Strudel al salmone, porcini e fiori di zucca

PRESENTAZIONE

La ricetta dello strudel fa venire in mente il famoso dolce di mele, uvetta e cannella avvolte in un sottile impasto. Oggi vi proponiamo di gustare lo strudel al salmone, porcini e fiori di zucca; in versione salata questo secondo piatto arricchirà la vostra tavola di raffinatezza e gusto. La delicatezza del salmone norvegese infatti si sposa con i fiori di zucca e saporiti funghi porcini; poi per dare una nota ancora più sfiziosa, abbiamo scelto di arricchire la farcitura con della feta. Potrete offrire lo strudel al salmone, porcini e fiori di zucca anche come sostanzioso antipasto.

Leggi anche: Strudel ai funghi porcini

INGREDIENTI

Ingredienti per l'impasto dello strudel
Uova medie 1
Farina 00 250 g
Acqua (tiepida) 100 ml
Olio extravergine d'oliva 15 ml
Sale fino 1 pizzico
Per il ripieno
Tranci di salmone 400 g
Fiori di zucca (con le zucchine) 100 g
Funghi porcini 200 g
Feta 150 g
Maggiorana 2 rametti
Aneto 2 rametti
Lime succo e scorza 1
Sale fino 1 pizzico
Pepe nero 1 pizzico
Olio extravergine d'oliva 30 g
Per spennellare
Uova 1
Preparazione

Come preparare lo Strudel al salmone, porcini e fiori di zucca

Per preparare lo strudel al salmone, porcini e fiori di zucca, iniziate dall'impasto dello strudel: in una ciotola versate la farina setacciata, ggiungete il sale 1 poi l'uovo; quindi versate anche l'acqua 2. Versate poi l'olio 3 ed iniziate ad impastare.

lavorate il composto nella ciotola fino a quando i liquidi non si saranno assorbiti e l'impasto avrà preso forma 6. Poi oleate leggermente la superficie di lavoro e maneggiate l'impasto fino a renderlo liscio ed elastico. Fate una pallina con l'impasto 4, ponetela in una ciotola e copritela con pellicola trasparente 5 e fate riposare in luogo fresco per almeno 30 minuti. Quindi dedicatevi alla pulizia dei funghi: eliminate la parte finale del gambo più terrosa 6

poi con un panno inumidito strofinate delicatamente i gambi e le cappelle dei funghi 7, se necessario potete sciacquare delicatamente i funghi sotto acqua corrente. Poi affettateli piuttosto sottili e poneteli in una ciotola; irrorate con un filo d'olio 9

Poi aggiungete sale e pepe a piacere, il succo di 1 limone filtrato 10 e lasciateli marinare. Quindi passate ai fiori di zucca (da utilizzare con le piccole zucchine): togliete il pistillo aprendo delicatamete i fiori 11, quindi puliteli con un panno umido, poi divideteli a metà per il senso della lunghezza 12.

disponeteli in una pirofila, salate e pepate a piacere quindi irrorate con un filo d'olio 13. Dedicatevi quindi al salmone: verificate che il trancio non presenti lische, altrimenti potete estrarle con una pinza da cucina 14; quindi affettate sottilmente il salmone con un coltello ben affilato 15

Tritate poi il timo e l'aneto 16; quindi disponete le fettine di salmone in una pirofila ampia, distribuite il trito di erbe 18

salate, pepate e unite un filo d'olio 19, grattugiate la scorza del lime 20 e lasciate riposare. Per ultima sgranate la feta in una ciotolina 21.

Lasciate tutti gli ingredienti del ripieno a marinare e riprendete l'impasto. Tenetene da parte circa 80 g (servirà per le decorazioni) mentre stendete il resto su un canovaccio leggermente infarinato posto su un piano di lavoro, aiutandovi con un mattarello 22 in un rettangolo delle dimensioni di 45x35 23. Disponete gli strati di ripieno lasciando 3 centimetri dal bordo: iniziate con i fiori di zucca, poi sovrapponete i funghi e le fettine di salmone 24.

Cospargete il tutto con la feta 25; poi spennellate i bordi interno con dell'acqua 26, quindi aiutandovi con il canovaccio, iniziate ad arrotolare lo strudel 27.

proseguite arrotolando lo strudel su se stesso 28, sigillate le estremità ripiegandole sotto il rotolo, poi sempre con l'aiuto del canovaccio, trasferite lo strudel su una leccarda foderata con carta da forno (con le estremità ripiegate che poggino sulla base) 29. Ricavate le decorazioni stendendo l'impasto che avete messo da parte e ricavando con delle formine sagome a vostro piacimento: noi abbiamo scelto di realizzare dei fiorellini e foglioline 30.

Spennellate la superficie dello strudel con 1 uovo sbattuto 31 e adagiate le decorazioni 32, quindi spennellate anch'esse. Cuocete lo strudel al salmone, porcini e fiori di zucca in forno statico preriscaldato a 180° per 40 minuti (se forno ventilato a 160° per circa 30 minuti). Una volta pronto, sfornatelo e fatelo intiepidire quindi affettatelo per servirlo come antipasto o secondo piatto!

Conservazione

Conservate lo strudel al salmone, porcini e fiori di zucca in frigorifero per 1-2 giorni coperto con pellicola.

Si può congelare se avete utilizzato tutti ingredienti freschi non decongelati.

 

Consiglio

Se preferite potete usare un altro formaggio come l'emmenthal o una caciottina non troppo stagionata.

5 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • ElenaTogliatti
    mercoledì 11 luglio 2018
    l'impasto molto appiccicoso, per quanto lo lavorassi non si staccava dalle mani, ho dovuto lavorarlo con un po' di farina per uscirne, è normale?
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 12 luglio 2018
    @ElenaTogliatti: ciao Elena potrebbe dipendere dalle dimensioni dell'uovo, o dal tipo di farina che hai utilizzato! Comunque hai fatto bene ad aggiungere altra farina! 
  • chiaracqui
    mercoledì 16 maggio 2018
    si possono sostituire i porcini freschi con quelli secchi secondo voi....
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 16 maggio 2018
    @chiaracqui: Ciao, si puoi usarli! Dovrai farli rinvenire prima di usarli nella ricetta.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo