Tiramisù di ricotta

PRESENTAZIONE

Mascarpone, caffè e savoiardi: tre ingredienti per un dessert unico e inimitabile, il tiramisù! Chi non lo ha mai portato a tavola almeno una volta? Morbido, spumoso e con l'inconfondibile aroma di caffè, mette d'accordo proprio tutti! Oggi però vi proponiamo una sua versione alternativa: il tiramisù di ricotta. Una variante altrettanto cremosa che vede l’aggiunta della ricotta vaccina al posto del più comune mascarpone. Il risultato lo lasciamo giudicare a voi, sappiate però che nella redazione di Giallozafferano è stato letteralmente spazzolato! Complice anche la soddisfazione di preparare i savoiardi in casa, fragranti e genuini rigorosamente inzuppati nel caffè, per alternare in modo goloso gli strati di crema alla ricotta. Siamo certi che il tiramisù di ricotta entrerà nella lista dei vostri tiramisù alternativi!

Leggi anche: Tiramisù con crema al cioccolato

INGREDIENTI

Ingredienti per i savoiardi
Uova medio (a temperatura ambiente) 1
Zucchero 40 g
Farina 00 40 g
Per la crema alla ricotta
Ricotta vaccina 400 g
Tuorli 40 g
Zucchero 100 g
Acqua 40 g
Panna fresca liquida 150 g
Zucchero a velo 15 g
Per la bagna
Caffè 70 g
Per imburrare e spolverizzare
Zucchero per spolverizzare le cocotte e i savoiardi 10 g
Burro per imburrare le cocotte q.b.
Per guarnire
Cacao amaro in polvere q.b.
Preparazione

Come preparare il Tiramisù di ricotta

Per preparare il tiramisù alla ricotta iniziate a fare per prima cosa i savoiardi. Prendete l'uovo medio (a temperatura ambiente) e dividete l’albume dal tuorlo: dovrete ottenere 20 g di tuorlo e 30 g di albume. Versate in una ciotola il tuorlo e 30 g di zucchero (presi dalla dose di zucchero utile alla realizzazione dei savoiardi) 1, poi lavorateli con delle fruste elettriche 2 finché non otterrete un composto spumoso 3.

A parte, in un'altra ciotola, montate con le stesse fruste (precedentemente pulite in maniera accurata) l’albume con il restante zucchero 4 fino a quando non sarà a neve ferma 5. Incorporate gli albumi poco per volta ai tuorli e zucchero lavorati in precedenza, mescolando dal basso verso l’alto per non far smontare il composto 6.

A questo punto setacciate la farina direttamente nella ciotola con il composto di uova 7 e mescolate di nuovo dal basso verso alto per evitare di smontare il composto 8. Ora trasferite il composto in un sac-à-poche con il beccucchio liscio diametro 16 mm 9.

Quindi imburrate solo la base di 4 cocotte del diametro di 9 cm con un bordo alto 6,5 cm 10, e spolverizzate con un pò di zucchero semolato 11. Poi realizzate la base di savoiardi per i vostri tiramisù: create uno strato sul fondo di circa 1 cm di spessore 12.

Poi ungete leggermente una leccarda e foderate con carta da forno e realizzate i savoiardi a biscotto che saranno lo strato di mezzo dei tiramisù. Createne 4 di circa 7 cm di lunghezza 13. Spolverizzate con lo zucchero semolato rimasto i savoiardi a biscotto che avete realizzato e la base delle cocotte 14. Cuocete sia le basi che i savoiardi a biscotto insieme sulla stessa teglia, nel ripiano di mezzo del forno in modalità statica preriscaldato a 180 c° per 15 minuti. Sfornate e togliete i savoiardi aiutandovi con una paletta 15, quindi lasciate cuocere ancora per 5 minuti solo le basi delle cocotte.

Passato il tempo necessario, sfornate anche le cocotte 16 e lasciatele raffreddare. Intanto preparete il caffè con la moka e lasciatelo raffreddare. Nel frattempo preparate la crema che realizzerete con la pate-à-bombe: in un pentolino versate lo zucchero, unite l’acqua 17, mescolate leggermente per far inumidire lo zucchero, poi scaldate lo sciroppo a fuoco moderato avendo cura di inserire un termometro per alimenti così da monitorare la temperatura che dovrà raggiungere i 121°. Nel frattempo in una ciotola versate i 40 gr di tuorli necessari per la crema (i tuorli di circa 2 uova medie) e lavorateli con le fruste 18

Non appena lo sciroppo di acqua e zucchero avrà raggiunto i 121° 19, unitelo a filo ai tuorli mantenendo in azione le fruste 20, proseguite a montare il composto fino a quando non sarà raffreddato completamente, diventando al contempo chiaro e spumoso 21.

Ora setacciate la ricotta con un setaccio a maglie strette così da renderla più fine 22 e incorporatela poco per volta al composto ottenuto. Mescolando sempre con le fruste 23 fino a quando non sia sarà amalgamata 24.

A questo punto montate con le fruste elettriche (precedentemente ben pulite) anche la panna fresca 25 e unite poco alla volta lo zucchero a velo 26. Quando la panna sarà ben montata incorporatela alla crema di ricotta 27.

Trasferite il composto ottenuto in un sac-à-poche con il beccucchio liscio del diametro 15mm 28 e ponetela in frigorifero. Tutto è pronto per comporre il tiramisù alla ricotta: riprendete le vostre cocotte con la base di savoiardi, bagnatele con il caffè oramai freddo usando un pennello da cucina 29 quindi farcite con uno strato di crema riempiendo fino a metà cocotte 30. Fate rassodare il tiramisù in frigorifero per almeno 2 ore.

Passato il tempo di rassodamento, riprendete i savoiardi a biscotto, immergeteli nel caffè e adagiateli sopra la crema 31. Ricoprite i savoiardi con dei ciuffi di crema 32; potete far rassodare ancora un'ora in frigorifero per far stabilizzare maggiormente la crema oppure potete spolverizzare i vostri tiramisù di ricotta con il cacao amaro in polvere 33 e servirli direttamente!

Conservazione

Conservate il tiramisù di ricotta in frigorifero per 2-3 giorni coperto con pellicola per alimenti. Potete preparare le basi di savoiardi e i savoiardi a biscotto il giorno prima se preferite, conservando coperti con un canovaccio fuori dal frigo. Potete congelare il tiramisù di ricotta per circa 1 mese.

Consiglio

Se gradite potete aromatizzare il caffè con del liquore come il rum o il Grand Marnier. Potete inoltre profumare la crema di ricotta con della scorza di arancia.

25 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Letizia Carlino
    giovedì 18 ottobre 2018
    ciao, se faccio la versione torta piuttosto che le monoporzioni, è necessario il tempo di rassodamento in frigo fra uno strato e l'altro oppure posso procedere in un'unica volta? grazie mille per le vostre ricette!!!!!!!
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 18 ottobre 2018
    @Letizia Carlino:Ciao, ti consigliamo di rispettare i tempi di rassodamento indicati anche se utilizzi un unico stampo.
  • tsergio64
    giovedì 29 marzo 2018
    Buongiorno. Vorrei sapere se questa crema la posso usare anche per farcire una torta che va in cottura. Grazie
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 30 marzo 2018
    @tsergio64: ciao! Se va in cottura ti consigliamo di non utilizzarla! 
5 FATTE DA VOI
SilviettaParis
Un successo 😊
Mart__
facile e veloce.
londonfrancy
la ricotta rende il tiramisù più leggero e sfizioso a mio parere. Ho aggiunto scaglie di cioccolato dark e un goccio di cognac nel caffè.
cakestar
questo è il mio tiramisú al limone ve lo consiglio È il tiramisù al limone ve lo consiglio
elly9891
con gocce di cioccolato ☺️
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo