Spaghetti con polpo alla puttanesca

PRESENTAZIONE

I grandi classici di pasta sono un vanto della cucina italiana e una vera garanzia di successo, ma anche certe varianti non sono da meno… come la carbonara di mare, per esempio, o gli spaghetti con polpo alla puttanesca che vi proponiamo in questa ricetta! Un primo piatto altrettanto stuzzicante e saporito, ma un po’ più lungo da preparare rispetto alla versione originale dato che il polpo viene prima lessato e poi aggiunto al resto degli ingredienti. Perfetti per un menù dal gusto mediterraneo, potete servire gli spaghetti con polpo alla puttanesca con un semplice secondo di pesce o con una sfiziosa frittura!

INGREDIENTI
Spaghetti 320 g
Polpo (già eviscerato) 800 g
Passata di pomodoro 300 g
Pomodorini ciliegino 200 g
Olive nere denocciolate 100 g
Aglio 1 spicchio
Vino bianco secco 150 g
Olio extravergine d'oliva 80 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Prezzemolo da tritare q.b.
Preparazione

Come preparare gli Spaghetti con polpo alla puttanesca

Per preparare gli spaghetti con polpo alla puttanesca, per prima cosa sciacquate il polpo sotto l’acqua corrente 1. Portate a bollore una pentola d’acqua e tuffate i tentacoli del polpo per 2 volte in modo che si arriccino 2, dopodiché immergetelo completamente e lasciatelo bollire per 30 minuti 3.

Una volta cotto, scolate il polpo e raffreddatelo sotto l’acqua corrente 4, poi tagliatelo a pezzettini 5. Lavate anche i pomodorini e tagliateli a spicchi 6. Mettete sul fuoco una pentola d’acqua per cuocere la pasta.

Versate l’olio in una padella capiente, aggiungete lo spicchio d’aglio 7 e i pomodorini 8 e fate soffriggere per 5 minuti, poi unite anche il polpo 9, mescolate e lasciate insaporire il tutto per altri 3-4 minuti a fiamma medio-bassa.

A questo punto rimuovete lo spicchio d’aglio e sfumate con il vino bianco 10. Quando l’alcool sarà completamente evaporato, aggiustate di sale e di pepe e versate la passata di pomodoro 11. Cuocete a fuoco dolce per circa 15-20 minuti 12.

Nel frattempo l’acqua sarà arrivata a bollore, quindi salate e tuffate gli spaghetti 13. Un paio di minuti prima che il sugo finisca di cuocere, aggiungete le olive nere 14 e mescolate bene, poi spegnete il fuoco 15.

Scolate gli spaghetti al dente e trasferiteli direttamente nella padella 16. Mescolate a fiamma media per amalgamare il tutto e guarnite con il prezzemolo tritato 17. I vostri spaghetti con polpo alla puttanesca sono pronti per essere serviti ben caldi 18!

Conservazione

Il condimento si può conservare in frigorifero per 2-3 giorni, in un contenitore ermetico. Se avete utilizzato un polpo fresco, potete anche congelarlo.

Consiglio

Utilizzate anche i capperi per dare alla vostra puttanesca di polpo un sapore ancora più deciso, oppure aggiungete il peperoncino al soffritto per una nota piccante.

Potete realizzare la ricetta anche con gli anelli di calamari o i gamberi in alternativa al polpo!

Per questa ricetta, ti consigliamo di provare gli Spaghetti grossi n° 5 Rummo.

Pasta Rummo, eccezionale tenuta alla cottura.
Grazie alla qualità delle semole utilizzate, alla cura dei maestri pastai e al Metodo Lenta Lavorazione®, la pasta Rummo è l’unica certificata per la tenuta alla cottura. Gli oltre 170 anni di esperienza e la trafilatura al bronzo rendono Pasta Rummo eccezionale. Scopri di più

4 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Giu1957
    sabato 25 aprile 2020
    se si usa il calamaro va bollito? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    sabato 25 aprile 2020
    @Giu1957: Ciao, no puoi saltarlo in padella direttamente. Per il calamaro servono pochi minuti di cottura.
  • Bobina83
    giovedì 23 aprile 2020
    mancano i pomodorini negli ingredienti
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 23 aprile 2020
    @Bobina83: Ciao, sono 200 g!