Tiella di pasta e patate

PRESENTAZIONE

Siamo degli amanti delle ricette regionali, non solo perchè spesso sono le più buone, ma perchè ci piace mandare avanti e far si che non si perdano le tradizioni di un tempo. Gli ingredienti sono sempre quelli più semplici e genuini per dar vita a piatti pieni di calore e tradizione come la tiella di pasta e patate. Esistono diverse versioni della pasta e patate, come la pasta e patate alla napoletana e quella a cui ci rifacciamo oggi ovvero la ricetta tipica calabrese, in particolare del cosentino. Deve il suo nome al fatto che gli ingredienti si dispongono a crudo nella tiella (in teglia) e si lasciano cuocere lentamente tutti insieme. In passato si utilizzava porre le teglie di pasta all'interno dei forni a legna appena spenti, dopo aver sfornato il pane... con il calore rimasto all'interno la pasta cuoceva lentamente e dopo poche ore era pronto un ottimo pranzetto! Seguite i nostri step e portate in tavola questo primo piatto tanto semplice quanto buono! 

Leggi anche: Tiella barese

INGREDIENTI
Ingredienti per una teglia di 25 cm di diametro
Pennoni rigati 500 g
Passata di pomodoro 600 g
Patate rosse 400 g
Caciocavallo 220 g
Pangrattato 100 g
Brodo vegetale o acqua calda 250 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Preparazione

Come preparare la Tiella di pasta e patate

Per preparare la tiella di pasta e patate come prima cosa preparate il brodo vegetale. A questo punto condite la passata di pomodoro con olio 1 e sale 2 e il pepe nero. Tagliate poi il caciocavallo prima a fette e poi a cubetti piccoli 3

Pelate anche le patate 4 e tagliatele a rondelle sottili 5. Munitevi adesso di una teglia da forno, adatta anche alla cottura sui fornelli, del diametro di 25 cm misurato in superficie (22 cm misurato alla base) e create un primo strato di pomodoro 6

Versate circa 1/3 dei pennoni 7, create poi uno strato di patate 8 e aggiungete dei cubetti di caciocavallo 9

Condite con un pò di pomodoro 10 e versate ancora uno stato di pennoni 11. Aggiungete i cubetti di formaggio 12 

e le fette di patate (13-14). Condite con un pò di pomodoro, aggiungete poi altri cubetti di caciocavallo 15, ricoprite ancora con uno strato di pasta e ultimate con il pomodoro rimasto. 

Versate il brodo al centro della teglia perchè si distrubuisca in maniera uniforme 19 e cuocete prima sui fornelli, coprendo con un coperchio, per circa 20 minuti (20-21). 

Spostate la teglia dal fuoco 22, condite il pangrattato con un giro d'olio 23 e distribuitelo sulla pasta 24;

ricoprite bene tutta la superficie 25. Cuocete in forno statico a 200° per altri 20 minuti. Sfornate 26 e servite la tiella di pasta e patate ancora calda 27

Conservazione

Conservate in frigo ben coperta e consumate entro 2 giorni. 

Consiglio

Arricchite la pasta con polpettine, salame o fettine di uova bollite. 

9 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Mamilla
    venerdì 17 maggio 2019
    La sto cucinando ora, spero venga bene anche se nella spiegazione alcuni particolari potevano essere messi. Per esempio se il brodo deve ricoprire la pasta o no. A rigor di logica direi di sì, ma dalle foto non si capisce. Speriamo bene, altrimenti sta sera non si mangia nulla...e ho una fame pazzesca
    Redazione Giallozafferano
    sabato 18 maggio 2019
    @Mamilla: ciao! Il brodo non deve coprire interamente la pasta! Se rispetti le dosi indicate otterrai un buon risultato non preoccuparti! 
  • robbertta
    giovedì 07 giugno 2018
    Buongiorno. È possibile cucinare tutto solo nel forno !?. Grazie
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 07 giugno 2018
    @robbertta: Ciao, puoi provare ma dovrai regolarti rispetto alla dose di liquido eventualmente necessaria per una cottura tutta in forno!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo