Torta a scacchi

PRESENTAZIONE

Uno dei giochi da tavolo più antichi e affascinanti ha ispirato il dolce di oggi: la torta a scacchi. A prima vista non può passare inosservata la golosa ricopertura di ganache che nasconde tanti strati di soffici pan di spagna chiari e scuri che si alternano sapientemente per creare un effetto a “scacchiera” divertente e gustoso. Proprio come il gioco omonimo, la torta a scacchi richiede una strategia ad incastro per realizzare il tipico motivo geometrico. Maestosa ed elegante la torta a scacchi si presta ad essere il dolce delle gradi occasioni: un evento, un compleanno o una ricorrenza, in ogni caso il successo è assicurato!

Leggi anche: Torta a scacchi decorata

INGREDIENTI

Ingredienti per la torta chiara (del diametro di 18 cm)
Farina di mandorle 50 g
Farina 00 150 g
Uova 4
Zucchero 200 g
Miele millefiori 20 g
Olio extravergine d'oliva 135 ml
Succo d'arancia 80 ml
Scorza d'arancia 1
Lievito in polvere per dolci 8 g
Sale fino 1 pizzico
per la torta scura (del diametro di 18 cm)
Cacao amaro in polvere 50 g
Farina 00 150 g
Succo d'arancia 80 ml
Scorza d'arancia 1
Zucchero 200 g
Uova 4
Sale fino 1 pizzico
Olio extravergine d'oliva 135 ml
Miele millefiori 20 g
Lievito in polvere per dolci 8 g
per farcire
Marmellata di arance 200 g
per decorare
Panna fresca liquida 200 g
Cioccolato fondente 200 g
Scorza d'arancia q.b.
Preparazione

Come preparare la Torta a scacchi

Per realizzare la torta a scacchi, cominciate con la preparazione della torta chiara, grattugiate la scorza delle arance 1 poi spremete e filtrate il succo 2. Ponete in una planetaria munita di frusta le uova, il sale, il miele 3,

la scorza d’arancia 4 e lo zucchero semolato 5. Azionate le fruste e montate il composto finché non risulterà spumoso, poi versate a filo l’olio di oliva 6,

e il succo d’arancia 7. Per finire incorporate le polveri: la farina 00, la farina di mandorle e il lievito precedentemente setacciati 8, un cucchiaio alla volta. Imburrate e rivestite con carta da forno una teglia del diametro di 18 cm con un bordo alto 10 cm, versate all’interno l’impasto 9 e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 1 ora e mezza (se forno ventilato a 160° per 1 ora e venti).

Intanto occupatevi della torta scura, seguendo lo stesso procedimento di quella chiara: ponete in una planetaria munita di frusta le uova, il sale, il miele, lo zucchero semolato 10, la scorza d’arancia 11; azionate le fruste e montate il composto finché non risulterà spumoso, poi versate a filo l’olio di oliva 12,

e il succo d’arancia 13. Per finire incorporate le polveri: la farina 00, il cacao in polvere e il lievito precedentemente setacciati 14, un cucchiaio alla volta. Imburrate e rivestite con carta da forno una teglia del diametro di 18 cm con un bordo alto 10 cm, versate all’interno l’impasto 15 e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 1 ora e mezza (se forno ventilato a 160° per 1 ora e venti).

A cottura ultimata, sfornate le torte, fatele raffreddare e poi sformatele 16. Dividete ciascuna torta in 3 dischi uguali (17-18),

poi ritagliate da ciascun disco dei cerchi con un coppapasta del diametro di 12 cm e uno del diametro di 7 cm 19, in questo modo ciascun disco sarà diviso in 3 cerchi di diverse dimensioni. A questo punto iniziate a comporre la torta: ponete su un piatto da portata un cerchio di torta chiara (quello più esterno) inserite all’interno un cerchio medio scuro e poi all’interno di questo adagiate un disco piccolo chiaro. I cerchi si incastreranno perfettamente creando una base uniforme 20. Ora spennellate la superficie con la marmellata di arance setacciata 21

e riprendete a comporre un altro strato: questa volta iniziate da un cerchio esterno scuro, inserite uno chiaro 22 e terminate con un piccolo disco scuro. Proseguite alternando i colori e spalmando ogni strato con la marmellata di arance. Otterrete così una torta di 6 strati 23. Occupatevi della ricopertura di ganache: tritate il cioccolato fondente 24 e ponetelo in una ciotola,

scaldate la panna 25 e versatela sul cioccolato tritato, mescolate per sciogliere il cioccolato 26 e ottenere una crema densa, coprite con pellicola trasparente a contatto 27 e fate raffreddare in frigorifero finché non risulterà una crema ganache compatta ma spalmabile.

Rivestite la superficie della torta e il bordo con spatolate di ganache, aiutandovi con una spatola per creare un effetto irregolare non liscio 28. Per finire decorate la superficie con scorzette di arancia tagliate a julienne 29, la vostra torta a scacchi è pronta per essere gustata 30.

Conservazione

Conservate la torta a scacchi in frigorifero per un paio di giorni. Potete congelare la torta senza ricopertura.

Consiglio

Per farcire la torta a scacchi potete usare anche della confettura di albicocca in alternativa alla marmellata di arancia.

161 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Grace95
    venerdì 31 maggio 2019
    per uno stampo da 23 cm posso raddoppiare?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 31 maggio 2019
    @Grace95: Ciao, per un calcolo più preciso delle dosi degli ingredienti possiamo consigliarti il post di una nostra blogger: ad ogni torta il suo stampo dal blog: Il chicco di Mais.
  • Grace95
    giovedì 28 febbraio 2019
    Che altra farcitura potrei usare??
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 01 marzo 2019
    @Grace95: Ciao, intendi copertura? Potresti provare con della panna montata.
8 FATTE DA VOI
valentinasartoni
torta a scacchi
cristiana18
Torta a scacchi per il 44esimo compleanno. Molto buona e quasi, perfetta!
Nina06
L'ho fatta per il compleanno dell mie amiche... un successone
MagnoVII
per essere la prima volta senza i giusti utensili ok... ma migliorabile...
ireneamadio
😍
giadawoock
la fortuna dei principianti😋😋😂😂
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo