Spaghetti alle vongole con fiori di zucca e zafferano

PRESENTAZIONE

Gli spaghetti alle vongole sono un caposaldo della cucina italiana, amato da tutti per la sua semplicità e genuinità. Quella che vi proponiamo oggi è una sfiziosa variante per i menù della bella stagione che siamo certi non deluderà neanche i puristi, gli spaghetti alle vongole con fiori di zucca e zafferano! Come nella ricetta classica, il segreto della bontà di questo piatto sta nel liquido di cottura delle vongole che viene utilizzato per ultimare la cottura della pasta: gli spaghetti assorbiranno così tutto il sapore del mare, che in questo caso viene arricchito dalla presenza dei fiori di zucca e dal profumo inconfondibile dello zafferano. Portate in tavola una gradita novità e lasciatevi conquistare anche voi dagli spaghetti alle vongole con fiori di zucca e zafferano!

Leggi anche: Spaghetti alle vongole

INGREDIENTI

Spaghetti 320 g
Vongole veraci 1 kg
Fiori di zucca 200 g
Zafferano in pistilli 0,2 g
Vino bianco 65 g
Aglio 3 spicchi
Prezzemolo q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Per spurgare le vongole
Sale grosso 2 cucchiai
Preparazione

Come preparare gli Spaghetti alle vongole con fiori di zucca e zafferano

Per preparare gli spaghetti alle vongole con fiori di zucca e zafferano, per prima cosa spurgate le vongole: mettetele in una ciotola con l’acqua e aggiungete il sale grosso 1, poi lasciatele in ammollo per circa 2 ore. Smuovete di tanto in tanto la ciotola e cambiate l’acqua un paio di volte, fino a che non vedrete più tracce di sabbia. Nel frattempo pulite i fiori di zucca eliminando il pistillo interno 2: se sono piccoli potete lasciarli interi, oppure tagliateli in 2 o 3 parti. Tritate finemente il prezzemolo 3.

Quando le vongole saranno pulite, mettete sul fuoco una pentola con l’acqua per la pasta e passate alla cottura: in un tegame capiente scaldate l’olio con 2 spicchi d’aglio 4 e fate insaporire per qualche minuto, poi aggiungete le vongole 5, alzate la fiamma e sfumate con il vino bianco 6.

Coprite il tegame con il coperchio 7 e cuocete per qualche minuto finché non si saranno aperte 8. Scolate le vongole in un colino e raccogliete il liquido di cottura in una ciotola 9: ve ne serviranno circa 330 g.

A questo punto l’acqua per la pasta sarà arrivata al bollore, quindi salate e cuocete gli spaghetti al dente 10. Mentre la pasta cuoce occupatevi dei fiori di zucca: nello stesso tegame che avete utilizzato per le vongole scaldate un altro filo d’olio e uno spicchio di aglio, poi aggiungete i fiori di zucca 11, salate 12 e pepate.

Sfumate con un po’ del liquido di cottura delle vongole 13 e fatelo evaporare a fuoco medio, mescolando delicatamente 14, poi rimuovete l’aglio. Nel frattempo mettete i pistilli di zafferano in una ciotolina e aggiungete un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta così che rilascino il sapore 15.

Quando la pasta sarà al dente, unite le vongole ai fiori di zucca 16, poi scolate gli spaghetti direttamente nel tegame. Versate il liquido di cottura delle vongole rimasto 17 e lo zafferano 18 e finite di cuocere gli spaghetti mescolando a fuoco vivace.

Infine aggiungete il prezzemolo tritato 19 e un filo d’olio 20 e servite i vostri spaghetti alle vongole con fiori di zucca e zafferano 21!

Conservazione

Si consiglia di consumare subito gli spaghetti alle vongole con fiori di zucca e zafferano.

Consiglio

Se preferite potete omettere lo zafferano e guarnire il piatto con della scorza di limone grattugiata!

RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo