Stracciatella alla romana

PRESENTAZIONE

La stracciatella alla romana è una minestra saporita e sostanziosa, un piatto semplice e povero che si prepara ancora nelle case di nonne e zie anche umbre e marchigiane, con piccole varianti da regione a regione. Oggi vi proponiamo la nostra ricetta di questa zuppa molto nutriente realizzata con brodo di carne e un composto di uova e Parmigiano: tuffato nel brodo di carne bollente si trasforma in fiocchi morbidi e saporiti. Quale occasione migliore per rievocare le tradizioni culinarie locali se non i pranzi delle feste? In particolare per Pasqua e per Natale la stracciatella non può mancare sulle tavole del centro italia; questa minestra povera e sobria, dalle antiche origini, nata per riutilizzare il brodo avanzato in modo gustoso e nutriente, è spesso servita come antipasto: una calda pietanza che apre le danze culinarie delle festività. Una volta passate le feste la stracciatella alla romana vi riscalderà nelle fredde giornate invernali, un comfort food di altri tempi ma ancora oggi attualissimo!

Leggi anche: Gnocchi alla romana

INGREDIENTI
179
CALORIE PER PORZIONE
Uova (4 medie) 220 g
Brodo di carne 1 l
Parmigiano Reggiano DOP grattugiato 100 g
Noce moscata q.b.
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare la Stracciatella alla romana

Per realizzare la stracciatella alla romana iniziate preparando il brodo di carne: lavate e pelate le verdure e ponetele in un tegame capiente e dai bordi alti con l’olio. Aromatizzate con i grani di pepe in grani ed i chiodi di garofano . Aggiungete la carne 1 e coprite con 3L di acqua, lasciate cuocere così a fuoco medio-alto per circa 2 ore, fino a far ridurre il brodo di circa la metà. Quindi aggiungete il restante litro di acqua e lasciate cuocere per ancora un'ora a fuoco basso. A fine cottura 2 filtrate il brodo con un colino a maglie strette 3.

Conservate la carne e le verdure per il lesso e salate il brodo 4. In una ciotola sbattete le uova intere con una forchetta 5, poi aggiungete il Parmigiano Reggiano grattugiato 6,

aromatizzate con la noce moscata grattugiata 7, salate e mescolate tutti gli ingredienti con una frusta 8 fino ad ottenere un composto omogeno 9.

Portate a bollore il carne 10, a questo punto versate a filo il composto di uova 11 mescolando per circa 30 secondi con la frusta, poi lasciate andare sul fuoco medio per circa 5-6 minuti, riprendendo a mescolare solo quando il composto avrà ripreso a sobbollire; mescolate quindi di tanto in tanto fino a far rapprendere leggermente il composto 12; servite la stracciatella alla romana ben calda!

Conservazione

La stracciatella alla romana è una pietanza da consumare al momento. Si sconsigliano la conservazione e la congelazione dopo la cottura.

Consiglio

Per dare una nota aromatica alla stracciatella alla romana si usa aggiungere un trito di prezzemolo fresco oppure la scorza del limone.

5 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • taniarossi
    venerdì 11 gennaio 2019
    Da noi in Romagna la chiamiamo anche tardura
  • giulianales
    martedì 18 dicembre 2018
    mia mamma ci mette anche la pastina, é buonissima
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo