Sorpresa di sorbetto al limone e vodka

PRESENTAZIONE

Il sorbetto al limone, è un fresco, dissetante e digestivo dessert, molto apprezzato nelle calde giornate estive; è usato spesso come intermezzo tra le portate di carne e pesce o per creare un delicato intervallo nel bel mezzo di un lauto banchetto.
Il sorbetto è un un alimento molto antico, le cui tracce si possono trovare addirittura nella Cina del VII secolo A.C; gli Antichi Greci lo ritenevano “la Bevanda degli Dei” e anche gli antichi Romani lo preparavano molto frequentemente.
A metà del 700 il Sorbetto, arrivò dall’oriente e ben presto cominciò a essere venduto a Napoli e Venezia, per poi arrivare in Sicilia, dove ancora oggi ha una grandissima tradizione.

Leggi anche: Sorbetto al limone senza albumi

INGREDIENTI
67
CALORIE PER PORZIONE
Limoni (grossi dalla buccia spessa, tipo Sorrento) 4
Succo di limone 200 ml
Acqua 450 ml
Zucchero 200 g
Albumi 1
Vodka 1 bicchierino
Preparazione

Come preparare la Sorpresa di sorbetto al limone e vodka

Prendete 4 limoni grossi dalla buccia spessa, e tagliate loro la sommità come a formare una sorta di “cappello”, come mostrato nella foto;  estraete la polpa aiutandovi con l’apposito attrezzo o un coltellino dalla lama seghettata, e con un cucchiaino o scavino.
Ricomponete tutti i limoni e avvolgeteli nella carta di alluminio per poi riporli in frigorifero.
Usate anche la polpa estratta dai limoni per ricavarne il succo che vi servirà per preparare il sorbetto.
In un tegame, mettete a bollire l’acqua con lo zucchero e le bucce di un paio di limoni, stando attenti a non tagliare con esse anche la parte bianca, che risulterebbe amarognola.
Quando lo zucchero si sarà completamente sciolto e l’acqua comincerà a bollire, togliete il tegame dal fuoco e lasciate raffreddare, dopodiché unite il succo di limone.

Nel frattempo montate a neve ferma l’albume, che unirete al succo di limone, ormai raffreddato, e filtrato (per separarlo dalle bucce e dai residui di polpa), poi aggiungete per ultimo il bicchierino di vodka.

Mettete il preparato in freezer, possibilmente in una ciotola di metallo, per almeno mezz’ora, dopodiché dovrete estrarlo per rimescolarlo ogni 15 minuti , fino a che non avrà assunto la consistenza desiderata. Ci vorrà un'ora e mezza circa.

Non vi preoccupate se l’albume non si miscelerà subito con il preparato, è normale: essendo gonfio di aria galleggerà sul liquido, e solo in un secondo tempo, man mano che il preparato si raffredderà, si amalgamerà a poco a poco.

Quando il composto avrà raggiunto la consistenza desiderata, prendete i 4 limoni cavi e riempiteli con il sorbetto, poi richiudeteli con i loro "cappelli", avvolgeteli nell’alluminio e riponeteli nel freezer.

Togliete il sorbetto al limone e vodka dal freezer 10 minuti prima di servirlo, per farlo rinvenire, e servitelo appoggiandolo su di una graziosa ciotolina o su di un piccolo bicchiere rivestito di carta d'alluminio.

Consiglio

Se non volete servire il sorbetto nei limoni scavati, potete optare per dei flutes, bicchieri stretti e alti, dove generalmente i sorbetti vengono serviti, assieme ad un cucchiaino dal manico lungo o una cannuccia.
Per preparare il sorbetto, viene usato l’albume d’uovo montato a neve per evitare il formarsi di grossi cristalli di ghiaccio e permettere al sorbetto di avere consistenza fine e cremosa, e per essere facilmente amalgamabile anche dopo una lunga permanenza in freezer; anche l’aggiunta di alcool, previene la formazione di grossi cristalli di ghiaccio.

Curiosita'

L’origine del nome sorbetto è incerta, ma a ricercarla si capisce come sia un patrimonio del mondo intero: ma le ipotesi più accreditate ci dicono che il nome sorbetto potrebbe essere derivato sia dal latino “sorbitum” (qualcosa da sorbire) sia dalla parola araba “serbhet” (sciroppo).

66 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • wendy
    lunedì 20 luglio 2015
    Buongiorno! volevo sapere s'é possibile mettere il tutto nella gelatiera autorefrigerante? Grazie smiley
    Sonia Peronaci
    lunedì 07 settembre 2015
    @wendy: Ciao Wendy, certo!
  • Letizia
    martedì 16 giugno 2015
    Ciao Sonia, una volta messo in frigo il composto non ho aspettato almeno mezzora, ma ho cominciato direttamente a mescolarlo ogni 15 minuti. È passato molto tempo e non solidifica...che faccio? Help! Grazie
    Sonia Peronaci
    martedì 07 luglio 2015
    @Letizia: ciao Letizia, il composto va messo in freezer, altrimenti non solidifica! Lascialo almeno 30 minuti e poi inizia a mescolarlo ogni 15! 
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo