Tartellette all'anguria

PRESENTAZIONE

Cocomero, anguria, mellone... comunque definiate questa freschissima frutta è proprio sinonimo di estate! Chi non ama gustarla al mare in compagnia, dopo un pranzo domenicale come frutta di fine pasto? Noi l'abbiamo anche trasformata in un'originalissima pizza, gustata come torta fredda, messa  "in gelo" e in vasetto come golosa confettura da conservare per una voglia improvvisa d'estate, tutto l'anno. Oggi vi proponiamo un altro dessert, in deliziose monoporzioni: tartellette all'anguria. La base è la classica frolla aromatizzata al limone, il ripieno e la decorazione esaltano tutta la genuina freschezza dell'anguria. Divertitevi a comporre le vostre tartellette all'anguria, perfette per un party estivo, un aperitivo all'aperto o una cena tra amici!

Leggi anche: Confettura di anguria

INGREDIENTI

Ingredienti per 12 tartellette
Farina 00 250 g
Uova 1
Burro freddo di frigo 125 g
Zucchero a velo 100 g
Scorza di limone 1
Sale fino 1 pizzico
Per il ripieno
Cocomero (anguria) (polpa) 330 g
Amido di mais (maizena) 20 g
Succo di limone 8 g
Zucchero 10 g
Per guarnire
Cocomero (anguria) (polpa) 200 g
Menta q.b.
Preparazione

Come preparare le Tartellette all'anguria

Per preparare le tartellette all'anguria, iniziate dalla frolla: in un mixer versate la farina, il burro freddo di frigo e un pizzico di sale 1. Frullate tutto a più riprese per ottenere un composto sabbioso. Aggiungete lo zucchero a velo 2, l'uovo e la scorza grattugiata del limone 3.

Frullate ancora fino ad ottenere un composto omogeneo 4 da trasferire sul piano di lavoro per maneggiare velocemente 5 solo il tempo di compattare il tutto e avvolgerlo in pellicola 6. Ponete in frigo a riposare per almeno 30 minuti.

Nel frattempo che la frolla riposa in frigo occupatevi dell'anguria: prendete le fette e ricavate 200 g di polpa con lo scavino per realizzare delle palline scavando la parte bassa delle fette (quella dove solitamente non ci sono semi) 7. Il resto della fetta potete pulirlo 8, tagliare la polpa a pezzi (ne serviranno 330 g) e rimuovere i semini 9.

Dopo il riposo della frolla, riprendetela e infarinate leggermente il piano di lavoro. Quindi stendete la frolla 10 a uno spessore di circa 6 mm. Con un coppa pasta di 9 cm di diametro ricavate dei dischi 11. Li andrete a posizionare su coppapasta di 7 cm di diametro 12.

Fate aderire bene i bordi e ritagliate l'eccesso 13. Punzecchiate la base con i rebbi di una forchetta 14, poi rivestite ciascuna tartelletta con un quadrato di carta forno e i pesetti in ceramica 15 o dei legumi secchi, per la cottura in bianco in forno statico preriscaldato a 170 gradi per circa 25 minuti.

Passato questo tempo, rimuovete carta e pesetti 16 e cuocete altri 10 minuti sempre a 170°, poi sfornate e lasciate intiepidire. Nel frattempo versate i pezzi di anguria nel mixer 17 e azionate le lame. La polpa ottenuta andrà versata in un pentolino filtrandola con un colino 18.

Accendete il fuoco medio-basso e versate la maizena 19, lo zucchero 20 e 8 g di succo di limone 21.

Mescolate con la frusta 22 e portate a bollore. Quindi spegnete il fuoco, attendete qualche istante quindi versate il composto ancora caldo sulle tartellette oramai fredde 23. E' importante che il composto all'anguria sia ancora caldo per evitare che si solidifichi troppo prima di essere versato sulle basi. Ponete in frigo a rassodare. Quando le tartellete saranno fredde rimuovete l'anello 24

e decorate la superficie con le palline di anguria 25 e le foglioline di menta 26. Le vostre tartellette all'anguria sono pronte per essere gustate 27.

Conservazione

Le tartellette all'anguria si possono conservare per 2-3 giorni in frigo.

La frolla si mantiene in frigo coperta con pellicola per una settimana circa. Si può anche congelare.

Consiglio

Una volta versato il composto sulle tartellette, per ricreare i semini, potete aggiungere qualche goccia di cioccolato. Al posto del limone potete profumare la base di frolla con della vaniglia.

1 COMMENTO
Commenta o chiedici un consiglio
  • ana19sta07sia08
    sabato 03 agosto 2019
    Molto buono e facile perfetto
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo