Timballo nduja e cacio silano

PRESENTAZIONE

Amanti dei sapori forti e del piccante fatevi avanti: abbiamo la ricetta che fa per voi! Non parliamo di un semplice piatto di pasta... per preparare questa ricetta, infatti, non vi basteranno i fornelli, dovrete anche accendere il forno! Un'esplosione di sapore che porterà sulla vostra tavola tutta la piccantezza e il gusto intenso della cucina calabrese: timballo di nduja e cacio silano! Un primo perfetto da preparare durante una giornata uggiosa che vi riporterà alla mente il calore e i sapori tipici della Calabria, racchiusi in un piatto di pasta molto speciale, con una deliziosa croccantezza data dalla gratinatura in forno. Questo tipico salame del sud, speciale con tanti abbinamenti ad esempio gli agretti per deliziosi antipastini, incontra l'aroma intenso del caciocavallo della Sila, la zona dell'altopiano calabrese dove il clima è particolarmente adatto per la stagionatura del formaggio che gli concede un sapore avvolgente e una piacevole piccantezza. Pronti a tuffarvi in un vortice di gusto? E se amate i sapori calabresi, provate anche la tiella di pasta e patate, che vi catturerà con la sua genuinità!

 

Leggi anche: Scialatelli con la nduja

INGREDIENTI
Ingredienti per uno stampo da 27 x 5 cm
Mezzi Canneroni 350 g
Caciocavallo silano 300 g
Nduja stagionata 200 g
Parmigiano Reggiano DOP grattugiato 50 g
Pangrattato 15 g
Olio extravergine d'oliva 30 g
Origano q.b.
Preparazione

Come preparare il Timballo nduja e cacio silano

Per preparare il timballo nduja e cacio silano, potete iniziare dalla cottura della pasta in una pentola d'acqua bollente salata 1. Poi procedete con il condimento: dividete a metà il cacio per tagliarlo più facilmente 2 e con un coltello togliete la buccia esterna più dura 3.

Realizzate delle listarelle 4, poi dei cubetti 5. Quindi prendete la nduja e procedete allo stesso modo, tagliandola prima a fettine, poi a listarelle 6

e infine a cubetti 7. Ricordatevi di tenere da parte 40 g di nduja e 40 g di cacio silano che aggiungerete poi prima di infornare il tutto. Prendete una teglia, oleatela aiutandovi con un pennello da cucina 8 e spolverizzatela con il pangrattato 9.

Quando la pasta è pronta, scolatela e trasferitela in una ciotola 10, unite la nduja e il cacio a dadini 11 e aggiungete l'origano 12.

Unite anche il formaggio grattugiato 13, mescolate bene per incorporare tutti gli ingredienti 14 e trasferite il composto nella teglia 15.

Aggiungete la nduja a dadini 16 e il cacio 17 che avevate tenuto da parte per decorare e fate cuocere in forno statico preriscaldato a 230° per 10 minuti fino a che si formerà una crosticina sulla superficie. Il vostro timballo nduja e cacio silano è pronta per essere gustato! 18

Conservazione

Potete conservare il timballo nduja e cacio silano, posto in frigorifero e chiuso in un contenitore ermetico, per un giorno al massimo. Potete congelarlo una volta cotto, conservandolo in un contenitore ermetico. Per farlo scongelare mettetelo in frigorifero la sera prima e, una volta scongelato, fatelo scaldare in forno.

Consiglio

La piccantezza decisa è il leitmotiv di questa ricetta! Ma se non la preferite, potete usare del salame classico e, al posto del cacio, potete provare con della provola!

7 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Galeoncina
    venerdì 23 agosto 2019
    Ciao! Con cosa potrei sostituire il cacio silano, non so se riuscirei a trovarlo! pr
    Redazione Giallozafferano
    sabato 24 agosto 2019
    @Galeoncina: Ciao, puoi provare con la provola come indicato nel consiglio!
  • Angelina.cosco
    mercoledì 17 ottobre 2018
    quella che usate in questa ricetta non è certo nduya perché è troppo morbida per tagliarla ma spalmarla si .
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 18 ottobre 2018
    @Angelina.cosco:Ciao, per questa ricetta abbiamo usato una nduja stagionata che risulta più compatta.
1 FATTA DA VOI
TheAquilini
ho aggiunto anche della salsiccia perché mi sembrava troppo leggera😜 uno spettacolo
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo