Torrette di patate arrosto

/5
Torrette di patate arrosto
29
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 12 pezzi
  • Costo: molto basso

Presentazione

Le torrette di patate arrosto sono un modo semplice, veloce e originale per cucinare e portare in tavola le patate.
In pochi minuti sarete in grado di preparare un grazioso antipasto o contorno, già in monoporzione, con il quale potrete stupire i vostri commensali.
Preparando le patate in questo modo, ovvero a forma di “torretta”, resteranno più croccanti e saporite, e saranno anche belle da vedere!

Ingredienti per 12 torrette

Pepe q.b.
Rosmarino q.b.
Olio di oliva extravergine 12 cucchiai
Patate 5 (da circa 130 gr l'una)
Sale q.b.
Preparazione

Come preparare le Torrette di patate arrosto

Torrette di patate arrosto

Per preparare le torrette di patate arrosto lavate e pelate con cura le patate (1), quindi tagliatele a fette piuttosto sottili (circa 3 mm) utilizzando una mandolina (2) (se non l’avete potete fare la stessa operazione con un coltello). Fate attenzione a tagliare le patate mantenendole dritte, per ottenere delle fette che siano il più possibile tonde e regolari. Tritate il rosmarino finemente con un mixer (3) e cominciate a comporre le torrette:

Torrette di patate arrosto

disponete sulla prima fetta di patata sale (4), pepe (5) e un pizzico di rosmarino tritato (6),

Torrette di patate arrosto

sovrapponete una seconda fetta (7) e condite nuovamente con sale, pepe e rosmarino: procedete nello stesso modo fino a formare delle "torrette" alte circa 4 cm. Quando le avrete composte tutte, adagiatele su una leccarda ricoperta con carta da forno e versate un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva sulla superficie di ciascuna torretta (8). Infornate il tutto alla massima potenza del vostro forno, per 25-30 minuti, fino a doratura (fate attenzione a non bruciacchiare troppo le patate) (9). Le torrette di patate arrosto sono pronte: servitele calde.

Conservazione

Consigliamo di consumare le torrette di patate appena pronte, ma se volete potete conservarle in frigorifero, chiuse in un contenitore ermetico, per un paio di giorni al massimo (sapendo che perderanno la loro croccantezza).

Consiglio

Se desiderate un piatto più "rustico", potete utilizzare le patate senza togliere la buccia.

Leggi tutti i commenti ( 29 ) Le vostre versioni ( 2 )

Altre ricette

I commenti (29)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • monigotti ha scritto: sabato 22 dicembre 2018

    È possibile prepararle il giorno prima e poi cuocerle successivamente? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: domenica 23 dicembre 2018

    @monigotti:Ciao, te lo sconsigliamo perchè anneriscono.

  • de giorgio Patrizia ha scritto: martedì 17 novembre 2015

    per questo piatto bisogna usare patate rosse o le classiche? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 01 febbraio 2016

    @de giorgio Patrizia: Ciao, abbiamo utilizzato delle patate con buccia e pasta gialla smiley un saluto!

Leggi tutti i commenti ( 29 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • alinas99
    Molto buone
  • FrancescoSganga
    Semplice e buono!

Ultime ricette

Dolci

La torta alla ricotta e cioccolato è perfetta per la colazione: la ricotta ammorbidisce l'impasto, il cioccolato fondente la rende una torta golosa!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min

Dolci

Il tiramisù è sicuramente uno dei dessert più golosi e conosciuti al mondo, grazie alla dolcezza del mascarpone e al gusto intenso del caffè.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 40 min

Lievitati

Il bannock è il pane tradizionale delle popolazioni indigene del Nord America: provate la nostra versione con farina integrale, rustica e fragrante!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 15 min

Patate arrosto in padella
Arrosto di vitello con patate
Coniglio arrosto con patate
Patate arrosto al forno
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta fresca
Biscotti
Pizze e focacce