/5

Spaghetti risottati con carciofi e pancetta

PRESENTAZIONE

Gli Spaghetti risottati con carciofi e pancetta sono una ricetta primaverile pensata per i vostri menu outdoor! Questo primo piatto gustoso e ricco è reso particolarmente succulento dalla cottura nel Wok in ghisa della pasta che, garantisce un risultato molto più saporito! In questo sughetto espresso troverete morbidi carciofi, pomodorini abbrustoliti e il tocco sapido della pancetta, tutto saltato nel Wok sulla griglia. Non più solo grigliate di pesce o di carne, con il barbecue ora potete preparare anche una squisita pasta fresca!

Leggi anche: Spaghetti con funghi, carciofi e pomodorini

INGREDIENTI

Ingredienti per la pasta
Uova 2
Farina 00 300 g
Tuorli 1
per il condimento
Carciofi 200 g
Pomodorini ciliegino 200 g
Aglio 1 spicchio
Pancetta 150 g
Vino bianco 40 g
Pepe bianco q.b.
Timo q.b.
Acqua 350 g
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare gli Spaghetti risottati con carciofi e pancetta

Per realizzare gli spaghetti risottati con carciofi e pancetta per prima cosa preparate la pasta fresca: in una ciotola versate la farina più due uova e un tuorlo 1. Raccogliete gli ingredienti con una forchetta 2 e poi impastate a mano fino a ottenere un composto liscio e omogeneo 3.

Formate un panetto, avvolgetelo con la pellicola per alimenti 4 e fatelo riposare per trenta minuti a temperatura ambiente. Trascorso questo tempo riprendete il panetto e stendetelo con il mattarello 5 a uno spessore di 1 millimetro. Adagiate la sfoglia sull’apposito strumento chiamato chitarra 6.

Passate sopra il mattarello facendo una leggera pressione 7, in questo modo si otterranno gli spaghetti 8, spolverizzateli con poca farina, avvolgeteli per creare dei nidi e teneteli da parte su un vassoio 9.

Occupatevi del condimento: pulite i carciofi tagliando via le punte 10 e togliendo le foglie più esterne 11, quindi divideteli a metà e affettateli sottilmente 12.

Riducete a listarelle la pancetta 13. Ora tagliate a metà 100 g di pomodorini e conservate il resto in grappoli. Ora oliate la piastra in ghisa smaltata, precedentemente lasciata scaldare a calore molto intenso per almeno 10 minuti 14 e adagiate sopra i pomodorini tagliati e quelli a grappoli 15. Grigliateli per 5 minuti.

A cottura ultimata 16 trasferite i pomodori cotti in una ciotola. Ora oora sostituite la piastra con un Wok in ghisa lasciando riscaldare per almeno 10 minuti, poi versate l'olio e unite lo spicchio di aglio 17 e fate soffriggere; poi eliminate l’aglio 18 e aggiungete la pancetta 19. Fatela rosolare, dunque unite i carciofi 20, salate, pepate, fate rosolare il tutto per un paio di minuti, profumate con il timo sfogliato 21.

Sfumate con il vino bianco 22. Quando la parte alcolica sarà evaporata aggiungete gli spaghetti al condimento 23, mescolate il tutto e iniziate ad aggiungere l’acqua a temperatura ambiente partendo dal bordo e mai versandola al centro 24, poco per volta per portare a cottura la pasta.

Incorporate anche i pomodorini grigliati tagliati a metà 25, mescolate e terminate la cottura della pasta aggiungendo acqua al bisogno. Quando gli spaghetti risottati con carciofi e pancetta saranno pronti 26, portateli in tavola ben caldi 27 guarnendo con i pomodorini a grappolo grigliati.

Conservazione

Consigliamo di consumare subito gli spaghetti risottati con carciofi e pancetta. E' possibile congelare la pasta fresca da cruda per poi cuocerla direttamente da congelata.

Consiglio

Regolate la dose di acqua in base alla cremosità del condimento e alla cottura degli spaghetti.

RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo