Tartufi di cioccolato

/5
Tartufi di cioccolato
181
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 40 pezzi
  • Costo: medio
  • Nota: + il tempo di riposo in frigorifero

Presentazione

Esiste una bontà più perfetta e rotonda di un piccolo tartufo? Al caffè, al limone e naturalmente... al cioccolato! Deliziosi cioccolatini realizzati con ganache di cioccolato fondente e cioccolato al latte, ideali da offrire ai vostri ospiti o da presentare come elegante regalo. Serviti con coperture differenti, questi tartufi sono quello che ci vuole per concedersi una dolce coccola: assaggiandoli, assaporerete tutta la golosità del cioccolato unita a gustose coperture di cocco grattugiato, granella di pistacchi e nocciole e cacao. Scegliere il tartufo che più fa per voi sarà davvero difficile: non vi resta che provarli tutti e farvi conquistare dalla loro infinita bontà!

Ingredienti per 40 tartufi

Cioccolato fondente 150 g
Cioccolato al latte 100 g
Panna fresca liquida 150 g

per la ricopertura

Cacao amaro in polvere 20 g
Granella di pistacchi 20 g
Cocco rapè 20 g
Granella di nocciole 20 g
Preparazione

Come preparare i Tartufi di cioccolato

Tartufi di cioccolato

Per preparare i tartufi di cioccolato iniziate dalla ganache. Con un coltello tritate il cioccolato fondente e quello al latte (1). Ponete sul fuoco una pentola capiente con la panna (2); quando la panna avrà raggiunto il bollore, toglietela dal fuoco e versate il cioccolato fondente (3) e

Tartufi di cioccolato

quello al latte che avete tritato (4). Mescolate con le fruste (5) e fate sciogliere il tutto completamente. Continuate a mischiare fino ad ottenere un composto cremoso e privo di grumi (6).

Tartufi di cioccolato

Trasferite la ganache che avete preparato in una ciotola (7) e fate raffreddare; quando il composto sarà freddo ma non ancora completamente solido, mescolate energicamente con le fruste (8) per ottenere un impasto più chiaro e leggero: la ganache non dovrà indurirsi troppo altrimenti farete fatica a lavorarla (9). 

Tartufi di cioccolato

Iniziate quindi a comporre i vostri tartufi: prelevate delle piccole porzioni di composto al cioccolato (circa 12-15 gr) e con l’ aiuto di 2 cucchiai (oppure con le mani, ricordandovi inumidirle prima di procedere) formate delle palline (10). A mano a mano che li lavorate, disponete i tartufi su un vassoio foderato con un foglio di carta forno che andrete a porre in frigorifero per almeno 30 minuti: con le nostre dosi dovrete ottenere 40 tartufi (11). Trascorso il tempo necessario, ponete la granella di nocciole e di pistacchi, il cocco grattugiato e il cacao in polvere in 4 ciotoline per realizzare la copertura (12).

Tartufi di cioccolato

Fate rotolare ciascun tartufino nella ciotola con la copertura (13), facendo in modo che questa aderisca in maniera omogenea (14). Infine servite i tartufi di cioccolato all'interno di piccoli pirottini di carta color argento (15), accompagnandoli con un buon caffè o tea caldo.

Conservazione

I tartufi di cioccolato si possono conservare al massimo per 2 settimane in frigorifero in un contenitore a chiusura ermetica. Toglieteli dal frigorifero 2 ore prima di servirli. E’ possibile congelare i tartufi in freezer per poi scongelarli in frigorifero al momento del bisogno.

Consiglio

Il cioccolato, che bontà! Se volete aggiungere un tocco di sapore in più, potete aromatizzare la ganache al cioccolato con la scorza d’arancia oppure con un liquore a vostra scelta: sono sicura che questi tartufi faranno colpo sui vostri invitati! Volendo, prima di ricoprire i tartufi, potete "tuffarli" nel cioccolato fuso del gusto che più vi piace (fondente, al latte o bianco); fate raffreddare i tartufi che avete ottenuto in un luogo fresco ponendoli su un vassoio ricoperto di carta forno e, una volta solidificati, potrete passarli nel cacao in polvere o nella ricopertura da voi scelta.

Leggi tutti i commenti ( 181 ) Le vostre versioni ( 17 )

Altre ricette

Ricette correlate

Dolci

Morbidi bocconcini realizzati con tutti gli ingredienti che solitamente vengono impiegati per preparare il tiramisù classico!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
Tartufi tiramisù

Dolci

Il tartufo gelato è una sfera bigusto che nasconde un goloso ripieno. Gelato al cioccolato e gelato alla nocciola vengono abbinati…

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 10 min
Tartufo gelato

Dolci

I tartufi di pandoro al cioccolato sono golosi dolcetti che si preparano con il pandoro avanzato in pochissimi minuti!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
Tartufi di pandoro al cioccolato

Primi piatti

Il risotto al tartufo è un primo piatto raffinato: una cremosa base di risotto al Parmigiano impreziosita dalla pregiata varietà di…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 18 min
Risotto al tartufo

Secondi piatti

Il filetto con porcini e tartufo è un secondo piatto raffinato, che si prepara in pochi minuti e vi permetterà di fare un figurone…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 30 min
Filetto con porcini e tartufo

Antipasti

Gli sfilati con crema delicata al tartufo sono dei grissini rustici al pomodoro abbinati ad una crema vellutata di patate e tartufo nero.

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 40 min
Sfilati con crema delicata al tartufo

Il tartufo è un fungo sotterraneo molto pregiato e profumato che necessita di una particolare attenzione nella pulizia e nella…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
Come pulire il tartufo

Antipasti

Le sfoglie classiche con caciocavallo al forno e crema di tartufo sono degli antipasti a base di prodotti tipici abruzzesi.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 1 min
Sfoglie con Caciocavallo e tartufo

Altre ricette correlate

I commenti (181)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • CaloLofria ha scritto: sabato 31 marzo 2018

    Dentro l impasto posso mettere dei biscotti secchi tritati

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 31 marzo 2018

    @CaloLofria:Certo, si può provare anche questa variante smiley

  • JasmineV92 ha scritto: sabato 03 febbraio 2018

    scusate quanto devo far raffreddare il composto? in frigo o a temperatura ambiente?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 05 febbraio 2018

    @JasmineV92: Ciao, puoi regolarti tenendola in frigo a raffreddare ma controllando di tanto in tanto perchè non si solidifichi altrimenti a temperatura ambiente fino a raffreddamento completo: ci vorrà un pochino più di tempo!

Leggi tutti i commenti ( 181 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • Elisabudi86
    ottimi! 😋
  • isaarg
    Tartufi al tiramisù con cuore di nutella
  • cpcpcp
    facili e buonissimi!

Vedi anche

Ultime ricette

Dolci

La crostata alla frutta è un dolce classico ma intramontabile. Una torta colorata, fresca e profumata, da preparare con frutta diversa e di stagione.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 40 min

Dolci

Non esiste una sola ricetta della frolla, ma tante varianti in base a ciò che si vuol ottenere. Questa è perfetta per crostate o biscotti!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min

Primi piatti

La Pasta con tonno fresco è un primo piatto semplice e sfizioso da realizzare, con pochi ingredienti e con tanto colore per rallegrare la tavola!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 15 min

Tartufi di cioccolato
Tartufi al cioccolato senza panna
Palline di cioccolato
Palline di cioccolato e cocco
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce