Spaghetti ai peperoni olive e capperi

/5

PRESENTAZIONE

Gli spaghetti ai peperoni olive e capperi sono un primo piatto sfizioso che racchiude tutti i profumi e gli aromi mediterranei.
Nel condimento sono presenti sottili listarelle di peperoni cotti al forno che oltre a rendere il piatto colorato conferiscono un sapore unico con il loro gusto dolciastro che si sposa perfettamente con gli altri ingredienti che hanno invece una spiccata sapidità.
Gli spaghetti ai peperoni olive e capperi sono un primo piatto stuzzicante ideale per gli amanti dei sapori decisi.

INGREDIENTI
Spaghetti 320 g
Peperoni rossi 300 g
Peperoni gialli 300 g
Olive nere denocciolate 65 g
Capperi sott'olio 25 g
Acciughe sott'olio 40 g
Preparazione

Come preparare gli Spaghetti ai peperoni olive e capperi

Per realizzare gli spaghetti ai peperoni olive e acciughe lavate i peperoni ed avvolgeteli nella carta stagnola (1-2) poneteli su una leccarda 3 e cuoceteli in forno statico preriscaldato per 40 minuti a 220° (o in forno ventilato per 30 minuti a 200°).

Intanto sgocciolate le acciughe e i capperi sott’olio con un colino 4, tagliate a rondelle le olive nere denocciolate 5 e tenete da parte. Quando i peperoni saranno cotti, sfornateli, eliminate la stagnola 6 pelateli,

tagliateli a metà, eliminate il picciolo, i semi interni e tagliateli a listarelle sottili 7, ponete i peperoni tagliati in un colino con per scolarli dal liquido in eccesso e tenetelo da parte 8. In una padella larga rosolate a fuoco dolce le acciughe 9 .

Aggiungete le listarelle di peperoni (10-11) fate rosolare un paio di minuti versate l’acqua di cottura dei peperoni 12

e aggiungete anche le olive 13 e i capperi 14. Intanto in una pentola capiente portate al bollore abbondante acqua salata, versate gli spaghetti 15 e cuocete per circa 10 minuti o il tempo riportato sulla confezione.

A cottura ultimata, scolate gli spaghetti e uniteli al condimento 16, mescolate per insaporire la pasta 17. Gli spaghetti ai peperoni olive capperi e acciughe sono pronti , portateli subito in tavola per gustarli caldi 18!

Conservazione

Si consiglia di consumare la pasta appena pronta, se avanza conservatela in frigorifero per due giorni al massimo coperta con pellicola. Potete congelare il condimento se avete utilizzato ingredienti freschi.

Consiglio

Scegliete il formato di pasta che preferite, quello lungo è perfetto e potete variare con linguine, tagliatelle o tagliolini. Fate attenzione a non salare troppo la pasta perché il condimento risulterà già molto saporito.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI22
  • rickipole92
    venerdì 27 marzo 2020
    Per abbreviare cottura peperoni potete infilzarli in uno spiedo e passarli direttamente sulla fiamma per qualche minuto, quando è bello bruciacchiato mettere in un sacchetto di plastica, chiedere e sbattere. Uscirà cotto e senza pelle, ma in meno di 10 minuti.
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 27 marzo 2020
    @rickipole92: Ciao, no puoi farli sulla griglia oppure in forno.
  • Martina 79
    sabato 01 febbraio 2020
    abbinamento di sapori ottimo. Dato che la preparazione del peperone è un po’ lunga,lo preparo in abbondanza e poi lo congelo almeno è sempre pronto per un pranzo gustoso e veloce