/5

Scones

PRESENTAZIONE

Scones

Per gli inglesi, prendere il tè è un momento tradizionale, che si ripete durante la giornata dalla mattina fino alle famose cinque del pomeriggio, quando il tè viene accompagnato da diverse leccornie dolci o salate.
Una delle immancabili delicatessen che vengono servite in tutta l'Inghilterra con il tè sono gli scones, morbidi paninetti rotondi, dal sapore neutro, che vengono farciti o con ingredienti dolci o con ingredienti salati.
Gli scones richiedono davvero pochi minuti per essere preparati e hanno una lievitazione breve, che avviene direttamente durante la cottura.
Noi vi proponiamo una versione dolce degli scones, farciti con confettura e crème fraiche (che noi conosciamo come panna acida): in realtà la tradizione del cream tea richiede la clotted cream, una panna molto densa e con un alto contenuto di grassi. Se non trovate nè l'una nè l'altra, il formaggio che si avvicina di più come consistenza e sapore è il nostro mascarpone e potete usarlo in alternativa.
Sperimentate gli scones con le farciture che volete, scatenate la vostra fantasia e buon tè a tutti!

Leggi anche: Scones al cioccolato

INGREDIENTI

120
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 18 scones
Farina 00 220 g
Burro a temperatura ambiente 50 g
Latte intero 150 ml
Zucchero 5 g
Lievito in polvere per dolci 10 g
Sale fino 2 g
per la spianatoia
Farina 00 q.b.
per spennellare
Uova 1
Latte intero 1 cucchiaio
per farcire
Panna acida 250 g
Confettura di fragole 200 g
Preparazione

Come preparare gli Scones

Per preparare gli scones, su di una spianatoia (o in una ciotola) disponete la farina 00, aggiungete il sale 1, il lievito chimico in polvere 2 e lo zucchero 3, dando loro la classica forma a fontana.

Aggiungete il burro a temperatura ambiente 4 e ammorbiditelo con le mani, amalgamandolo alla farina 5. Aggiungete il latte  al centro dell'impasto 6 e

impastare con le mani (o con planetaria munita di foglia a velocità media), fino ad ottenere un composto compatto e un po’ appiccicoso (7-8), Avvolgete il panetto ottenuto con la pellicola e lasciate riposare in frigorifero per 15-20 minuti 9.

Trascorso questo tempo, riprendete il panetto di impasto 10 e stendetelo, con il mattarello, in una sfoglia alta circa 1,5 cm. Con un tagliapasta tondo, del diametro di 6,5 cm, ricavate dei dischi 12, saranno circa 18, e

poneteli su una leccarda, ricoperta di carta forno 13. Sbattete un uovo con un cucchiaio di latte e spennellate la superficie degli scones 14. Infornate in forno statico già caldo a 200° per 15 minuti (ventilato 180° per 10 minuti). Sfornate gli scones, che risulteranno ben dorati 15, e lasciateli raffreddare su una gratella.

Quando saranno intipiediti, divideteli a metà 16 e farciteli con un cucchiaino di confettura di fragole, o di altra frutta a vostro piacere, e crème fraiche 17. Ecco pronti i vostri scones 18, buon tè!

Conservazione

Conservate gli scones non farciti in un sacchetto di plastica ben chiuso fino a 3-4 giorni.
Potete congelare gli scones già cotti non farciti, per poi scongelarli a temperatura ambiente quando ne avrete bisogno.

Curiosità

L'origine degli scones è da rintracciare in Scozia, dove veniva preparata una focaccia non lievitata cotta sulla piastra e tagliata poi in piccoli triangoli. Quando poi è stato introdotto il lievito istantaneo, gli scones sono divenute le piccole e morbide focaccine da tè che ancora oggi conosciamo.
La parola scone ha origini incerte, probabilmente riprende il nome di una cittadina scozzese, ma sicuramente è molto antica: la prima menzione sull'Oxford English Dictionary risale al 1513.

Consiglio

Gli scones, in sé, non sono né dolci né salati. Quindi versatilissimi! Possono essere farciti con qualsiasi cosa, compresi salumi e formaggi, o aromatizzati direttamente nell’impasto in mille modi: salati, con semi di finocchio, di sesamo, timo, maggiorana o qualsiasi altra spezia; dolci, con uvetta, frutta secca, gocce di cioccolato o mirtilli. Questa caratteristica, unita alla facilità di preparazione, li rende perfetti per un buffet o una festa di compleanno.

146 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • xanthoulea
    sabato 29 febbraio 2020
    anche a me il latte è risultato troppo con questa dose di farina.
  • AlessiaBess76
    sabato 04 gennaio 2020
    Confermo che con le dosi e le modalità della ricetta si riescono a fare massimo 9 scones e molto bassi. Ho raddoppiato le dosi e ne ho ricavati 12 e sono usciti più alti (quasi come i veri scones ma ancora non ci siamo). Per quanto riguarda la consistenza della pasta invece è venuta benissimo, appiccicosa come deve essere (basta spolverarla con un velo di farina per stenderla e maneggiarla).
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo