Stelline di patate

/5

PRESENTAZIONE

Tutti i bambini sognano l’arrivo del Natale per aprire i regali sotto l’albero e poter mangiare qualche dolce in più… ma con la ricetta di oggi li faremo felici anche quando sono seduti a tavola: le stelline di patate, infatti, sono così buone e invitanti che saranno un richiamo irresistibile per grandi e piccini! Perfette per accompagnare sia secondi di carne che di pesce, le stelline di patate sono un modo gustoso e originale per vestire la vostra tavola a festa.

INGREDIENTI

Ingredienti per circa 15 stelline
Patate 500 g
Uova medie 2
Caciocavallo da grattugiare 30 g
Fecola di patate 30 g
Alloro 3 foglie
Noce moscata q.b.
Pepe nero q.b.
Sale grosso q.b.
Sale fino q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Per friggere
Olio di semi di arachide 1 l
Preparazione

Come preparare Stelline di patate

Per realizzare le stelline di patate, per prima cosa cuocete le patate: scegliete patate all’incirca della stessa dimensione, mettetele in una pentola e copritele con acqua fredda, poi aggiungete una presa di sale grosso 1 e le foglie di alloro 2. Portate a bollore e cuocete per circa 35-40 minuti finché non saranno morbide. Una volta cotte, scolate le patate e lasciatele intiepidire, poi sbucciatele 3 e trasferitele in una ciotola.

Schiacciate le patate con una forchetta per ridurle in purea 4, salate, pepate.  Aromatizzate con noce moscata grattugiata 5 e fecola 6.

Unite anche le uova 7 e impastate il tutto con le mani 8, poi aggiungete il caciocavallo grattugiato 9 e mescolate ancora per amalgamare il composto.

Ungete un foglio di carta forno con poco olio d’oliva 10 e stendete il composto di patate con il dorso di un cucchiaio 11. Ungete un secondo foglio di carta forno 11 e posizionatelo sopra al composto di patate.

Livellate il composto con l’aiuto di un mattarello per ottenere uno spessore di circa 8 mm 13. A questo punto lasciatelo rassodare in frigorifero per 30 minuti. Trascorso il tempo di raffreddamento ritagliate le formine con uno stampino a forma di stella 14: noi abbiamo utilizzato uno stampino che misura 8 cm da punta a punta. Trasferite le stelline ottenute su dei quadrati di carta forno che avrete ritagliato in precedenza 15. Impastate nuovamente gli scarti per ritagliare altre stelline: con queste dosi dovreste ottenerne circa 15.

Quando avrete realizzato tutte le stelline 16, lasciatele rassodare in frigorifero per 15 minuti. Ora siete pronti per friggere: scaldate l’olio di semi in un tegame capiente (non dovrà superare i 180°) e immergete le stelline capovolte con il quadrato di carta forno ancora attaccato, non più di 1 o 2 alla volta 17. La carta forno si staccherà dopo pochi secondi, quindi rimuovetela con una schiumarola 18.

Scolate le stelline quando saranno belle dorate 19 e trasferitele su carta assorbente per asciugare l’olio in eccesso 20. Le vostre stelline di patate sono pronte per essere servite 21!

Conservazione

Si consiglia di consumare le stelline subito dopo la frittura. Le stelline crude si possono conservare in frigorifero, in un contenitore ermetico, per un giorno al massimo. In alternativa si possono congelare separandole fra loro con la carta forno.

Consiglio

Se il composto di patate dovesse risultare troppo morbido, riponetelo nuovamente in frigorifero per renderlo più compatto e poterlo lavorare facilmente.