Tonnarelli alle vongole, porcini e pomodorini

PRESENTAZIONE

Chi di voi sfogliando vecchi ricettari di cucina non ha incontrato i tradizionali spaghetti o risotti mare e monti? L’accostamento tipico è quello dei funghi con i molluschi o i crostacei che ha ispirato la ricetta dei tonnarelli alle vongole, porcini e pomodorini. Nidi di tonnarelli, un formato di spaghetti a sezione quadrata, racchiudono polposi funghi porcini, succulenti pomodorini e tante vongole saporite. Sapori di mare e di terra si incontrano per dare vita ad un succulento primo piatto che arricchirà le vostre tavole autunnali.

Leggi anche: Come pulire le vongole

Preparazione

Come preparare i Tonnarelli alle vongole, porcini e pomodorini

Per preparare i tonnarelli alle vongole, porcini e pomodorini pulite le vongole: controllate che non contengano sabbia: picchiettatele una ad una su un tagliere dalla parte dell'apertura 1. Se uscirà della sabbia scura significa che la vongola sarà piena di sabbia e sarà quindi da buttare. Eliminate anche quelle che presentano il guscio rotto. Poi ponete le vongole in un colapasta poggiato su una ciotola e sciacquatele più volte 2 sotto acqua corrente: terminate quando nella ciotola non si vedrà più sabbia. Versate un filo d'olio in una pentola capiente e uno spicchio di aglio sbucciato 3 e fatelo rosolare qualche istante.

Trasferite le vongole nel tegame, versate il vino bianco 4e fatelo sfumare, poi coprite con il coperchio 5 e accendete il fuoco vivace: in questo modo le valve si apriranno con il calore 6.

Scolate le vongole 7 e conservate il liquido di cottura che si sarà formato. Sgusciatele avendo cura di tenerne da parte alcune intere per la decorazione del piatto 8. Lavate i pomodorini e tagliateli in quarti 9,

poi occupatevi della pulizia dei funghi porcini: Con l’aiuto di un coltellino affilato dalla lama liscia cominciate a eliminare la parte terrosa sul gambo, raschiandolo con delicatezza fino ad eliminare qualsiasi traccia di terra, Se il fungo è abbastanza pulito, eliminate i pochi residui di terra con un panno di cotone 10. Affettate i funghi 11, dovranno avere lo spessore di circa mezzo cm. Ponete sul fuoco un tegame largo, rosolate uno spicchio d’aglio con un filo d’olio di oliva 12, prima di procedere con l'aggiunta degli altri ingredienti togliete l'aglio che avrà rilasciato il suo aroma,

unite il prezzemolo tritato e i funghi porcini affettati 13, salate e pepate 14 poi cuocete per un paio di minuti; unite anche i pomodorini 15,

versate l’acqua di cottura delle vongole 16 e cuocete per circa 10 minuti, poi spegnete il fuoco e incorporate le vongole 17. Intanto ponete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e portatela al bollore, poi versate i tonnarelli 18 e cuocete per il tempo riportato sulla confezione.

Quando la pasta sarà cotta scolatela direttamente nel sugo di funghi 19, fate saltare insieme per pochi istanti e poi condite con il prezzemolo tritato a piacere 20. Servite i tonnarelli alle vongole, porcini e pomodorini ben caldi 21.

Conservazione

Si consiglia di consumare i tonnarelli alle vongole, porcini e pomodorini subito, è possibile congelare il sugo se avete utilizzato ingredienti freschi non decongelati.

Consiglio

Attenzione alla cottura delle vongole: se prolungata può compromettere la tenerezza del frutto di mare.

12 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • alessandro
    sabato 30 luglio 2016
    Salare...? mmm.. attenzione che le vongole hanno il loro sale
  • nic
    lunedì 08 febbraio 2016
    ciao, posso usare i funghi cardoncelli al posto dei porcini? Grazie
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo