Torta 7 vasetti salata

PRESENTAZIONE

La torta 7 vasetti salata è una variante sfiziosa dell’omonima versione dolce (che potete trovare qui). Da questa, infatti, ha ereditato il simpatico metodo di pesatura da cui deriva il suo nome: il vasetto dello yogurt diventa l’unità di misura per pesare gli ingredienti che formano l’impasto.
Ecco allora che aggiungendo un vasetto di yogurt, due di farina, uno di maizena, uno di olio di semi, uno di latte, il gioco è fatto! L’originalità di questa ricetta, però, sta nel suo ripieno: nella versione salata abbiamo aggiunto del goloso salame Napoli a cubetti, dei saporiti dadini di scamorza, le olive verdi denocciolate e un trito aromatico di timo e maggiorana, per profumare ancora di più questa appetitosa torta salata.
In breve tempo e senza preoccuparvi troppo delle dosi, realizzerete una pietanza originale e gustosa, che potrete servire come antipasto oppure come simpatico finger food in un buffet. In ogni occasione con la torta 7 vasetti salata stupirete i vostri ospiti, prendendo in contropiede il loro palato grazie alla bontà del suo ripieno e alla sua particolare consistenza!

Leggi anche: Torta 7 vasetti

INGREDIENTI

531
CALORIE PER PORZIONE
Yogurt bianco naturale a temperatura ambiente (125 ml) 1 vasetto
Farina 00 2 vasetti
Amido di mais (maizena) 1 vasetto
Latte intero 1 vasetto
Grana Padano DOP da grattugiare 1 vasetto
Olio di semi di girasole 1 vasetto
Lievito istantaneo per preparazioni salate (1 bustina) 16 g
Uova medie 3
Sale fino 1 pizzico
Per il ripieno
Scamorza (provola) 160 g
Salame napoletano 100 g
Olive verdi denocciolate 80 g
Timo 3 rametti
Maggiorana 3 rametti
Preparazione

Come preparare la Torta 7 vasetti salata

Per preparare la torta 7 vasetti salata, iniziate ponendo il salame su un tagliere. Eliminate la buccia e affettatelo a fette abbastanza spesse 1, quindi tagliate le fette a cubetti 2. Dopodichè riducete a dadini anche la provola o la scamorza 3, scolate le olive se necessario e mettete tutto da parte in frigo fino al momento del loro utilizzo.

Infine prendete le foglioline di timo e maggiorana, tritatele finemente insieme 4 e mettetele da parte. Ora versate lo yogurt nella tazza di una planetaria 5 munita di frusta, altrimenti in una ciotola se usate uno sbattitore elettrico, e unite anche un vasetto di Grana Padano grattugiato 6, quindi azionate.

Sgusciate le uova e tenete da parte gli albumi. Aggiungete i tuorli al composto 7, un pizzico di sale e un vasetto di olio 8, sempre continuando a mescolare. In una ciotola a parte setacciate 2 vasetti di farina 9.

Setacciate anche una bustina di lievito in polvere per torte salate 10 e un vasetto di maizena o fecola di patate 11, mescolate il tutto e unite al composto 12.

Continuate a mescolare e per ultimo aggiungete un vasetto di latte 13. Una volta ottenuto un impasto denso e omogeneo, toglietelo dalle fruste e unite gli ingredienti per la farcitura: versate la provola o la scamorza a dadini 14 e il salame a cubetti 15.

Proseguite con le olive scolate e denocciolate 16, amalgamate il tutto aiutandovi con una spatola 17 e aggiungete il trito di timo e maggiorana 18, mescolate nuovamente e tenete da parte.

Versate gli albumi che avete tenuto da parte nella tazza di una planetaria 19 o in una ciotola se usate uno sbattitore elettrico e montateli a neve 20, fino ad ottenere un composto omogeneo e spumoso 21.

Unite delicatamente gli albumi montati a neve al composto 22, incorporandoli e mescolandoli con una spatola dal basso verso l’alto, in modo che non si smontino. Imburrate una tortiera apribile dal diametro di 24 cm, foderatela con carta forno (per effettuare questa operazione al meglio, consultate la nostra Scuola di cucina: foderare una tortiera con carta da forno) e versate all’interno il composto 23, livellandolo con una spatola. Infornate in forno statico preriscaldato a 180° per 35 minuti, se usate un forno ventilato cuocete a 160° per 25 minuti. Quando la superficie risulterà ben dorata 24, sfornate e servite la vostra torta 7 vasetti salata tiepida!

Conservazione

Potete conservare la torta 7 vasetti salata in frigorifero per massimo 2 giorni, scaldandola prima di servirla. Potete congelarla, anche tagliata a fette e scongelarla in frigorifero un giorno prima di consumarla.

Consiglio

Proclamiamo oggi la giornata della libertà del ripieno: che ciascuno scelga ciò che preferisce! Mortadella al posto del salame, Emmentaler al posto della scamorza o della provola, origano e altre erbe aromatiche al posto del timo e della maggiorana: le combinazioni possibili per questa torta sono innumerevoli. Piuttosto, l’unico vasetto intercambiabile è quello del Grana Padano: se preferite il Pecorino, ricordate di eliminare il sale!

253 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Domenico35
    martedì 01 ottobre 2019
    Buongiorno, un consiglio dalla redazione. Avendo a disposizione solo cubetti di lievito fresco e bustine di lievito secco a lievitazione naturale fuori forno, qual'e il procedimento più giusto da sequire? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    martedì 01 ottobre 2019
    @Domenico35: ciao! purtroppo per realizzare questa torta è necessario il lievito istantaneo per preparazioni salate! 
  • dharma2003
    venerdì 16 febbraio 2018
    scusate posso congelarla?
    Redazione Giallozafferano
    sabato 17 febbraio 2018
    @dharma2003:Certo, dopo la cottura.
5 FATTE DA VOI
Olimpia88
#moltoformaggiosa
amouin
Versione marinara con amici, pomodori, ricotta salata e origano ,
STEFY121071
Versione colomba pasquale! 🕊
manudaca
Versione Muffin con pancetta scamorza affumicata e zucchine grattugiate e poi passate in padella. I muffin si mantengono più soffici della torta. Ricetta ottima!
consuelo levi
Facile da fare, versatile negli ingredienti e buonissima da mangiare. 😋
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo

{if !$smarty.const.IS_LIVE} {if}