Tacos con kale e gamberi

PRESENTAZIONE

Le tortillas sono la versione messicana delle nostre piadine, si prestano ad essere farcite in infiniti modi e in base a come vengono richiuse assumono un nome diverso. Per preparare i tacos con kale e gamberi, infatti, è necessario che queste vengano semplicemente piegate a metà, ma dovranno risultare ancora aperte. Per realizzare questi tacos abbiamo scelto delle tortillas di farina, utilizzate soprattutto nel Nord del Messico, e le abbiamo farcite con cavolo riccio appassito in padella, leggermente piccante, e dei deliziosi gamberi profumati al limone. Per avvicinarci ancora di più alla tradizione messicana non abbiamo rinunciato all'aggiunta dei fagioli rossi e, per un tocco di freschezza, abbiamo realizzato una salsa allo yogurt greco che si sposa benissimo con gli altri ingredienti. Radunate i vostri amici e preparate insieme questi tacos con kale e gamberi! 

Leggi anche: Gamberi aglio e peperoncino

INGREDIENTI

Tortillas di farina mini 4
Cavolo riccio (Kale) 250 g
Fagioli rossi precotti (già scolati) 240 g
Gamberi le code 200 g
Aglio 2 spicchi
Scorza di limone 1
Peperoncino fresco 2
Olio extravergine d'oliva 30 g
Acqua calda 20 g
Sale fino 1 cucchiaino
per la salsa
Yogurt greco 150 g
Olio extravergine d'oliva 1 cucchiaio
Miele di acacia 1 cucchiaino
Erba cipollina q.b.
Preparazione

Come preparare i Tacos con kale e gamberi

Per preparare i tacos con kale e gamberi, partite da questi ultimi. Eliminate il carapace dalle code dei gamberi 1 e utilizzando uno stecchino estraete delicatamente il filamento nero 2, senza romperlo. Man mano trasferiteli in una ciotola, poi conditeli con sale, 20 g di olio 3

e la scorza del limone 4. Mescolate 5 e lasciate riposare 6 in frigorifero, ben coperti. 

Passate al cavolo riccio, tagliate ciascuna foglia prima a metà 7 e poi a listarelle 8. In un tegame scaldate un giro d'olio insieme a 2 spicchi d'aglio e un peperoncino tritato 9

Versate all'interno il cavolo nero 10, lasciate insaporire per 1 minuto, poi unite l'acqua calda 11 e mescolate ancora. Salate, coprite con un coperchio 12 e lasciate cuocere per circa 8 minuti. 

Quando il cavolo nero sarà appassito 13, eliminate gli spicchi d'aglio 14 e aggiungete i fagioli sgocciolati 15. Lasciate insaporire per pochi minuti. 

Nel frattempo preparate la salsa: versate lo yogurt greco in una ciotola, unite l'erba cipollina tritata 16, il miele 17, l'olio e un pizzico di sale. Mescolate il tutto 18

Tenete da parte la salsa 19 e passate alla cottura dei gamberi. A fiamma alta scaldate un tegame e aggiungete i gamberi 20. Aspettate circa 1 minuto, poi girateli dall'altro lato 21 e terminate la cottura per un altro minuto. 

Trasferite i gamberi in un piatto 22. A questo punto anche il cavolo nero sarà pronto 23. Scaldate in una padella la prima tortilla 24.

Trasferite la tortilla su un tagliere 25 e sistemate al centro un po' di cavolo nero, avendo cura di prelevare anche i fagioli 26. Posizionate sopra i gamberi 27 

e ultimate con la salsa 28. Ripiegate leggermente la tortilla a metà 29 e procedete nello stesso modo per assemblare  gli altri tacos con kale e gamberi 30

Conservazione

Si consiglia di consumare i tacos con kale e gamberi al momento. Il cavolo nero si può conservare in frigorifero, già cotto, per 1-2 giorni al massimo. 

Consiglio

Per una versione vegetariana potete sostituire i gamberi a dei cubetti di tofu fritto. 

1 COMMENTO
Commenta o chiedici un consiglio
  • danicudda
    sabato 01 febbraio 2020
    buonissima. Al posto dello yogurt greco ho usato la panna acida spalmata direttamente sulla piadina
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo