Spaghetti integrali al finto guanciale

PRESENTAZIONE

Chi ha detto che se non c'è guanciale non può essere carbonara? Sicuramente le versioni alternative ai modi canonici e indiscussi per preparare piatti famosi o regionali suscitano un po' di diffidenza nei puristi. Ma noi siamo sempre aperti alla fantasia e alla creatività e ci lasciamo ispirare da contaminazioni e combinazioni di ingredienti per creare sempre versioni originali. Gli spaghetti integrali al finto guanciale sono un piatto 100% homemade che richiama una delle ricette romane per eccellenza. Si parte infatti dagli spaghetti integrali fatti in casa, che vengono poi conditi con del seitan scottato in padella (il finto guanciale appunto) e con il binomio irrinunciabile caratterizzante la classica carbonara: uova e Pecorino. Sperimentate anche voi questo piatto genuino e vegetariano e lasciatevi catturare dal suo gusto unico!

Leggi anche: Spezzatino di seitan con verdure stufate

INGREDIENTI

560
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per gli spaghetti
Farina integrale 200 g
Uova 2
per il condimento
Tuorli 6
Seitan fresco 180 g
Pecorino romano 50 g
Salsa di soia 25 g
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Prezzemolo q.b.
Preparazione

Come preparare gli Spaghetti integrali al finto guanciale

Per preparare gli spaghetti integrali al finto guanciale come prima cosa versate la farina integrale in una ciotola 1, aggiungete poi le uova 2 e iniziate a mescolate con una forchetta 3

Trasferite poi il composto su un piano, lavoratelo fino ad ottenere un panetto compatto 4 e avvolgetelo nella pellicola 5. Lasciatelo riposare a temperatura ambiente per circa 30 minuti. Prendete poi il seitan e tagliatelo prima a fette 6

e poi a listarelle 7. Trasferitelo in una ciotola, aggiungete la salsa di soia 8, un filo d'olio 9, una macinata di pepe 

e mescolate il tutto 10. Coprite poi con la pellicola per alimenti 11 e lasciate marinare fino al momento della cottura. Trascorsi i 30 minuti riprendete l'impasto 12, staccatene un pezzo 

e appiattitelo utilizzando ancora un po' di farina integrale 13. Passatelo all'interno della macchina tirapasta 14, partendo dallo spessore più largo e riducendolo man mano. Ripiegate la sfoglia 15 e ripassatela ancora una volta per regolarizzarla. 

Quando avrete ottenuto un rettangolo di sfoglia tagliatelo della lunghezza desiderata per realizzare gli spaghetti 16 e passatelo all'interno dell'apposito rullo 17. Man mano che gli spaghetti saranno pronti disponeteli a nido su una spianatoia infarinata 18.

Appena avrete preparato gli spaghetti ponete sul fuoco una pentola colma d'acqua salata a piacere che servirà per la cottura della pasta; poi passate al condimento. Versate un filo d'olio in un tegame, unite il seitan scolato dalla marinatura 19 e fatelo brasare 20. Quando sarà ben dorato unite un mestolo d'acqua e lasciatelo decuocere. 

A questo punto cuocete gli spaghetti per 4-5 minuti 22. Nel frattempo in una ciotola versate tuorli e Pecorino 23; poi sbattete con una frusta. 

Mescolate gli spaghetti di tanto in tanto 25 e versate all'interno del composto di uova un mestolo di acqua di cottura 26. Scolate quindi gli spaghetti, tenendo da parte ancora poca acqua di cottura, e trasferiteli all'interno del tegame con il seitan 27.

Aggiungete ancora un mestolo di acqua di cottura 28. Spostate il tegame fuori dal fuoco e versate il composto di tuorli e formaggio all'interno della pasta 29. Mescolate ancora 30

aggiungete il prezzemolo tritato 31, un pizzico di pepe nero 32 e servite 33

Conservazione

Il seitan può marinare tutto il giorno, in frigorifero. Gli spaghetti essiccati si possono conservare come una qualsiasi pasta fresca. Per essiccarli basterà distenderli sulle apposite bacchette di legno. Una volta secchi potrete conservarli in un barattolo di latta oppure in un sacchetto per alimenti. Il piatto pronto va consumato subito.

Consiglio

Al posto del seitan si possono usare dei funghi oppure fave o asparagi per un tocco primaverile!

1 COMMENTO
Commenta o chiedici un consiglio
  • ferrarini.alberta
    mercoledì 27 marzo 2019
    Che apparecchio avete usato per fognare gli spaghetti? Xchè dalla foto sembra un tagliapasta per tagliatelline. Grazie.
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 27 marzo 2019
    @ferrarini.alberta: ciao! è quello apposito per gli spaghetti! 
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo