Spaghetti al pesto con alici e peperoni

/5

PRESENTAZIONE

Spaghetti al pesto con alici e peperoni

Ad ogni stagione gli orti cambiano scenario, offrendo colori, profumi e sapori sempre diversi. Settembre porta sulle nostre già qualche ingrediente autunnale, ma ci invita a gustare ancora alcuni prodotti tipicamente estivi, come il basilico e i peperoni! Per impiegarli nel migliore dei modi, vi invitiamo a tuffarli in uno squisito primo piatto: gli spaghetti al pesto con alici e peperoni! Un primo piatto che rivisita il pesto alla genovese e la pasta ai peperoni, combinandoli insieme... anzi stravolgendoli! Con l’aggiunta dei filetti di alici sott’olio, questi spaghetti diventano un piatto che parla chiaro: il sapore intenso la fa da padrone! Quindi se siete degli inguaribili sostenitori della spaghettata quella da preparare agli amici per una allegra cena in compagnia, non abbiate dubbi: questi spaghetti al pesto con alici e peperoni saranno talmente graditi che torneranno a farvi compagnia molto volentieri e a quel punto potrete proporre loro altri stuzzicanti piatti come la pasta con pesto e tonno fresco, una fresca variante!

INGREDIENTI

Spaghetti alla Chitarra all'uovo 320 g
Acciughe sott'olio sgocciolate 40 g
Olio extravergine d'oliva 25 g
Peperoni rossi (già puliti) 125 g
Peperoni gialli (già puliti) 125 g
Mandorle in scaglie 15 g
Aglio ½ spicchio
per il pesto
Aglio mezzo spicchio
Basilico 25 g
Parmigiano Reggiano DOP grattugiato 35 g
Pecorino grattugiato 15 g
Sale grosso 1 pizzico
Olio extravergine d'oliva 50 g
Pinoli 4 g
Mandorle 4 g
Preparazione

Come preparare gli Spaghetti al pesto con alici e peperoni

Per preparare gli spaghetti al pesto con alici e peperoni cominciate dalla preparazione del pesto. Staccate tutte le foglioline di basilico e sciacquatele delicatamente, mettendole in un recipiente pieno d’acqua fredda 1, poi scolatele in un colapasta e sistematele su un canovaccio pulito, tamponandole sempre delicatamente 2 in questo modo le asciugherete senza rovinarle. In un mixer versate le foglie di basilico, i pinoli, le mandorle a lamelle, lo spicchio d’aglio già mondato e l’olio extravergine d’oliva 3.

Poi aggiungete anche parmigiano e pecorino romano grattugiato 4, e cominciate a frullare. Per ottenere un verde brillante frullate ad alta velocità ma in maniera discontinua fin quando non avrete ottenuto la giusta consistenza: omogenea e non troppo densa 5. Infine versate il pesto in un recipiente, coprite con pellicola e lasciate in frigorifero 6.

Dopo aver lavato i peperoni privateli delle due estremità 7, poi tagliateli a metà ed eliminate i semini interni, il picciolo centrale e i filamenti bianchi 8, dopodiché tagliate a bastoncini molto sottili in questo modo i peperoni cuoceranno in breve tempo 9.

In un tegame lasciate insaporire uno spicchio d’aglio insieme all’olio e aggiungete i filetti di alici 10, aiutatevi con una spatola a mescolare, in questo modo i filetti si scioglieranno grazie all’alta temperatura 11. Non appena i filetti si saranno completamente sfaldati eliminate lo spicchio d’aglio 12

e versate i peperoni tagliati a listarelle 13, lasciateli insaporire qualche istante e poi coprite con un coperchio facendoli cuocere a fiamma dolce per 15-20 minuti; aggiungete qualche cucchiaio d’acqua se fosse necessario 14. In una piccola padella antiaderente, e senza alcun condimento, versate le mandorle a lamella 15

e lasciatele scottare a fiamma vivace mescolando di continuo, in questo modo eviterete che brucino diventando così amare 16. Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente e salata 17 e quando mancheranno 2-3 minuti dalla fine della cottura scolatela direttamente nel tegame del sugo 18.

Aggiungete un po’ di acqua della pasta per continuare a cuocere gli spaghetti 19 e non appena saranno cotti al punto giusto spegnete la fiamma e aggiungete il pesto 20, infine amalgamate per bene il tutto 21.

Impiattate i vostri spaghetti e guarnite con dei filetti di alici arrotolati come delle roselline e le lamelle di mandorle tostate 22 per finire del basilico 23 e i vostri spaghetti al pesto con alici e peperoni sono pronti: gustateli subito 24!

Conservazione

Si consiglia di consumare subito gli spaghetti al pesto con alici e peperoni ma se volete conservateli in frigorifero, coprendo con pellicola trasparente, per un giorno al massimo. Potete preparare anche il giorno prima il sugo con i peperoni, copritelo con pellicola e conservatelo in frigorifero. Anche il pesto può essere preparato in anticipo, anche 2-3 giorni prima, versate abbondante olio sulla superficie per conservarlo.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI18
  • Aleida80
    lunedì 01 febbraio 2021
    @Redazione GialloZafferano: grazie, siete fantastici! 😍
  • Aleida80
    sabato 30 gennaio 2021
    Ci è piaciuta molto, nonostante gli ingredienti dai sapori decisi l'ho trovata molto delicata. Vorrei però chiedervi una cosa: potreste specificare sempre se il peso degli ingredienti è inteso da pulire o già pulito? Vi spiego: i 125 g dei peperoni rossi e 125 g dei peperoni gialli secondo me sono intesi già puliti, anche se in una risposta a un altro commento avete detto "da pulire"... Alla fine ne ho messi meno e in pratica non si vedevano/ sentivano proprio... Per chi non è assolutamente esperto come me queste specifiche sono importanti per la riuscita di una ricetta... Io non vado mai "a occhio" perchè non ne sono capace e seguo alla lettera ciò che scrivete... Grazie se vorrete accogliere questo suggerimento.
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 01 febbraio 2021
    @Aleida80: Ciao, abbiamo rivisto le dosi e recuperato i nostri testi e in effetti è bene specificare in questo caso si tratta di ingredienti già puliti.
    Speriamo tu possa rifarla con le indicazioni corrette! smiley