Tartellette vegane

/5
Tartellette vegane
7
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 8 pezzi
  • Costo: medio
  • Nota: + il tempo per preparare il burro vegano e i tempi di riposo della pasta frolla

Presentazione

Di grande effetto e sempre graditi da grandi e piccini sono i cestini di frutta. Questi piccoli pasticcini sono perfetti per allestire un buffet di compleanno o, più grandi, come dessert di fine pasto. Si possono realizzare in tanti modi anche vegan! Noi lo abbiamo fatto e ve li proponiamo in questa ricetta come tartellette vegane: realizzate con una frolla al burro vegano (miscelando latte di soia e olio di cocco) saranno fragranti e dal gusto avvolgente. Scoprite anche la delicatezza e la bontà della vellutata crema di farcitura in due gusti: all'arancia o al cioccolato. I vostri amici vegani non saranno gli unici ad apprezzare queste buonissime tartellette vegane! E se cercate altri dolci come questo, provate anche il nostro plumcake!

Ingredienti per la frolla

Farina 00 250 g
Burro vegano alla soia 80 g
Zucchero di canna 100 g
Acqua 40 g
Lievito in polvere per dolci 4 g
Baccello di vaniglia ½
Sale fino 1 pizzico

per la crema

Latte di soia 300 ml
Zucchero di canna bianco 70 g
Amido di mais (maizena) 40 g
Scorza d'arancia ½
Baccello di vaniglia ½
Cioccolato fondente 30 g

per decorare

Lamponi q.b.
More q.b.
Mandorle in scaglie q.b.
Granella di noci q.b.
Preparazione

Come preparare le Tartellette vegane

Tartellette vegane

Per preparare le tartellette vegane come prima cosa realizzate il burro vegano. Quindi occupatevi dell'impasto: ponete lo zucchero di canna in una ciotolina insieme all'acqua (1), girate con un cucchiaino per farlo sciogliere (2). Aggiungete poi nella ciotola di una planetaria, dotata di foglia, la farina (3)

Tartellette vegane

il lievito (4) e il burro vegano tagliato a cubetti (5). Mischiate per qualche secondo gli ingredienti (6), 

Tartellette vegane

quindi aggiungete anche lo zucchero sciolto nell'acqua (7). Unite poi i semi della bacca di vaniglia (8) e il sale (9). 

Tartellette vegane

Lavorate nuovamente il tutto fino a che non ottorrete un composto omogeneo (10). Trasferite poi l'impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato (11) e formate un panetto; avvolgetelo nella pellicola (12) e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno 1 ora. 

Tartellette vegane

Nel frattempo occupatevi di preparare la crema. Per prima cosa tritate il cioccolato fondente e tenetelo da parte, trasferendolo in una ciotolina (13). Poi in un pentolino versate lo zucchero (14) e il latte di soia (15). 

Tartellette vegane

Prelevate poi la scorza di mezza arancia utilizzando un pelapatate e senza prelevare la parte bianca (16). Unitela nel pentolino insieme ai semi che avrete prelevato dalla bacca di vaniglia e la bacca svuotata (17). Versate poi anche la maizena (18)

Tartellette vegane

e mescolate con una frusta (19) fino a far addensare la crema (20). Non appena inizierà a bollire spostatela dal fuoco, filtratela aiutandovi con una spatola (21). 

Tartellette vegane

A questo punto, quando sarà ancora molto calda, trasferitene metà (circa 165 g) nella ciotolina con il cioccolato (22) e mescolate con una spatola fino a far sciogliere completamente il cioccolato (23). Se durante la fase di setacciamento la crema si sarà raffreddata scaldatela in mocroonde per qualche secondo. Ricoprite entrambe le creme con la pellicola per alimenti (24) e lasciate raffreddare in frigorifero. 

Tartellette vegane

Nel frattempo riprendete la frolla e stendetela su un piano infarinato (25) fino ad ottenere uno spessore di 3 mm. Munitevi di 8 stampi da crostatine dal diametro di 10 cm e posizionatene una in un angolo della sfoglia di pasta frolla. Poi con un coltello delineate una circonferenza che sia poco più grande del vostro stampo (26). Se preferite potete utilizzare un coppaposta. Trasferite poi il disco di frolla all'interno del primo stampino e con le dita fatelo aderire bene ai bordi (27). 

Tartellette vegane

Eliminate poi l'eccesso di pasta dai bordi con un coltellino (28) e bucherellate la base con i rebbi di una forchetta (29). Ripetete questa operazione anche per le altre tartellette (30) e cuocetele in forno ventilato a 170° per 15-20 minuti fino a che non saranno ben dorate. 

Tartellette vegane

Poi sfornatele (31) e lasciatele raffreddare per una decina di minuti prima di sformarle (32). Trasferite le due creme in due sac-à-poche e farcite le prime 4 tartellette con la crema semplice (33). 

Tartellette vegane

Livellate la superficie con un cucchiaino (34). Ponete poi delle more in una ciotolina e spolverizzatele con lo zucchero a velo (35), quindi posizionatele sulle vostre crostatine e decorate con le scaglie di mandorle (36). 

Tartellette vegane

Farcite le altre 4 tartellette con la crema al cioccolato (37), livellate la superficie (38) e decorate con lamponi e granella di noci. Le tartellette vegane sono pronte da servire (39)! 

Conservazione

Le tartellette vegane farcite si possono conservare in frigorifero per massimo 2-3 giorni. È possibile realizzare precedentemente la frolla e congelarla.

Consiglio

Potete realizzare la frolla il giorno prima per rendere più facile la lavorazione.
È possibile creare un ulteriore versione delle tortine realizzando una frolla al cacao, sostituendo 20 g di farina con 20 g di cacao. Inoltre è possibile aromatizzare la crema anche con zest d’arancia, cannella, rhum o crema di nocciole.

Leggi tutti i commenti ( 7 ) Le vostre versioni ( 2 )

Altre ricette

I commenti (7)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • TeresaGuerrera ha scritto: giovedì 03 gennaio 2019

    Ottima idea per chi ha voglia di un dolce gustoso, ed adatto ai vegani

  • aissela98 ha scritto: sabato 04 agosto 2018

    se volessi sostituire il cioccolato fondente con quello bianco nella crema, come dovrei dosare lo zucchero secondo voi?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 04 agosto 2018

    @aissela98: ciao! Potresti ometterlo ma l'altra crema non risulterebbe dolce. Ti consigliamo di lasciare invariata la dose di zucchero! 

Leggi tutti i commenti ( 7 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • saramabilia
    😋
  • giorgia franco
    al pistacchio!

Ultime ricette

La bagna per torte è indispensabile per arricchire i vostri dolci! Li renderà morbidi e gustosi grazie all'aroma che sceglierete!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 10 min

Antipasti

Le bombette di patate e zucchine filanti sono un antipasto finger food appetitoso, con un cuore morbido e saporito. Da gustare in un boccone!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 50 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta fresca
Biscotti
Pizze e focacce
Piccola pasticceria
Dolci veloci
Torte
Contorni