Spaghetti con salsa di Monte Veronese e tartare di branzino

/5

PRESENTAZIONE

Spaghetti con salsa di Monte Veronese e tartare di branzino

Quando i prodotti locali incontrano la creatività di ristoratori appassionati e legati al territorio, i risultati sono sorprendenti… è quello che è successo nelle cucine della trattoria "Vini Da Gigio", dove sono nati gli spaghetti con salsa di Monte Veronese e tartare di branzino! Laura e Paolo Lazzari, gestori di questa storica trattoria familiare a Venezia, ci presentano un primo piatto insolito e raffinato che abbina il gusto intenso di questo tipico formaggio stagionato alla delicata freschezza del pesce crudo. La pasta inoltre viene mantecata con una delicata crema all’aglio e vivacizzata con un pizzico di peperoncino. Una variante gourmet degli spaghetti aglio, olio e peperoncino che vi stupirà con il suo sapiente equilibrio di sapori… provate anche voi la ricetta degli spaghetti con salsa di Monte Veronese e tartare di branzino, rimarrete davvero soddisfatti!

INGREDIENTI

Spaghetti 320 g
Per la salsa di Monte Veronese
Monte Veronese media stagionatura 200 g
Panna fresca liquida 100 g
Per la tartare di branzino
Branzino (spigola) filetti (senza pelle) 120 g
Olio extravergine d'oliva q.b.
Pepe nero q.b.
Peperoncino in polvere q.b.
Per la crema di aglio
Aglio 4 spicchi
Olio extravergine d'oliva 50 g
Preparazione

Come preparare gli Spaghetti con salsa di Monte Veronese e tartare di branzino

Per realizzare gli spaghetti con salsa di Monte Veronese e tartare di branzino per prima cosa tritate i filetti di pesce al coltello, dopo aver eliminato eventuali lische 1. Trasferite il branzino in una ciotola e condite con olio 2 e pepe 3. Mescolate e coprite con pellicola, poi lasciate in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.

Passate alla crema di aglio: sbucciate gli spicchi di aglio e sbollentateli per pochi secondi 4, poi versateli in una ciotola con acqua e ghiaccio 5. Ripetete questa operazione per 3 volte, dopodiché eliminate il germoglio interno 6.

Trasferite gli spicchi in un boccale, aggiungete l’olio 7 e frullate con un mixer a immersione 8 fino ad ottenere una consistenza omogenea 9.

Versate la crema all’aglio in una padella capiente e tenete da parte 10. Portate a bollore una pentola di acqua salata per la pasta e nel frattempo grattugiate il Monte Veronese 11. Cuocete gli spaghetti al dente 12.

Mentre la pasta cuoce preparate la salsa di Monte Veronese: versate il formaggio grattugiato in una padella antiaderente 13, aggiungete la panna 14 e mescolate a fuoco dolce per farlo sciogliere completamente. Una volta pronta, tenete la salsa di Monte Veronese da parte 15.

A questo punto riprendete la tartare di branzino, unite il peperoncino 16 e mescolate delicatamente. Scolate gli spaghetti nella padella con la crema all’aglio che avrete riscaldato a fuoco basso 17 e saltateli per un minuto per amalgamarli al condimento, aggiungendo se necessario poca acqua di cottura. Siete pronti per impiattare: distribuite la salsa di Monte Veronese ancora calda sulla base del piatto 18 e adagiatevi sopra il nido di spaghetti.

Con l’aiuto di 2 cucchiai formate delle quenelle 19 e posizionate la tartare in cima al piatto 20. I vostri spaghetti con salsa di Monte Veronese e tartare di branzino sono pronti per essere serviti 21!

Conservazione

Si consiglia di consumare subito gli spaghetti con salsa di Monte Veronese e tartare di branzino altrimenti la salsa di formaggio tenderà a rapprendersi.

Consiglio

Il Monte Veronese è un formaggio tipico dell'area settentrionale della provincia di Verona. Per questa ricetta è preferibile una stagionatura media, fra i 12 e i 18 mesi. Se non riuscite a reperirlo potete utilizzare il Montasio o l'Asiago stagionato.

Il branzino si può sostituire con orata o ricciola, sempre da consumare cruda.

Per un consumo sicuro del pesce crudo, marinato o semicotto

Prima di consumare il pesce crudo, marinato o non perfettamente cotto, si raccomanda di congelare per almeno 96 ore a -18 gradi in congelatore domestico contrassegnato da 3 o più stelle, come da linee guida del Ministero della salute.

Trattoria Vini da Gigio

Vini da Gigio è una trattoria familiare gestita dai fratelli Lazzari, situata nel cuore di Venezia. Laura e Paolo conducono i loro clienti attraverso un'ampia scelta di vini e piatti tipici della cucina veneziana: non solo grandi classici della tradizione ma anche raffinate rivisitazioni, sempre con un'attenzione particolare alle materie prime e alla presentazione. Un'esperienza autentica e di alto livello da gustare all'interno di uno storico ex bacaro, di cui il ristorante conserva ancora il nome.

Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.