/5

Tartufini al caffè e cardamomo

PRESENTAZIONE

Conosciamo già queste deliziose sfere in tante versioni, al cioccolato, di tiramisù, al limone... oggi vi presentiamo la ricetta dei tartufini al caffè e cardamomo sono delle irresistibili praline di cioccolato fondente con un gusto unico creato dal connubio tra cardamomo e caffè.
Se state cercando delle piccole delizie raffinate ma di semplice realizzazione questa è la ricetta ideale.
Per creare i tartufini per prima cosa dovete preparare un buon caffè di qualità per aromatizzare il composto di cioccolato fondente e panna che rappresenta la base dei tartufini.
Per rendere ancora più speciale questi dolcetti basterà aggiungere un cucchiaino di cardamomo in polvere, una spezia orientale dal profumo fresco e balsamico spesso usata per insaporire i dolci.
Servite i vostri tartufini al caffè e cardamomo in piccoli pirottini di carta e  gustateli con una buona tazza di caffè per una pausa golosa o per concludere una cena speciale.

Leggi anche: Crema catalana al caffè e cardamomo

INGREDIENTI
Ingredienti per 25 tartufini
Cioccolato fondente 150 g
Cioccolato al latte 100 g
Caffè 50 ml
Caffè in polvere 2 cucchiai
Cardamomo in polvere 1 cucchiaino
Panna fresca liquida 50 ml
Burro 20 g
Cacao amaro in polvere 4 cucchiai
Preparazione

Come preparare i Tartufini al caffè e cardamomo

Per realizzare i tartufini al caffè e cardamomo iniziate preparando il caffè con la caffettiera: riempite la caldaia della vostra caffettiera con l’acqua fredda e possibilmente povera di calcare facendo ben attenzione a non superare la valvola di sicurezza 1 (altrimenti otterrete un caffè più lungo). Riempite il filtro con il caffè macinato formando una montagnetta che livellerete battendo il filtro sul tavolo con movimenti decisi (2-3). Non pressate con il cucchiaino, nè operate fori sulla superficie.

Chiudete la caffettiera molto stretta 4, così che il caffè non fuoriesca dai lati mentre sale, e ponetela su una fiamma bassa e costante per ottenere un caffè corposo. Man mano che il caffè sale si formerà una schiumetta densa 5: vi consigliamo di non lasciar gorgogliare troppo a lungo il caffè per mantenere intatta la sua dolcezza e il suo aroma. Il vostro caffè è pronto: prima di utilizzarlo mescolatelo direttamente nella moka con un cucchiaino per rendere il caffè più omogeneo 6. Una volta pronto tenete da parte il caffè.

Ora tritate il cioccolato fondente e quello al latte con un coltello 7 (o se preferite in un mixer) e ponete tutto in una ciotola. Mettete sul fuoco un tegame, aggiungete la panna liquida 8, il burro, il cardamomo in polvere 9

e mescolate con un cucchiaio 10, riscaldate il tutto e poi unite anche il caffè della moka precedentemente preparato 11.  Versate il composto nella ciotola contenente il cioccolato tritato 12 e

mescolate con una frusta 13  in modo che il cioccolato si sciolga ottenendo così una ganache 14. A questo punto coprite la ciotola con della pellicola trasparente a contatto con la superficie del composto 15 e lasciate raffreddare in frigorifero per circa 3  ore in modo che si solidifichi, non deve indurirsi troppo altrimenti farete fatica a lavorarlo.

Trascorso il tempo necessario per far rassodare il composto di cioccolato, setacciate il cacao in polvere 16 in una ciotola , unite a questo anche il caffè in polvere 17 e iniziate a comporre i vostri tartufini: prelevate delle piccole porzioni di composto al cioccolato (circa 15 gr) e formate con le mani delle palline grandi come una noce 18, per facilitarvi nella formazione di palline compatte inumidite le mani.

Una volta creato ciascun tartufino fatelo rotolare nella ciotola con il cacao e il caffè in polvere  (19-20), una volta pronto  disponetelo su un vassoio rivestito di carta da forno 21. Lavorate le palline velocemente per evitare che il calore delle mani ammorbidisca troppo l’impasto. Procedete in questo modo fino ad esaurire il composto, con le dosi indicate otterrete circa 25 tartufini. Ora che i vostri tartufini al caffè e cardamomo sono pronti gustateli con una buona tazza di caffè.

Conservazione

Conservate i tartufini al caffè e cardamomo in frigorifero chiusi in un contenitore ermetico per circa 5 giorni.
E’ possibile congelare i tartufini in freezer per poi scongelarli in frigorifero al momento del bisogno.

Consiglio

Potete sostituire il cardamomo con altri aromi di vostro gradimento come la cannella o la vaniglia.
Per rendere i tartufini al caffè e cardamomo ancora più golosi potete avvolgere le palline nella granella di nocciole o nelle scaglie di cioccolato.

11 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • LUCIA
    sabato 13 febbraio 2016
    BUONISSIMI E SUPERGUSTOSI, DALL'AROMA PERSISTENTE ED UNICO!
  • Federica
    sabato 27 dicembre 2014
    e se non metto il cardamomo? come vengono?
    Sonia Peronaci
    sabato 27 dicembre 2014
    @Federica:Ciao Federica, puoi ometterli e sapranno di caffè!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo