Tiramisù al pistacchio

/5

PRESENTAZIONE

Il classico tiramisù mette sempre tutti d’accordo quando si parla di dessert al cucchiaio! Oggi vogliamo stuzzicarvi con una variante dal gusto ricco e straordinario: il tiramisù al pistacchio! Questo frutto è tanto amato in cucina, utilizzato per tante ricette dai primi al dessert e anche in questa dolcissima prova, non ha deluso le nostre aspettative! Dopo aver provato il tiramisù in altre decine di versioni, tra cui quella del tiramisù al cardamomo o del golosissimo tiramisù alla Nutella, non poteva mancare una versione "pistacchiosa".

 

Se sei amante come noi dei pistacchi nei dolci, prova anche l'avvolgente bontà del cremoso al pistacchio con crumble al cacao!

INGREDIENTI
Ingredienti per 4 tiramisù
Mascarpone 300 g
Tuorli (circa 2) 40 g
Zucchero 80 g
Olio di sesamo 20 g
Pistacchi 40 g
Acqua 30 g
Savoiardi 8
Cacao amaro in polvere q.b.
Caffè 70 g
Acqua a temperatura ambiente 30 g
Granella di pistacchi 10 g
Preparazione

Come preparare il Tiramisù al pistacchio

Per preparare il tiramisù al pistacchio ponete i pistacchi in un mixer 1 e frullateli fino a ridurli in polvere, quindi versate l’olio di sesamo poco alla volta 2 e continuate a frullare finché non otterrete una crema 3.Preparate il caffè con la moka e lasciatelo raffreddare.

Ponete sul fuoco un pentolino con il fondo spesso, versate l’acqua 4 e lo zucchero 5 portate ad ebollizione lo sciroppo monitorando la temperatura con un termometro alimentare. Quando la temperatura raggiungerà i 115°, iniziate a montare i tuorli a parte con uno sbattitore elettrico 6.

Quando lo sciroppo avrà raggiunto i 121° 7, togliete dal fuoco e versatelo a filo nella ciotola dove avete iniziato a montare i tuorli 8, continuate a montare a velocità bassa finché il composto non si sarà raffreddato e si presenterà chiaro e spumoso, ci vorranno circa 10-12 minuti. A questo punto unite il mascarpone 9, continuando sempre a sbattere con le fruste.

Per ultima unite la crema di pistacchi 10, mantenendo sempre in azione le fruste finché non si sarà amalgamata 11. Ora dividete a metà i savoiardi 12.

Versate il caffè preparato con la moka in una ciotola bassa e larga 13. Quindi stemperatelo con 30 g di acqua a temperatura ambiente. Tutto è pronto per comporre il tiramisù: prendete 4 bicchieri della capacità di 140 ml ciascuno, aiutandovi con una sac-à-poche spremete la crema sul fondo per creare un primo strato 14, proseguite immergendo due metà di savoiardi nella ciotolina con caffè e acqua 15

per poi adagiarli all’interno del bicchierino, creando il secondo strato, proseguite spremendo altra crema 16, spolverizzate la superficie con il cacao amaro 17 e poi di nuovo proseguite con un altro strato di savoiardi 18

poi un altro di crema 19, infine terminate con il cacao amaro e la granella di pistacchi 20, lasciate rassodare in frigorifero un paio di ore. Il tiramisù al pistacchio è pronto per essere gustato 21!

Conservazione

Il tiramisù al pistacchio si conserva in frigorifero per 2-3 giorni al massimo.

E’ sconsigliata la congelazione.

Consiglio

Potete preparare la crema anche il giorno prima e comporre il tiramisù 2-3 ore prima si servire.

Per realizzare una crema di pistacchi perfetta consigliamo di aggiungere l'olio di sesamo poco alla volta fino ad ottenere una consistenza densa.

In alternativa al mascarpone potete utilizzare la ricotta.

Se non risucite a reperire l'olio di sesamo potete usare un olio di semi di girasole o di arachide.

Suggerimenti e curiosità

• Al posto di fare la crema con pistacchi ed olio,si può usare la crema di pistacchi?

Si può acquistare la pasta di pistacchio, presso negozi che vendano prodotti di pasticceria. La crema spalmabile al pistacchio è un altro tipo di prodotto dalla dolcezza e caratteristiche diverse.

• Quali pistacchi sono da preferire?

Meglio usare pistacchi non salati o tostati: questi vanno bene per realizzare pesti o altre preparazioni salate.

• C’è un’alternativa all’olio di sesamo?

Si piuò usare un altro olio di semi ugualmente delicato.

• Al posto del caffè con cosa bagnare i savoiardi?

Si possono tuffare in latte e cacao o solo latte!

• Si può saltare il passaggio dello sciroppo di zucchero?

Se non si vuole procedere con la pastorizzazione delle uova (casalinga) è un passaggio che si può omettere.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI68
  • Clarissa 84
    venerdì 27 novembre 2020
    Perché è sconsigliata la congelazione?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 27 novembre 2020
    @Clarissa 84:Ciao, non avrebbe una buona resa una volta scongelato....
  • margheritabologna_
    martedì 10 novembre 2020
    ciao, al posto dei savoiardi possono andare bene i pavesini? Io li preferisco
    Redazione Giallozafferano
    martedì 10 novembre 2020
    @margheritabologna_: ciao! puoi usarli senza problemi!