/5

Tartellette dolci di Jack O' Lantern

PRESENTAZIONE

Tartellette dolci di Jack O' Lantern

Tanti e tanti anni fa, in Irlanda, uno spilorcio ubriacone di nome Jack si trovo di fronte il diavolo in persona, ma fu così furbo da riuscire a intrappolarlo, così che, in cambio della libertà, il diavolo promise a Jack che non si sarebbe mai preso la sua anima. Jack continuò la sua vita dissoluta e quando morì non fu ammesso in paradiso. Andò quindi giù all’inferno, ma Belzebù ridendo gli ricordò del loro patto e lo cacciò, concedendogli solo un tizzone con cui illuminarsi un po’ il cammino, dovendo vagare senza riposo per l’eternità… Jack ficcò il tizzone in una zucca e da allora va in giro a spaventare tutti, la notte di Halloween. Noi però abbiamo provato a far diventare buono il vecchio Jack, e le tartellette dolci di Jack O’Lantern sono il risultato! Senza uova, senza coloranti né decorazioni artificiali, questi spaventosi dolcetti di friabile frolla alla nocciola racchiudono un vellutato ripieno di crema di latte alla zucca. Le decorazioni? Tutte naturali, con cannella e foglioline di menta! Allora, l’avreste mai detto che Jack potesse diventare così buono?

Leggi anche: Crostata alla zucca e latte condensato

INGREDIENTI

Ingredienti per 7 tartellette da 11,5 cm di diametro
Fecola di patate 100 g
Farina 00 250 g
Farina di nocciole 100 g
Latte condensato 230 g
Burro 60 g
Sale fino 1 pizzico
Cannella in polvere 2 g
per la crema di zucca
Zucca già pulita 450 g
Latte condensato 170 g
Cannella in polvere 1 g
Zenzero in polvere 1 g
Sale fino 1 pizzico
per decorare
Cannella in stecche 1
Menta q.b.
Preparazione

Come preparare le Tartellette dolci di Jack O' Lantern

Per preparare le tartellette dolci di Jack O’Lantern iniziate a realizzare la crema per farcirle. Sbucciate la zucca, tagliatela a cubetti 1 e trasferitela in un tegame. Unite il latte condensato 2, lo zenzero disidratato 3,

la cannella in polvere 4, un pizzico di sale e cuocete per circa 20 minuti a fuoco moderato, mescolando spesso 5. Una volta che la crema si sarà addensata e la zucca risulterà tenera potrete frullate il tutto 6, fino ad ottenere un composto molto liscio.

Trasferite la crema in una ciotolina 7, lasciatela raffreddare e nel frattempo occupatevi di preparare la pasta frolla. Versate nella ciotola di una planetaria, munita di foglia, la farina 00, la farina di nocciole 8, la fecola e la cannella 9.

Quindi unite il burro freddo di frigorifero a fiocchetti 10 e azionate la macchina a velocità bassa. Una volta ottenuto un composto sabbioso unite il latte condensato 11 e continuate a lavorare per pochi minuti 12.

Trasferite l'impasto su una spianatoia 13 e lavoratelo con le mani per qualche minuto, giusto il tempo di compattarlo 14. Prendete i 2/3 del composto, posizionatelo su un foglio di carta forno e appiattitelo con le mani 15.

Adagiate sopra un altro foglio di carta forno 16 e con un mattarello 17 stendete la frolla fino ad ottenere uno spessore di circa 4 mm 18.

Imburrate gli stampi delle tartellette aiutandovi con un pennellino 19 e ricavate dalla sfoglia di frolla dei dischi grandi circa 12 cm 20, per questa operazione potete utilizzare un coppapasta o una ciotolina. Trasferite il disco di frolla sullo stampo di 11,5 cm di diametro e con le dita premete leggermente per farlo aderire al meglio, quindi eliminate l'eccesso di pasta con un coltellino 21.

Bucherellate la base di ogni tartelletta con i rebbi di una forchetta 22, adagiate un disco di carta forno e ricoprite con le sfere di ceramica (per questa operazione potete utilizzare anche dei legumi secchi) 23, quindi procedete con la cottura alla cieca. Infornate le tartellette in forno statico preriscaldato a 180° per circa 15 minuti, quindi sfornatele 24, eliminate le sfere di ceramica e proseguite la cottura per altri 5 minuti.

Nel frattempo riprendete gli avanzi di frolla e impastateli insieme a quella tenuta da parte in precedenza. Stendete nuovamente la frolla tra i due fogli di carta forno fino ad ottenere uno spessore di 4 mm e ricavate dei dischi grandi circa 8 cm 25. Trasferiteli su una leccarda foderata con la carta forno e intagliate sia la bocca 26 che gli occhi 27. Cuocete anche questi in forno statico preriscaldato a 180° per circa 15 minuti.

Una volta che le tartellette si saranno raffreddate farcitele con la crema 28 e adagiate un biscotto sopra ogni tartelletta 29. Decorate con una fogliolina di menta, una scheggia di cannella 30 e servite le vostre tartellette dolci di Jack O’Lantern!

Conservazione

Conservate le tartellette dolci di Jack O’Lantern per 1-2 giorni al massimo in frigorifero e ben coperte!

Si sconsiglia la congelazione!

4 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • gnugnaby
    lunedì 30 ottobre 2017
    Volevo sapere se invece di fare tante piccole crostate è possibile fare con l'impasto un'unica base... cambiano i tempi di cottura?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 30 ottobre 2017
    @gnugnaby: Ciao, i tempi di cottura vanno aumentati leggermente. tuttavia non avendo provato non possiamo consigliarti con precisione. Tieni d'occhio la crostata quando cuoce smiley
  • Marina
    domenica 23 ottobre 2016
    esiste un alternativa al latte condensato? preferibilmente qualcosa di meno dolce?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 31 ottobre 2016
    @Marina:Ciao Marina, è difficile sostituire il latte condensato con un unico ingrediente mantenendo invariati gli altri, sarebbe da testare questa variante per poterti dare indicazioni precise. In alternativa possiamo suggerirti di realizzare la  frolla alle nocciole del nostro blog Catia in cucina per la base e per la farcitura la crema pasticcera alla zucca dal nostro blog Carmencita.Entrambe le ricette non prevedono il latte condensato. Facci sapere smiley
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo