

aggiungete i pistacchi tritati piuttosto grossolanamente 4 e mischiate il tutto.
Prendete il trancetto di tonno, immergetelo nell’albume sbattuto con una forchetta 5 e poi copritelo per bene su tutti i lati con il composto di pistacchi 6.
Scaldate 1 cucchiaio d’olio in un padellino antiaderente, fatelo ben scaldare e scottate per pochi secondi il tonno su tutti i lati, a fuoco forte; il tonno all’interno dovrà rimanere rosso. Tagliate il tonno a pezzetti alti circa 1, 5 cm.
Spalmate ogni sfoglia con un cucchiaino abbondante di pesto di rucola, posatevi un pezzettino di tonno e coprite con una goccia di pesto di rucola.

Per un consumo sicuro del pesce crudo, marinato o semicotto

Prima di consumare il pesce crudo, marinato o non perfettamente cotto, si raccomanda di congelare per almeno 96 ore a -18 gradi in congelatore domestico contrassegnato da 3 o più stelle, come da linee guida del Ministero della salute.

11 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Sonia Peronaci
    martedì 06 novembre 2012
    @Federica: Ciao Federica, i pistacchi sono salati smiley
  • Sonia Peronaci
    giovedì 25 ottobre 2012
    @Federica: puoi tagliare tu la dimensione che ti serve! non si sfalderà in cottura!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo