Spezzatino di manzo

/5

PRESENTAZIONE

Spezzatino di manzo

Pensando al pranzo della domenica ci sono talmente tante ricette della tradizione che è davvero un compito arduo scegliere quella che è davvero la nostra preferita. C’è chi è legato indissolubilmente alle lasagne o ai cannelloni e chi invece è combattuto tra il ragù napoletano e quello bolognese. Ma tra i secondi piatti non c’è storia, lo spezzatino di manzo è quello che vince su tutti! La sua lenta cottura, i pochi ed essenziali profumi necessari affinché diventi così buono, ne fanno una ricetta che nessuno riesce a non amare. Come tutte le ricette di una volta richiedono molta pazienza per un’ottima riuscita. Perciò tutto quello che dovrete fare è mettere sul fuoco la casseruola e dimenticarvene, così nel frattempo potrete dedicarvi a qualche contorno saporito come le verdure al forno, ghiotte e genuine. Così per l’ora del pranzo sarà tutto pronto e finalmente potrete gustare lo spezzatino di manzo per rendere speciale il pranzo domenicale. Ma adesso vi chiediamo, tra i primi proposti quale sceglierete?

E se siete amanti dello spezzatino provate anche il peposo, una buonissima versione toscana!

INGREDIENTI
Carne bovina (cappello del prete) 1 kg
Brodo di carne (potrebbe servirne meno o leggermente di più) 2,5 l
Cipolle 1
Carote 1
Sedano 1 costa
Vino rosso 1 bicchiere
Olio extravergine d'oliva 4 cucchiai
Burro 30 g
Farina 00 30 g
Rosmarino 1 rametto
Timo 1 rametto
Salvia 3 foglie
Pepe nero q.b.
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare lo Spezzatino di manzo

Per preparare lo spezzatino di manzo cominciate mettendo sul fuoco una pentola con il brodo di carne e lasciate in caldo (ve ne serviranno circa 2-2,5 lt ma potete prepararlo in abbondanza e in caso congelare quello che non userete). Intanto proseguite pulendo sedano, carota e cipolla e sminuzzate le verdure in modo da ottenere dei cubetti di 5-6 mm 1. Legate insieme timo, salvia e rosmarino con un pezzetto di spago da cucina 2. Infine tagliate la carne a cubotti della grandezza di 4-5 cm 3.

In una casseruola mettete a scaldare il burro con l’olio 4. Non appena il fondo sarà caldo aggiungete il trito di sedano, carota e cipolla e lasciate insaporire a fuoco dolce per una decina di minuti; al bisogno potete aggiungere pochissimo brodo caldo 5. Quando il trito è ben appassito, aggiungete la carne 6,

alzate la fiamma e lasciate sigillare per bene tutti i pezzi per una decina di minuti, regolate di sale e pepe, dopodiché spolverizzate con la farina lasciandola tostare per un paio di minuti: fate molta attenzione perché potrebbe bruciare, quindi mescolate spesso 7. Sfumate con il vino rosso e lasciate evaporare completamente 8, poi aggiungete il mazzetto odoroso e coprite con il brodo di carne caldo 9.

Coprite con il coperchio e lasciate cuocere a fuoco medio per almeno 2 ore, avendo cura di mescolare di tanto in tanto e controllare se servirà di aggiungere altro brodo al bisogno perchè non si asciughi eccessivamente 10. A fine cottura rimuovete il mazzetto odoroso 11 e assicuratevi che lo spezzatino di manzo sia giusto di sale. A questo punto non vi resta che servire il vostro spezzatino di manzo 12!

Conservazione

Lo spezzatino di manzo si conserva in frigorifero per un paio di giorni.
Se preferite e se avete utilizzato tutti ingredienti freschissimi potete anche congelare lo spezzatino una volta cotto.

Consiglio

I più affamati potranno aggiungere allo spezzatino delle patate e dei piselli, per renderlo ancora più sostanzioso! I tagli di carne ideali sono la spalla e il reale, perché ricchi di venature di grasso che durante la cottura si scioglieranno rendendo la carne molto morbida. Se desiderate, potete sostituire il vino rosso con una buona birra fruttata o speziata. Il giorno dopo lo spezzatino, come si sa, è molto più buono quindi… avete un buon motivo per prepararne un po’ di più!

SPECIALE: Le Slow Cooker migliori sul mercato, scopri quella che fa per te

RICETTE CORRELATE
COMMENTI232
  • ranocchia14
    sabato 30 gennaio 2021
    posso sostituire il brodo di carne con quello vegetale? grazie
    Redazione Giallozafferano
    sabato 30 gennaio 2021
    @ranocchia14:Certo smiley
  • ireengy
    domenica 08 marzo 2020
    Se volessi cuocerlo nella pentola a pressione quanto tempo serve? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 09 marzo 2020
    @ireengy: Ciao, solitamente con la pentola a pressione i tempi si dimezzano. Dovresti sempre iniziare con la rosolatura della carne sigillata nella farina, poi passare alla cottura con immersione nel liquido e a coperchio chiuso... ma ti consigliamo di consultare il ricettario della tua pentola a pressione o fare dei tentativi per arrivare al risultato ottimale.
  • Aurora85wolf
    martedì 12 novembre 2019
    Buona sera, dato che vorrei farlo con le patate, sarebbe meglio farle cuocere a parte e poi aggiungere, oppure metterle direttamente durante la preparazione? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 13 novembre 2019
    @Aurora85wolf:Ciao, puoi aggiungere le patate tagliate a cubetti a metà cottura.
  • Sara
    lunedì 16 maggio 2016
    Ciao volevo chiedere al posto del vino cosa posso mettere?????
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 16 maggio 2016
    @Sara : Ciao Sara, al posto del vino puoi usare del brodo di carne!