Tagliatelle con seppie e funghi

/5

PRESENTAZIONE

Perché un piatto di pasta possa essere davvero buono deve rispettare alcuni criteri: scelta delle materie prime, semplicità e sapore! E noi abbiamo seguito esattamente questo paradigma per realizzare le tagliatelle con seppie e funghi. Un piatto alla portata di tutti e che sorprenderà con la sua avvolgente cremosità. Abbiamo amplificato la bontà di un classico in cucina come la pasta ai funghi aggiungendo delle gustose seppioline. Un po' di colore con i pomodori datterini e in men che non si dica il piatto è pronto. Scoprite quant'è semplice la ricetta delle tagliatelle con seppie e funghi... buon appetito!

INGREDIENTI
Tagliatelle all'uovo 320 g
Funghi (misti, surgelati) 400 g
Seppioline già pulite 300 g
Pomodorini datterini 200 g
Aglio 1 spicchio
Peperoncino secco piccoli 2
Basilico q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare le Tagliatelle con seppie e funghi

Per preparare le tagliatelle con seppie e funghi cominciate lavando e asciugando i pomodori, per poi dividerli a metà 1. Poi staccate i tentacoli dal corpo delle seppioline 2 e dividete questi ultimi a metà o più parti in base alla grandezza 3.

Spostatevi ai fornelli. Ponete in un tegame abbondante acqua da salare a bollore. In una padella versate un giro d'olio e lasciate scaldare insieme a uno spicchio d'aglio e ai peperoncini secchi sbriciolati. Aggiungete il misto di funghi ancora congelati 4, dopo qualche istante tuffate anche i pomodorini e una manciata di foglie di basilico 6.

Salate e cuocete a fuoco dolce per una ventina di minuti 7; a fine cottura non scordate di togliere l'aglio 8. Trascorso il tempo aggiungete al condimento le seppioline e i tentacoli 9

e cuocete per altri 15 minuti 10. Quando mancheranno pochissimi minuti al termine della cottura del condimento, potete lessare le tagliatelle al dente. Quando saranno pronte, scolatele direttamente nel condimento 11, aggiungete un pochino d'acqua di cottura della pasta per mantecare 12.

Mescolate spesso affinché la pasta rilasci l'amido e quando è pronta alzate la fiamma e aggiungete ancora un po' di basilico 13, un filo d'olio a crudo e mescolate un'ultima volta 14. Impiattate le vostre tagliatelle: gustate subito 15

Conservazione

Si consiglia di consumare subito le tagliatelle con seppioline, funghi e datterini per evitare che la consistenza non si sciupi. Al bisogno potete conservare per un giorno in frigorifero tenendo chiuso in un contenitore.

Consiglio

Le tagliatelle con seppie e funghi saranno ancora più buone e soddisfacenti se a fare la pasta fresca sarete voi e se al posto dei funghi congelati riuscirete a trovare un bel mix da cucinare!

RICETTE CORRELATE
COMMENTI2
  • Paolar458
    venerdì 28 agosto 2020
    al punto in cui ci si sposta ai fornelli (tra il 3 e il 4) si parla di peperoncini secchi sbriciolati, che non sono indicati fra gli ingredienti: volevo sapere se sono peperoncini piccanti o meno. grazie mille!!!! 😊
    Redazione Giallozafferano
    sabato 29 agosto 2020
    @Paolar458: Ciao, grazie della segnalazione! Si tratta di peperoncini piccanti, ma se preferisci puoi ometterli smiley
  • ancona.r
    venerdì 28 agosto 2020
    buongiorno, si possono usare i calamari al posto delle seppie? grazie
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 28 agosto 2020
    @ancona.r:Certamente smiley