Shortbread

/5

PRESENTAZIONE

Lo shortbread è un tipico biscotto scozzese, molto diffuso in tutto il Regno Unito.

La regola generale per realizzare un buon shortbread tradizionale è quella di mischiare una parte di zucchero con due di burro e tre di farina; una variante molto comune è quella di sostituire parte della farina di base (di avena o frumento) con della farina di mandorle spellate.

Le forme più diffuse degli shortbread sono quella rettangolare e allungata con spessore di almeno ½ cm (shortbread fingers), e la classica forma tonda (round shortbread).

INGREDIENTI
per 21 biscotti
Burro freddo di frigo 250 g
Farina 00 300 g
Zucchero 125 g
Farina di mandorle 125 g
Sale fino 5 g
Preparazione

Come preparare lo Shortbread

Per preparare gli shortbread setacciate innanzitutto la farina 00 1, ponetela nella tazza di un robot (o in una semplice ciotola se impasterete a mano) e unitevi la farina di mandorle 2; infine aggiungete alle due farine lo zucchero 3.

Tagliate ora il burro freddo a pezzetti e aggiungetelo al composto di farine e zucchero 4, mettete anche il sale 5 e iniziate ad impastare con la foglia 6.

Quando il composto risulterà liscio ed omogeneo 7, rovesciatelo su un piano di lavoro e modellatelo in un panetto 8. Appiattitelo leggermente e avvolgetelo nella pellicola trasparente, quindi riponetelo in frigorifero per un’ora 9.

Nel frattempo preparate una teglia bassa di 24x24 cm: imburratela 10, infarinatela 11 e riempitela con l’impasto tolto dal frigorifero 12.

Livellate la superficie con un piccolo matterello 13 e assicuratevi che sia omogenea e ben distesa fino agli angoli 14. Procedete coprendo la teglia con la pellicola trasparente e ponetela in frigorifero per altri 30 minuti. Trascorsa la mezz’ora, estraete la teglia dal frigorifeto e, aiutandovi con i rebbi di una forchetta, bucherellate l’intera superficie dell’impasto nel decoro tipico dello shortbread 15.

Potete ora procedere con la cottura: ponete in forno statico preriscaldato a 180° per 30 minuti (se ventilato, a 160° per 20 minuti). Passato il tempo necessario estraete la base, che deve avere un leggero color dorato 16. Sfornatelo capovolgendolo su un tagliere quando è ancora caldo e mentre l’impasto è ancora caldo e dividetelo in rettangoli di circa 3x9 cm aiutandovi con un coltello affilato o con una rondella tagliapasta 17. Separate i biscotti l'uno dall'altro e lasciateli raffreddare completamente 18. Gli shortbread sono pronti, potete servirli a raffreddamento ultimato.

Conservazione

Potete conservare gli shortbread in una confezione di latta o sotto una campana di vetro per dieci giorni circa.

Consiglio

Nel caso vogliate preparare gli shortbread senza farina di mandorle, non dovete fare altro che sostituire i 125 gr del loro peso con la farina 00. La preparazione, la temperatura del forno e i tempi di cottura rimarranno invariati.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI109
  • adrianocairella
    giovedì 09 luglio 2020
    Sto facendo una dieta chetogenica quindi il consiglio sulla farina di mandorle per me è opposta .. se sostituissi tutta la 00 con quelle di mandorle sarà un problema?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 10 luglio 2020
    @adrianocairella:Ciao, puoi provare ma dovrai ricalibrare i dosaggi in modo da ottenere la stessa consistenza dell'impasto.
  • liberaelectra
    martedì 04 dicembre 2018
    @francesca: io li taglio sempre prima. vengono benissimo. solo si ingrandiscono leggermente rispetto al mkmento dell'infornamento quindi lascia uno spaziodi circa 0.5/1 cm tra uno e l'altro.