Spianata romagnola

PRESENTAZIONE

La spianata romagnola è un prodotto da forno tipico della tradizione culinaria Romagnola, che viene servito e degustato con gli ottimi salumi e formaggi locali.
Soffice e gustosa, la spianata romagnola è solitamente conosciuta nella versione con rosmarino e sale grosso, ma è possibile trovarne anche altre varianti.
In alcuni casi la spianata romagnola viene cotta al forno farcita con tocchetti di lardo o pancetta.
La spianata romagnola è ottima servita a tavola come antipasto o  gustata  a merenda e, nella sua versione classica, usata come sostituto del pane.

Leggi anche: Ciambella romagnola (brazadela)

INGREDIENTI

250
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 850 gr di impasto
Farina 00 250 g
Farina Manitoba 250 g
Acqua 300 ml
Sale fino 10 g
Malto 1 cucchiaino
Olio extravergine d'oliva 30 g
Lievito di birra secco 4 g
Ingredienti per cospargere
Olio extravergine d'oliva 2 cucchiai
Sale grosso q.b.
Rosmarino 1 rametto
Preparazione

Come preparare la Spianata romagnola

Per preparare la spianata romagnola iniziate setacciando le due farine in una ciotola capiente 1. Mettete il lievito di birra in una ciotolina ed aggiungetevi un cucchiaino di malto (o zucchero) 2 e poca acqua (presa dalla dose totale della ricetta), poi mescolate fino a sciogliere completamente il lievito 3.

Nella restante acqua sciogliete il sale fino 4 e 30 gr di olio extravergine di oliva 5. Unite alle farine setacciate il composto di lievito6

e mescolate con la punta delle dita per incorporarlo 7, poi aggiungete anche il composto di acqua, sale e olio 8 impastando il tutto accuratamente 9. Una volta che gli ingredienti saranno ben amalgamati continuate a lavorare l’impasto su di una spianatoia per almeno 10 minuti fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Mettete l’impasto ottenuto in una ciotola spolverizzata con poca farina che coprirete con la pellicola trasparente e ponete a lievitare per almeno due ore nel forno spento ma con la luce accesa 10.Trascorso il tempo indicato l'impasto avrà raddoppiato il suo volume 11. A questo punto prendete una teglia con un foglio di carta da forno e cospargetelo con 2 cucchiai di olio 12,

poi prendete l’impasto e stendetelo aiutandovi con le mani 13. Passate i polpastrelli delle dita sulla spianata per imprimere dei buchi 14, quindi cospargete di sale grosso (non eccessivamente) e aghi di rosmarino la superficie 15 e mettete a lievitare per 30-40 minuti in forno spento con la luce accesa. Infornate la spianata in forno preriscaldato a 200° per circa 30 minuti, fino a che non sarà ben dorata. Sfornate la spianata e mettetela su di una gratella per evitare che il trasudamento le faccia perdere croccantezza. Non appena sarà tiepida tagliate la spianta romagnola e servitela accompagnandola con salumi e formaggi.

Conservazione

Conservate la spianata romagnola in un sacchetto chiuso per evitare che Il contatto con l'aria la renda più secca. La spianata romagnola può durare un paio di giorni.

Curiosità

Nel comune di Maiolo, in provincia di Rimini, nel periodo di Ferragosto si festeggia da diverse edizioni la sagra della spianata romagnola, che viene cotta e degustata insieme a salumi, formaggi e insaccati tipici della zona.

58 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Mirjana 78
    lunedì 22 luglio 2019
    Ciao! Si può congelare? Grazie!
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 22 luglio 2019
    @Mirjana 78: Ciao, se preferisci si. Poi andrà scongelata in frigo e fatta rinvenire in forno.
  • 7matteo9
    martedì 04 dicembre 2018
    buongiorno ......volevo sapere se il forno va in modalità statica oppure ventilata e se serve la ciotola dell'acqua x l'umidità..... grazie
    Redazione Giallozafferano
    martedì 04 dicembre 2018
    @7matteo9: ciao! Puoi cuocere in forno statico senza la ciotola con l'acqua! 
3 FATTE DA VOI
Mirjana 78
Fatta metà con i carciofi. L'ho assaggiata a Cervia quest'estate. Buonissima! 😍
amore&psiche
Buona 😋
patrizia26474
focaccia romagnola
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo

{if !$smarty.const.IS_LIVE} {if}