Timballo di salmone e zucchine

PRESENTAZIONE

Timballo di salmone e zucchine

Eccovi un’idea per presentare un antipasto in modo diverso dal solito che vi farà sicuramente fare bella figura sui vostri ospiti: il timballo di salmone e zucchine! I timballi sono sempre portate d'effetto e in questa ricetta ve li proponiamo in graziose monoporzioni! Sottili fettine di zucchine grigliate nascondono un ripieno ricco e sostanzioso a base di patate e salmone norvegese. I sapori di questi due ingredienti sono squisiti anche da soli ma insieme si uniscono per creare un cuore morbido dal gusto dolce e sapido allo stesso tempo. Ad aromatizzare l’impasto un ingrediente insolito: il sale affumicato che dona un tocco rustico e saporito alla preparazione! Un antipasto sfizioso e colorato perfetto per cominciare una cena tra amici: già immaginiamo la loro faccia stupita davanti a questa delizia!

Leggi anche: Salmone grigliato con salsa al prezzemolo

INGREDIENTI
382
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 4 stampini da 180 ml
Salmone norvegese 400 g
Zucchine 600 g
Patate 300 g
Timo 2 rametti
Sale affumicato 1 pizzico
Sale fino 1 pizzico
Pepe bianco 1 pizzico
Olio extravergine d'oliva 50 g
Preparazione

Come preparare il Timballo di salmone e zucchine

Per preparare il timballo di salmone e zucchine iniziate scaldando un tegame con abbondante acqua. Portate a ebollizione e mettete a cuocere le patate di eguale dimensione per circa 30-40 minuti 1. Il tempo può variare a seconda della grandezza delle patate usate: fate la prova con i rebbi di una forchetta per verificarne la cottura (potete in alternativa cuocere con una pentola a pressione per dimezzare i tempi di cottura). Mentre le patate cuociono dedicatevi alle zucchine: lavatele e asciugatele, quindi spuntatele 2. Affettatele a fettine di circa 2-3 mm di spessore aiutandovi con una mandolina 3.

Riponetele in un recipiente basso e ampio leggermente sovrapposte e irroratele con 20 g di olio 4, così manterranno un colore vivace anche in cottura. Intanto scaldate una griglia e quando sarà ben calda cuocete le zucchine 1-2 minuti. A metà cottura aiutandovi con delle pinze da cucina giratele per cuocerle anche sull’altro lato ancora 1-2 minuti 5. Una volta pronte riponetele di nuovo nello stesso recipiente e tenetele da parte. Prendete ora il salmone: togliete le lische con una pinza da cucina 6 e se il vostro trancio di salmone presenta la pelle, eliminatela tagliandola via con un coltello dalla lama affilata, cercando di non portar via la polpa.

Tagliatelo a striscioline, quindi a cubetti di circa 1 cm di lato 7. Tenete anche il salmone da parte. A questo punto le patate saranno cotte: schiacciatele con uno schiaccia patate in una ciotola capiente (non sarà necessario privarle della buccia se usate uno schiacciapatate) 8. Aggiustate di pepe 9.

Insaporite con il sale affumicato 10 e con delle foglioline di timo precedentemente lavate e asciugate 11. Poi aggiungete anche il salmone 12.

Versate 20 g di olio 13 e mescolate delicatamente gli ingredienti per non ridurre in poltiglia il pesce: potete usare le mani 14 o se preferite una spatola. A questo punto prendete 4 stampini da 180 ml l’uno e spennellate le pareti con circa 5 g di olio 15.

Foderate gli stampini disponendo a raggera, partendo dal centro dello stampo, le zucchine grigliate 16: una parte della zucchina uscirà dal bordo e vi servirà per chiudere in seguito i vostri timballi. Dovrete coprire con le zucchine tutte le pareti dello stampino. Salate nel centro 17 e versate il composto di patate e salmone 18.

Poi portate le zucchine una alla volta verso il centro in modo da rivestire completamente il cuore di patate e salmone 19. Aggiustate con un pizzico di sale 20 e spennellate la superficie degli stampini con circa 5 g di olio 21.

Disponete quindi gli stampini su una leccarda e infornate in forno statico preriscaldato a 180°C per 15 minuti (se utilizzate il forno ventilato saranno sufficienti 160°C per 6 minuti circa) 22. Una volta pronti estraeteli dal forno e lasciate riposare alcuni minuti affinché si compattino. Quindi sformateli direttamente sul piatto in cui li servirete 23 e gustate il vostro timballo di salmone e zucchine 24!

Conservazione

Consigliamo di consumare il timballo di salmone e zucchine appena pronto. Una volta cotto potete decidere di conservarlo in frigorifero, se avanzato, coperto da pellicola alimentare trasparente per 1 giorno al massimo.

Sconsigliamo di congelare.

Se non avete troppo tempo a disposizione potete decidere anche di grigliare le zucchine con anticipo. Sconsigliamo però di preparare le patate con anticipo.

Consiglio

Voglia di insaporire con le spezie? Aggiungete o sostituite il timo con del prezzemolo, il sale affumicato con il sale tradizionale, il pepe bianco può essere sostituito con quello nero. Se volete dare una nota ancora più originale e fresca all’impasto provate ad aggiungere una grattugiata di scorza di lime non trattato!

7 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • ERSYLOVE
    mercoledì 12 settembre 2018
    Buonasera, anziche' metterlo crudo, posso cuocerlo il salmone?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 12 settembre 2018
    @ERSYLOVE:Ciao, se preferisci puoi passarlo in padella.
  • anna
    mercoledì 11 aprile 2018
    Buongiorno, vorrei sapere se è possibile trovare un sostituito delle patate Grazie, anna
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 11 aprile 2018
    @anna: ciao Anna! Puoi provare con il cavolfiore! 
9 FATTE DA VOI
patrizia22
buono e delicato !
sara21394
timballo lovemade
sara6195
Ripieno del timballo. Ho aggiunto aglio e prezzemolo anziché il timo.
ivanbar
Timballo come da ricetta GZ accompagnato da delle crocchette fatte con la guarnizione rimasta!
chinnulidda
Bella idea! Buoni e saporiti!
betty09
facile da fare e molto buono ma richiede un po' di tempo
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo