Sushi vegetariano

/5
Sushi vegetariano
13
  • Difficoltà: elevata
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 16 pezzi
  • Costo: basso

Presentazione

La raffinatezza della cucina giapponese si è diffusa da tempo anche in Italia. Una vera e propria arte che suscita sempre fascino soprattutto quando ci si cimenta in casa usando gli appositi strumenti come la stuoia in bambù (makisu) ed ingredienti adatti come l'alga nori. Noi abbiamo omaggiato la cucina giapponese con le più classiche ricette di sushi, ma oggi vi proponiamo una variante alternativa, da offrire in occasione di una cena a tema con i vostri amici vegetariani: il sushi vegetariano. Per rispettare la vivacità cromatica dei "maki", i rotolini di riso alghe e pesce, abbiamo scelto un ripieno colorato e ricco di verdure, selezionando quelle dai colori più vivaci e dal gusto intenso come la barbabietola e il radicchio insieme alla cremosa e densa polpa verde dell'avocado. Per preparare il sushi è necessaria una certa manualità, ma il gusto del sushi vegetariano è così leggero, delicato e profumato che non ne potrete più fare a meno!

Ingredienti per 16 maki

Riso per sushi 200 g
Avocado 80 g
Acqua 300 g
Barbabietole precotte (già pelate) 100 g
Cetrioli 150 g
Radicchio 20 g
Alga nori 1 foglia
Aceto di riso 25 g
Preparazione

Come preparare il Sushi vegetariano

Sushi vegetariano

Per preparare il sushi vegetariano iniziate dalla cottura del riso. Prendete un tegame dai bordi alti e versatevi l'acqua ed il riso (1). Coprite con il coperchio e portate a bollore (2). Quando l’acqua bolle abbassate la fiamma e lasciate cuocere a fuoco basso per circa 15 minuti. Non mescolate il riso. Quando sarà cotto trasferite il riso in una ciotola e unite l’aceto (3).

Sushi vegetariano

Smuovete delicatamente il riso mescolando con un cucchiaio o una paletta di legno finché non sarà a temperatura ambiente (potete sventolare contemporaneamente con un ventaglietto o un piattino di plastica per raffreddare e far evaporare l'aceto più velocemente) (4) e tenetelo da parte. Poi dedicatevi alle verdure. Sciacquate accuratamente le verdure e procedete con la preparazione del radicchio: eliminate la parte finale del cespo (5), poi staccate le foglie e da ognuna togliete la costa centrale bianca (6). Riponete le foglie di radicchio così ottenute in una ciotolina e tenete da parte.

Sushi vegetariano

Poi prendete la barbabietola: tagliatela a fettine sottili di 6-7 mm (7) e tenetela da parte. Passate all’avocado: dividetelo a metà, privatelo del nocciolo interno (8) quindi tagliatelo a piccoli tocchetti di circa 6-7 millimetri. Infine prendete i cetrioli, spuntateli ed eliminate la buccia con un pelaverdure (9).

Sushi vegetariano

Prendetene uno e tagliatelo a metà e quindi nel senso lungo della verdura a fettine di 6-7 mm (10). Queste fettine di cetriolo vi serviranno per il ripieno del maki. Quindi prendete l'altro cetriolo e tagliatelo a metà nel senso della lunghezza (11). Quindi  tagliatelo a fettine molto sottili nel senso orizzontale della verdura, tenendole unite mentre le tagliate (12). Queste ultime vi serviranno per decorare la parte superiore esterna del maki.

Sushi vegetariano

Esercitate ora una pressione con le dita sulle fettine piccole di cetriolo ancora unite per farle sdraiare in modo da creare una fila oliqua (13) e lasciatele da parte. Queste fettine vi serviranno per decorare la parte superiore del maki. A questo punto prendete un tappetino di bambù e adagiatevi un foglio di pellicola alimentare trasparente (14). Inumiditevi le mani in una ciotola d’acqua leggermente acidulata per evitare che il riso, che sarà piuttosto colloso, si attacchi ad esse. Adagiate sul tappetino di bambù circa 100 g di riso, disegnando un rettangolo di circa 10x15 cm. Adagiate al centro le 3 listarelle di barbabietola (15).

Sushi vegetariano

disponendole una dopo l'altra; affianco create una fila di listarelle di cetriolo e poi accanto ancora una di barbabietola (16) in modo da creare un'alternanza di colori. Infine sopra ad esse adagiate quelle di avocado (17). Ora potete realizzare il maki: afferrate il bordo inferiore del tappetino di bambù, sollevatelo per portarlo verso il centro (18).

Sushi vegetariano

Esercitate una leggere pressione con le mani partendo dal centro del rotolo e scivolando verso l'esterno perchè si compatti (19). Quindi tirate in avanti il bordo inferiore del tappetino (come nella figura 18), esercitando nuovamente pressione con le mani dal centro fino a farle scivolare ai bordi. In queste operazioni il tappetino non dovrà arrotolarsi su se stesso ma solamente facilitare la chiusura del rotolo. Ripetete l’operazione fino a far combaciare le due estremità del riso ed ottenere così il vostro maki. Spostate ora le fettine di cetriolo schiacciate sulla sommità del maki aiutandovi con una spatola per mantenerle compatte (20). Adagiatele in modo da ricoprire tutta la superficie del maki ed eventualmente aggiustatele aiutandovi con le mani (21). Quindi procedete nuovamente a compattare il maki con il tappetino come avete fatto nei passaggi precedenti, per far compattare anche la decorazione.

Sushi vegetariano

Quindi adagiate il maki su un tagliere, rifinitelo rifilando le estremità prive di decorazione se necessario e tagliatelo a metà (22). Successivamente dividete in modo da ottenere 8 pezzi (23). Quindi procedete con la seconda preparazione. Prendete nuovamente il tappetino di bambù e foderate con un foglio di pellicola trasparente; adagiatevi un foglio di alga nori. Distribuite il riso sull'alga lasciando circa 2 cm di alga libera sul lato superiore (24).

Sushi vegetariano

Disponete al centro una foglia di radicchio divisa a metà, sopra adagiatevi una fila di fette di cetriolo (25) e accanto una di avocado (26). Arrotolate poi delicatamente il tappetino di bambù come indicato nei passaggi precedenti per compattare il maki (27).

Sushi vegetariano

Infine rifilate le estremità se necessario e tagliate a metà il maki (28), poi ogni metà dividetela in modo da ottenere dei pezzi di circa 2 cm di spessore (29). Il vostro sushi vegetariano è pronto per essere gustato (30)!

Conservazione

E’ preferibile consumare il sushi vegetariano appena fatto. Tuttavia può essere conservato in frigorifero per al massimo due giorni coperto da pellicola alimentare trasparente.

Consiglio

Largo alla fantasia! Divertitevi ad abbinare verdure dai gusti e colori diversi: potrete così ottenere un sushi vegetariano personalizzato! E ricordate che il segreto del sushi sta nei coltelli: utilizzatene uno ben affilato per tutte le fasi del taglio!

Leggi tutti i commenti ( 13 ) Le vostre versioni ( 2 )

Altre ricette

I commenti (13)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Clode660 ha scritto: martedì 29 novembre 2016

    buono, ottima idea! smiley

  • lavinia ha scritto: domenica 27 novembre 2016

    il sushi vegeteriano é molto complesso ma comunque molto buono

Leggi tutti i commenti ( 13 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • gabbyEly
    Le verdure che ho usato sono cetriolo, carota, Paperone rosso e avocado. Si possono usare tutte insieme o a piacimento, Sull'alga ho steso un velo di formaggio spalmabile.Il piatto ha avuto successo!
  • valentinatriglietta
    sushi vegetariano

Ultime ricette

Dolci

La torta al cacao è un dolce dalla consistenza umida e con il suo gusto cioccolatoso è perfetta da servire con gelato o crema inglese!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 25 min

Dolci

La torta moderna è un dolce perfetto per tutte le occasioni! Dall'aspetto raffinato ed elegante, racchiude un gusto equilibrato e golosissimo!

  • Difficoltà: elevata
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 15 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce
Pasticceria
Dolci veloci
Torte
Contorni