Stufato di costine (guiso de costillas)

/5

PRESENTAZIONE

Il guiso de costillas o stufato di costine è un piatto tipico della provincia di Granada, nel sud della Spagna. Ottimo per i primi giorni freddi, questo stufato cuoce a lungo per raccogliere tutti i sapori delle verdure e delle costine di maiale in una confortante zuppa.

Un piatto semplice e ricco come quelli che si facevano una volta.

INGREDIENTI
Cipolle 1
Carote 2
Aglio 1 spicchio
Patate medie 4
Vino bianco 100 ml
Costine di maiale 500 g
Paprika 1 cucchiaio
Alloro 1 foglia
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare lo Stufato di costine (guiso de costillas)

Tagliate la cipolla a spicchi non troppo fini; pelate la carota e tagliatela a rondelle o a cubetti grossi; pelate le patate e riducetele a cubetti grandi circa 3 cm, quindi pelate e tagliate finemente l’aglio.
In una pentola a fondo spesso, fate soffriggere la cipolla con un filo d’olio. Aggiungete le patate, le carote e l’aglio e fatele cuocere per qualche minuto evitando di farle diventare brune.

Aggiungete le costine tagliate nel senso della larghezza tra le ossa e fatele rosolare due minuti, poi incorporate la paprika, l’alloro, il sale ed il pepe.
Coprite gli ingredienti con dell’acqua fino a sovrastarli almeno di tre dita.

Fate cuocere a fiamma media per 1 ora e mezza, girando ogni tanto.
Aggiustare di sale e pepe e servire caldo.

Consiglio

Alla fine della cottura per far diventare il brodo ancora più ricco, possiamo schiacciare con una forchetta qualche patata e qualche carota, mescolando e incorporandole così al brodo.Se desiderate un gusto un po’ diverso però altrettanto buono provate ad usare dello zafferano al posto della paprika.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI13
  • gigliocotto
    sabato 15 febbraio 2020
    io non capisco ... e mi capita - purtroppo - molto spesso . il bello ma anche il buono di certe ricette è la lunga cottura prolungata per ore .. è il rispetto delle regole e dei tempi ...... è il sobbollire dei sughi... è il brunire degli ingredienti ... è lo sprigionarsi degli odori .Tutti elementi propri e caratteristici di un certo tipo di cucina ma c'è sempre qualcuno che pone la fatidica ed insopportabile domanda chiedendo i tempi di cottura con la pentola a pressione . Ma se volete fare in fretta perchè non vi comprate un qualche piatto congelato e precotto e lo fate al microonde???? Ritengo inoltre sbagliato, didatticamente fuorviante anche dal punto di vista culturale che la Redazione risponda a queste domande. Certi piatti si fanno in un certo modo ... se non vi sta bene non fateli
  • GIUSIWAME
    martedì 05 febbraio 2019
    Nella lista degli ingredienti ci cono 100 ml di vino bianco secco ma nella preparazione della ricetta non se ne fa menzione. Grazie.
    Redazione Giallozafferano
    martedì 05 febbraio 2019
    @GIUSIWAME: Ciao, dopo aver fatto rosolare la carne, sfuma con il vino quindi unisci gli aromi e l'acqua.