Spaghetti alla puttanesca

/5

PRESENTAZIONE

Spaghetti alla puttanesca

Ci sono ricette il cui sapore è dato non solo dal semplice e sapiente mix di ingredienti, ma anche dalle leggende che li accompagnano, come le fettuccine Alfredo, gli spaghetti alla Nerano, l'arrabbiata o la famosa puttanesca! Il sapore unico degli spaghetti alla puttanesca è dato dal sapido condimento che li avvolge: pomodori pelati, olive di Gaeta, capperi e filetti di alici. Ma è anche il nome insolito della pasta che lo rende ancora più sfizioso e desta curiosità rispetto alle sue origini, contese tra Lazio e Campania. Le storie più piccanti e fantasiose li vogliono nati negli ambienti delle case chiuse, come piatto velocissimo da preparare con pochi e semplici ingredienti. Altre lo farebbero risalire alle fantasie culinarie di Antonio De Curtis, in arte Totò. Altre ancora riconducono la prima forchettata di spaghetti alla puttanesca ad Ischia nel celebre locale Rangio Fellone intorno agli anni '50: qui una sera sarebbero stati preparati con quello che rimaneva in dispensa e il termine colorito indicherebbe proprio il tipo di preparazione improvvisata, facile e molto rapida. Da allora pare che sia entrato a far parte del menu del ristorante e si sia diffuso anche oltre l’isola come uno dei primi piatti della tradizione culinaria italiana.

Leggi la ricetta in inglese

Preparazione

Come preparare gli Spaghetti alla puttanesca

Per realizzare la puttanesca per prima cosa sciacquate sotto i capperi l’acqua corrente per eliminare il sale in eccesso 1, poi asciugali e tritali grossolanamente al coltello 2. Prendete le olive di gaeta denocciolate e schiacciatele con la lama del coltello 3.

Lavate, asciugate e tritate il prezzemolo 4. Mettete sul fuoco una pentola colma di acqua da salare a bollore per cuocere la pasta. In una padella ampia versate l’olio, gli spicchi d’aglio sbucciati interi, il peperoncino secco tritato 5 e le acciughe 6.

Unite anche i capperi dissalati 7. Rosolate a fuoco medio per 5 minuti mescolando spesso, così le acciughe si scioglieranno e si sprigioneranno tutti gli aromi. A questo punto versate i pelati leggermente schiacciati 8, mescolate con un cucchiaio e cuocete per altri 10 minuti a fuoco medio. Intanto cuocete gli spaghetti al dente 9.

Quando il sugo sarà pronto, rimuovete gli spicchi d’aglio 10 e aggiungete le olive schiacciate 11. Aromatizzate il sugo con il prezzemolo fresco tritato 12.

Quando la pasta sarà al dente, scolatela direttamente in padella 13 e saltatela per mezzo minuto, giusto il tempo di fare amalgamare tutti i sapori 14. Gli spaghetti alla puttanesca sono pronti da servire ben caldi 15!

Conservazione

Consigliamo di consumare subito gli spaghetti alla puttanesca. Se dovessero avanzare potete conservarli un giorno in frigorifero coperti con pellicola.

Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Gli spaghetti alla puttanesca sono già piuttosto sapidi pertanto vi raccomandiamo di non aggiungere altro sale nel condimento.

Nel periodo in cui i pomodori sono di stagione potete realizzare un buon sugo fresco.

Provate anche la variante con pomodorini freschi, acciughe e cipolla!

 

Per questa ricetta, ti consigliamo di provare gli Spaghetti grossi n° 5 Rummo.

Pasta Rummo, eccezionale tenuta alla cottura.
Grazie alla qualità delle semole utilizzate, alla cura dei maestri pastai e al Metodo Lenta Lavorazione®, la pasta Rummo è la prima certificata per la tenuta alla cottura. Gli oltre 175 anni di esperienza e la trafilatura al bronzo rendono Pasta Rummo eccezionale. Scopri di più

COMMENTI95
  • luchim
    domenica 22 novembre 2020
    Ciao, è una piatto squisito. Vi faccio una domanda per avere le idee un po' più chiare e per permettere anche a voi di suggerire delle varianti:" Se, al posto dei pelati, volessi usare la passata di pomodoro, quale è la quantità da utilizzare?".
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 23 novembre 2020
    @luchim: ciao, non avendo provato non possiamo consigliarti con precisione, tieni conto che la differenza sostanziale è nel risultato finale: la passata renderà il composto meno rustico e più cremoso
  • orsojorso
    giovedì 23 aprile 2020
    Questo piatto e' servito con un formaggio grattugiato? quale? grazie.
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 24 aprile 2020
    @orsojorso:Ciao, la nostra ricetta non prevede il formaggio, ma se vuoi puoi aggiungere un formaggio stagionato di tuo gradimento.
  • melychef81
    mercoledì 11 marzo 2020
    cosa potrei utilizzare al posto delle alici? grazie
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 12 marzo 2020
    @melychef81:Ciao, puoi ometterle, risulterà comunque saporita!
Chiudi