/5

Torrone dei morti

PRESENTAZIONE

Girovagando di regione in regione, incuriositi dalle diverse culture culinarie proposte per le festività, ci siamo imbattuti in questa specialità legata alla Commemorazione dei Defunti: il torrone dei morti, un dolce a base di cioccolato e nocciole che si prepara in Campania nei primi giorni di novembre. Ci siamo incuriositi di tanta bontà e abbiamo pensato di presentarvi una variante di questo tradizionale dolce campano: un goloso involucro di cioccolato fondente racchiude un cuore di cioccolato bianco e crema spalmabile alle nocciole arricchito con nocciole intere... una vera delizia da spiluccare per merenda o come dolce fine pasto, magari travestito da macabro dessert per la vostra cena di Halloween. Il torrone dei morti si scioglie letteralmente in bocca... dite la verità: ne volete già un pezzetto!

Leggi anche: Torrone dei morti al caffè

INGREDIENTI
847
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per uno stampo di 22x15 cm
Cioccolato fondente 300 g
Cioccolato bianco 500 g
Nocciole intere spellate 300 g
Crema spalmabile alle nocciole 400 g
Preparazione

Come preparare il Torrone dei morti

Per preparare il torrone dei morti cominciate tritando 100 g di cioccolato fondente 1 che scioglierete a bagnomaria 2: fate attenzione che l’acqua del pentolino che avete messo a scaldare non tocchi il fondo della bastardella su cui state facendo fondere il cioccolato. Continuate a mescolare per far sciogliere bene il cioccolato 3.

Quindi versate il cioccolato fuso in uno stampo da plumcake con base di 22 cm, larghezza di 11,5 cm, altezza di 8 cm 4: con un pennello da cucina stendete il cioccolato fuso su tutta la superficie dello stampo, per rivestirla interamente (5-6).

Ponete in frigorifero, nella parte più fredda, a rassodare per almeno 30 minuti o fino a quando il cioccolato non sarà ben solido 7. Trascorso il tempo necessario fate sciogliere altri 100 g di cioccolato fondente a bagnomaria 8: versatelo poi nello stampo 9.

Nuovamente con un pennello da cucina fate aderire il cioccolato fuso ai bordi dello stampo 10 in modo tale da creare un nuovo strato di cioccolato 11. Questa operazione è necessaria per fare in modo che i due strati di cioccolato si compattino meglio creando uno spessore maggiore che consentirà in seguito di staccare più agilmente il torrone dallo stampo. Riponete di nuovo in frigorifero a rassodare per almeno 30 minuti. Nel frattempo procedete con il ripieno: sminuzzate finemente il cioccolato bianco 12.

Mettetelo a sciogliere a bagnomaria 13 (facendo sempre in modo che l'acqua non entri in contatto con il cioccolato da fondere), mescolando di tanto in tanto per favorire lo scioglimento del cioccolato 14. Versatelo in una ciotola capiente a cui unirete la crema spalmabile alle nocciole 15.

Abbiate cura di mescolare gli ingredienti fino a che il cioccolato bianco è ancora caldo 16 e aggiungete in ultimo le nocciole intere sgusciate 17, amalgamando bene gli ingredienti. A questo punto il cioccolato nello stampo sarà ben solido: estraete lo stampo dal frigorifero e versate il composto appena ottenuto 18.

Livellatelo nello stampo 19, aiutandovi con una spatola. Dopodiché riponete in frigorifero per almeno 4-5 ore, coprendo lo stampo con un foglio di carta di alluminio 20. Fate attenzione che il foglio di alluminio non tocchi il composto per evitare che in frigo si attacchi. Trascorso il tempo di raffreddamento del torrone, assicuratevi che sia ben soda la superficie e fate sciogliere a bagnomaria i restanti 100 g di cioccolato fondente, versateli sopra al torrone 21.

Spennellate il cioccolato su tutta la superficie 22 e riponetelo in frigorifero per altri 30 minuti affinché si rassodi. Estraetelo poi dal frigorifero e incidete con un coltellino il cioccolato a filo del bordo dello stampo 23. Fate ora passare la lama del coltello tra il torrone e le pareti dello stampo 24 per staccarlo. Dovreste sentire una sorta di “schiocchio” ad indicare che il torrone si è staccato dallo stampo.

Eliminate il cioccolato in avanzo (che potrete fondere nuovamente ed usare per altre preparazioni) e capovolgete lo stampo su un tagliere o un piatto da portata 25. Battete con mano ferma lo stampo in modo da sformare il torrone più agevolmente 26. Il vostro torrone dei morti è ora pronto per essere affettato e gustato 27!

Conservazione

Il torrone dei morti si conserva anche per una settimana, sia in frigo che fuori. Se optate per quest’ultima opzione abbiate cura di conservarlo sotto campana di vetro.

Consiglio

Ecco qualche deliziosa alternativa che potete sperimentare: al posto della crema spalmabile alle nocciole utilizzate la pasta di nocciole. In questo caso usate metà nocciole pelate e metà non pelate per dare maggior gusto alla preparazione. Se preferite potete anche dividere le nocciole a metà!

46 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • AliceUsai
    venerdì 15 marzo 2019
    Non riesco a capire se si tratti di nocciole tostate, non lo leggo da nessuna parte...help! Grazie smiley
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 15 marzo 2019
    @AliceUsai:Ciao, non sono nocciole tostate smiley
  • amore&psiche
    mercoledì 31 ottobre 2018
    Ciao a tutti! Le nocciole devono essere tostate o no? E come posso fare per spellarle?
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 01 novembre 2018
    @amore&psiche: Ciao se non le trovi in commercio puoi distribuirle su una leccarda foderata con carta forno e infornare a 180 gradi per circa 5 minuti e poi strofinale con un canovaccio!
12 FATTE DA VOI
leti12
Morbido, dolce e delizioso😍😍 ho sostituito le nocciole con le mandorle e dei biscotti digestive e mi è piaciuto ancora di più 😍😍
tily84
Torrone dei morti e cioccolatini realizzati con gli stessi ingredienti!
Gnamgnam1985
Torrone dei 6
shadaspagni
fantastico e buonissimo
amore&psiche
Uno spettacolo! La prossima volta però userò assolutamente le nocciole tostate 😋
mamimony
Fatto da mia figlia Roberta!Più buono di quello comprato!!!Bravaaaa
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo