Spritz alla birra

/5

PRESENTAZIONE

Amici veneti non arrabbiatevi se andiamo a scomodare lo spritz il più classico degli aperitivi all'italiana. Oggi infatti vi proponiamo una delle nostre varianti che più abbiamo gradito, si tratta dello spritz alla birra. In pratica si va a sostituire il prosecco con proprio con la birra. Abbiamo scelto la varietà Blanche, quella che miscela orzo e frumento, che conferisce sapore, equilibrio e struttura a questa splendido alcolico. La birra infatti non è soltanto una bevanda ma è un vero e proprio asso in cucina, noi l'abbiamo usata anche per altre preparazione come il risotto con il culatello o il tofu per un'alternativa veggie. Siamo riusciti a convincervi con il nostro spritz alla birra? Se la risposta è no, allora ci vediamo al bacaro di Venezia e vi offriamo il primo giro insieme alle sarde in saor e il baccalà mantecato!

INGREDIENTI

Ingredienti per 1 persona
Aperol 60 ml
Birra Blanche 90 ml
Soda (una spruzzata) q.b.
Arance ½ fetta
per accompagnare
Arachidi salate tostate q.b.
Olive verdi denocciolate q.b.
Pizzette q.b.
Preparazione

Come preparare lo Spritz alla birra

Per preparare lo spritz alla birra versate in un grande calice da vino nell’ordine: ghiaccio fino quasi a riempirlo, la birra, l’Aperol e una bella spruzzata di soda o di acqua molto frizzante. Mescolate con lo stir, o un cucchiaino e, al bisogno, ancora qualche cubetto di ghiaccio. Guarnite con mezza fettina di arancia, un’ultima mescolata e servite. A questo punto mancano i cicheti veneziani, vale a dire gli stuzzichini. Preparate diverse ciotoline con arachidi salate, olive verdi denocciolate e qualche pizzetta con sugo e mozzarella (potete realizzarle da voi con la nostra ricetta).

Conservazione

Si consiglia di consumare subito lo spritz alla birra.

Consiglio

Lo spritz alla birra è molto equilibrato nel sapore grazie alla presenza della bière blanche, detta anche birra bianca, che è fresca, profumata e quasi per nulla amara. Perciò, se preferite uno spritz più vicino all'originale non vi resta che aggiungere qualche goccia di angostura per irrobustire la parte amara oppure provare diverse varietà di birra, così da personalizzare la fresca bevanda.