Tatin di scalogni

PRESENTAZIONE

Una torta rovesciata non è mica la fine del mondo! Non preoccupatevi, perciò non è da buttare. Stiamo infatti parlando della più famosa delle torte al contrario, la tarte tatin, opera delle sorelle omonime. Stavolta però non abbiamo utilizzato le mele, come da tradizione, abbiamo infatti pensato ad una sfiziosa versione salata adatta per fare aperitivi in casa e buffet da feste. Si tratta della tatin di scalogni, una torta rustica da servire ai vostri amici durante una serata informale. Per renderla particolarmente interessante e anche per richiamare i profumi di provenza abbiamo scelto di aggiungere della lavanda fresca che renderà preziosa la vostra tatin di scalogni. Lasciatevi intrigare dalla magia di questa torta salata, avrete voglia di rovesciarne tante altre, magari nella variante ai finocchi!

Leggi anche: Tarte tatin di cipolle

INGREDIENTI
Ingredienti per una padella da 22 cm
Pasta brisé (230 grammi) 1 rotolo
Scalogno 350 g
Zucchero integrale di canna 5 g
Sale fino q.b.
Olio extravergine d'oliva 10 g
Burro 10
Pepe nero q.b.
Lavanda 1 g
Preparazione

Come preparare la Tatin di scalogni

Per preparare la tatin di scalogni cominciate dalla pulizia di questi ultimi. Dopo averli sbucciati 1 divideteli a metà per il senso della lunghezza 2 e poi passate alla lavanda. Una volta pulita sminuzzatela finemente, a questo punto potete spostarvi ai fornelli 3.

In una padella d’acciaio senza manico di plastica lasciate scaldare olio e burro 4, quando il fondo è ben caldo aggiungete gli scalogni con la metà rivolta verso l’alto 5. Cuocete a fuoco dolce per un paio di minuti. Poi spolverizzate con lo zucchero integrale 6,

la lavanda 7, sale e pepe e rigirate gli scalogni dall’altro lato 8, cuocete ancora per qualche minuto. Agitate la padella di tanto in tanto per mescolare 9.

A questo punto spegnete la fiamma e srotolate la brisè. Con un coppapasta da 22 cm ottenete un disco 10 con cui ricoprire gli scalogni ancora in padella 11. Quindi ripiegate verso l’interno i bordi 12.

Cuocete in forno statico a 180° per 20 minuti + 5 minuti a 200° 13. Una volta pronta la vostra tarte tatin di scalogni non vi resterà che sformarla, ancora caldissima, sul piatto da portata, più largo della pentola, rigirando padella e piatto contemporaneamente 14 ed eccola pronta: buon appetito 15!

Conservazione

Si consiglia di conservare per non più di un giorno la tatin di scalogni perché la brisè perderà di consistenza. Una volta cotti gli scalogni è bene preparare subito la tatin perché tenderebbero ad ammorbidirsi troppo, al bisogno potrete prepararli con un paio d’ore d’anticipo facendo attenzione a ridurre sensibilmente i tempi di cottura in padella. Se preferite potrete congelare la tatin da cotta e scongelarla al bisogno; da cruda ancora nella padella (andrà cotta poi una volta scongelata).

Consiglio

Per accompagnare la vostra tarte tatin di scalogni frullate 70 g di gorgonzola piccante insieme a 70 g di panna fresca e 25 di latte: otterrete una deliziosa crema sapida perfetta per mitigare il dolce della tatin! Se non volete perdere l'occasione per mettere le mani in pasta potrete preparare da voi la pasta brisè magari arricchendo l'impasto con altra lavanda sminuzzata!

2 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Elleber
    martedì 22 gennaio 2019
    io l’ho rivisitata prendendo spunto dai consigli in ricetta: scalogni in padella come da voi indicato poi ho frullato il gorgonzola piccante con la panna e un po’ di latte e ho mischiato il composto in padella con gli scalogni. Una volta raffreddato ho aggiunto due uova sbattute e ho versato sulla brisé. In forno 180º x 25 min controllando e mettendo poi la stagnola sopra. Una delizia apprezzata dagli ospiti
  • Alice
    domenica 08 aprile 2018
    Fatta! davero interessate: il profumo della lavanda dietro agli scalogni caramellati dallo zucchero... La rifarò sicuramente per una serata con ospiti!
2 FATTE DA VOI
CHIACCHIA82
Sapore delicato e ricetta davvero semolice. ottima anche con meno scalogni
lillodread
La mia Tatin di scalogni
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo