Spaghetti di soia con verdure e gamberi

PRESENTAZIONE

Gli spaghetti di soia con verdure e gamberi sono un primo piatto ricco di sapori ideale per dare alla vostra tavola un tocco di oriente con semplicità.
Gli spaghetti di soia sono adatti per le diete ipocaloriche, per chi soffre di intolleranze alimentari e per le diete prive di glutine.
Per dare sapidità al piatto è sufficiente la salsa di soia (in commercio si trova anche quella senza glutine) che ha grandi proprietà benefiche perché è ricca di proteine vegetali, mentre lo zenzero pungente e aromatico insaporirà gli spaghetti.
Questo primo piatto si presenta come un trionfo di colori oltre che di sapori, proprio come vuole la tradizione culinaria orientale: anche l’estetica del piatto ha la sua importanza oltre al gusto e al sapore, per portare sulla tavola un cibo perfetto sotto ogni aspetto.
Gli spaghetti di soia con gamberi e verdure si presentano come un’armonia di colori, sapori e aromi che colpirà i palati dei vostri ospiti!

Leggi anche: Spaghetti di soia all'orientale

INGREDIENTI
342
CALORIE PER PORZIONE
Spaghetti di soia 200 g
Gamberi 350 g
Peperoni rossi 150 g
Peperoni gialli 150 g
Asparagi 10
Cipollotto fresco 1 grande
Aglio 2 spicchi
Zucchero di canna 1 cucchiaino
Olio di semi di girasole 4 cucchiai
Salsa di soia 4 cucchiai
Zenzero fresco 10 g
Aceto di mele 1 cucchiaio
Brodo vegetale q.b.
Succo d'arancia 1
Preparazione

Come preparare gli Spaghetti di soia con verdure e gamberi

Per preparare gli spaghetti di soia con gamberi e verdure, lavate gli asparagi, eliminate la parte finale del gambo, quella più dura e pelateli aiutandovi con un pela-asparagi o un coltellino 1. Legateli con uno spago da cucina e lessateli in acqua leggermente salata per 8-10 minuti, lasciando le punte fuori dall’acqua, le quali si cuoceranno col vapore 2. Se infilzando le punte con una forchetta risulteranno morbide, potrete scolarli. Fateli freddare leggermente e poi tagliateli a tocchetti, lasciando le punte intere 3.

Procedete quindi con le altre verdure. Riducette il cipollotto a listarelle; sbucciate lo zenzero e tagliatelo a tocchetti; eliminate il picciolo e i semi delle due metà dei peperoni e tagliatele a bastoncini 4. Sgusciate i gamberi: potete utilizzare quelli già precotti o quelli freschi 5. Incidete il dorso dei gamberi con un coltellino e, tirando delicatamente, elimitate il filo nero, ovvero l'intestino 6.

Preparate la base del soffritto: versate l’olio di semi di girasole in una padella wok o padella antiaderente dai bordi alti e fatelo scaldare per un minuto. Mettete i due spicchi d’aglio schiacciati o interi 7, aggiungete lo zenzero a tocchettini 8 e il cipollotto ridotto a listarelle. Fate cuocere per due minuti per far insaporire l’olio 9.

Aggiungete a questo punto i bastoncini di peperoni rosolandoli a fuoco alto per due minuti, così da mantenere la loro croccantezza 10. Aggiungete gli asparagi, prima le basi 11  poi le punte intere e mescolate gli ingredienti 12.

Dopo aver versato in padella tutte le verdure, sfumatele con il cucchiaio di aceto di mele 13, poi aggiungete lo zucchero di canna 14 e in fine la salsa di soia 14.

Bagnate ora le verdure con il succo dell'arancia spremuta e lasciate cuocere per circa due minuti 16. Se le verdure dovessero asciugarsi troppo, versate circa due bicchieri di brodo vegetale, oppure del fumetto di pesce 17. Adagiate i gamberi precedentemente sgusciati e fate cuocere per massimo un minuto, se i gamberi che avete scelto son già precotti. Se fossero freschi, aspettate che cambino colore da grigiastro ad arancione rosso vivo e poi spegnete il fuoco 18.

In una pentola portate ad ebollizione l’acqua e lessate gli spaghetti di soia per due minuti massimo con il coperchio, o seguendo le istruzione riportate sulle confezioni 19 e 20 . Scolateli e passateli sotto l’acqua fredda sgranandoli con una forchetta per evitare che si rapprendano troppo 21.

Unite gli spaghetti di soia scolati direttamente alla padella wok 22. Concludete mescolando e regolando di salsa di soia a vostro piacere 23. Impiattate e  servite i vostri fumanti spaghetti di soia con gamberi e verdure 24.

Conservazione

Gli spaghetti di soia con gamberi e verdure possono essere conservati in frigorifero una volta cotti per 1-2 giorni, in un recipiente ermetico o coperti da pellicola trasparente. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Per questa preparazione potete sostituire o aggiungere a vostro piacere le verdure che più vi piacciono. Tenete sempre conto di non cuocerle tanto, perderebbero la loro croccantezza.
In questa ricetta non si è utilizzato di proposito né sale, né pepe, per la presenza della salsa di soia che dona sapidità. Regolatevi aggiungendo un cucchiaio alla volta, assaggiando direttamente dal wok le vostre verdure.

Curiosità

Il wok è una padella dai bordi alti e fondo concavo, uno strumento molto versatile e utilizzato nella cucina orientale. Il modello in ghisa o in acciaio consente di mantenere la stessa temperatura su tutta la sua superficie durante la cottura.
Permette di cuocere tanti ingredienti allo stesso momento e può essere impiegato per le cotture al salto ma anche per cuocere a vapore, stufare, friggere o affumicare gli alimenti.

38 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Manuelaalfredasassu
    mercoledì 17 ottobre 2018
    Buonasera, lo farò con gli spaghetti italiani, spero verrà buono ugualmente il tutto.. vi posterò la ricetta
  • Lady Rock
    giovedì 15 marzo 2018
    Buonasera! Posso sostituire lo zenzero fresco con lo zenzero sotto aceto(vasetto)??? Grazie!
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 16 marzo 2018
    @Lady Rock: ciao! Certamente smiley 
5 FATTE DA VOI
MartinaFalbo
Spaghetti di soia con uova, carote, zucchine e zenzero.
ali_ali
Ricetta ottima!
Lisa_93
Spaghetti di Soia con verdure croccanti e Gamberetti
chiarasc
Un piatto veramente molto buono e facile da preparare!
RosarioCaminiti
spaghetti di soia verdure gamberi
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo

{if !$smarty.const.IS_LIVE} {if}