Tagliatelle con carciofi e fasolari

PRESENTAZIONE

I fasolari sono dei molluschi pregiati dal gusto delicato. Possono essere preparati con un semplice sugo per arricchire le linguine ma oggi vi proponiamo una versione intrigante ed originale per utilizzarli: le tagliatelle con carciofi e fasolari. Questo primo piatto dal sapore di mare è molto delicato: alla polpa dei fasolari viene accostato il gusto amarognolo e deciso del carciofo. Un accostamento insolito quello dei carciofi con i fasolari ma dal risultato eccellente! Il condimento di carciofi e fasolari viene poi impreziosito dal una punta di peperoncino e aromatizzato al timo. Se invitate amici a cena il successo con questo primo piatto è garantito!

Leggi anche: Risotto ai fasolari

INGREDIENTI
429
CALORIE PER PORZIONE
Tagliatelle all'uovo 250 g
Carciofi 500 g
Cipolle bianche di Chioggia 80 g
Fasolari (non sgusciati) 1 kg
Limoni ½
Olio extravergine d'oliva 50 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Timo 3 g
Peperoncino fresco 1
Preparazione

Come preparare le Tagliatelle con carciofi e fasolari

Per preparare le tagliatelle con carciofi e fasolari iniziate prendendo i molluschi crudi. Prendete in mano la conchiglia, impugnando nel palmo della mano la parte corta ed incidete i muscoli laterali interni. Infilate la lama fra le due valve, spingete la punta del coltello fino in fondo al guscio e fatela scivolare lateralmente con una leggera pressione verso l’alto per aprire il fasolaro 1. Effettuate questa operazione avendo cura di raccogliere il liquido interno in una ciotolina 2. Appoggiate il fasolaro su un tagliere e battetelo delicatamente con il batticarne 3.

 

Tritate i molluschi in maniera grossolana 4 e filtrate con un colino a maglie strette i liquidi raccolti dall’apertura dei fasolari 5. Tenete molluschi e liquido da parte in due ciotoline coperte da pellicola trasparente in frigorifero 6.

Procedete con la pulizia dei carciofi. Per questa operazione utilizzate dei guanti di lattice oppure strofinatevi le mani con del limone per evitare che si anneriscano le mani con le sostanze contenute all'interno della verdura. Tagliate il gambo appena sotto la base del carciofo. Poi prendete i carciofi ed eliminate le foglie dure più esterne 7, quindi anche la parte superiore ottenendo solo il cuore 8. Strofinate mezzo limone sulla superficie dei carciofi tagliati e metteteli in una bacinella con acqua acidulata 9 per evitare che si anneriscano.

Tagliateli a metà e privateli della barbetta interna. Quindi affettateli a listarelle sottili 10 e riponeteli nella bacinella con acqua acidulata fino all’utilizzo 11. Dopodiché mettete a bollire in un tegame dai bordi alti abbondante acqua per la cottura della pasta ed in una padella dai bordi alti irrorata con un filo di olio versate la cipolla tagliata finemente 12.

Fate stufare la cipolla con un mestolo di acqua di cottura della pasta per circa 10 minuti 13. Prendete il peperoncino, eliminate i semini interni e tagliatelo a listarelle sottili 14. Aggiungetelo nel tegame 15.

Nel frattempo scolate l’acqua in eccesso dei carciofi 16 ed aggiungeteli nella padella 17. Aggiustate di sale e pepe. Fateli cuocere per 10 minuti a fuoco moderato, aggiungendo poco alla volta il liquido dei fasolari che avevate tenuto da parte 18. Mescolate bene con un mestolo per consentire una cottura uniforme.

Unite anche le foglioline di timo sciacquate 19. Cuocete la pasta nel tegame in cui avete messo a bollire l’acqua 20. Quando mancherà 1 minuto alla fine della cottura, scolatela direttamente nella padella con il sugo di carciofi 21.

Unite anche i fasolari 22 che dovranno mantecare insieme alla pasta solo per 1 minuto, per preservare la tenerezza delle carni. Mescolate bene gli ingredienti per amalgamarli 23 ed impiattate le vostre tagliatelle con carciofi e fasolari decorando se preferite con alcune foglioline di timo 24!

Conservazione

Potete conservare le tagliatelle con carciofi e fasolari per 1 giorno al massimo in frigorifero in contenitore chiuso ermeticamente.

Si sconsiglia di congelare.

Consiglio

Se volete arricchire questo piatto potete aggiungere ai fasolari anche cozze e vongole, cotti separatamente e aggiunti in padella insieme ai fasolari: irresistibile!

9 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • grazia
    giovedì 26 novembre 2015
    Sara' buonissimo.provero domenica
  • Sonia Peronaci
    martedì 10 dicembre 2013
    @giovanna : Ciao, posso consigliarti di consultare tutte le altre nostre proposte di pesce: . Con i carciofi puoi comunque abbinare i gamberi o le mazzancolle!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo