Torta a scacchi

PRESENTAZIONE

Uno dei giochi da tavolo più antichi e affascinanti ha ispirato il dolce di oggi: la torta a scacchi. A prima vista non può passare inosservata la golosa ricopertura di ganache che nasconde tanti strati di soffici pan di spagna chiari e scuri che si alternano sapientemente per creare un effetto a “scacchiera” divertente e gustoso. Proprio come il gioco omonimo, la torta a scacchi richiede una strategia ad incastro per realizzare il tipico motivo geometrico. Maestosa ed elegante la torta a scacchi si presta ad essere il dolce delle gradi occasioni: un evento, un compleanno o una ricorrenza, in ogni caso il successo è assicurato!

Leggi anche: Torta a scacchi decorata

INGREDIENTI

Ingredienti per la torta chiara (del diametro di 18 cm)
Farina di mandorle 50 g
Farina 00 150 g
Uova 4
Zucchero 200 g
Miele millefiori 20 g
Olio extravergine d'oliva 135 ml
Succo d'arancia 80 ml
Scorza d'arancia 1
Lievito in polvere per dolci 8 g
Sale fino 1 pizzico
per la torta scura (del diametro di 18 cm)
Cacao amaro in polvere 50 g
Farina 00 150 g
Succo d'arancia 80 ml
Scorza d'arancia 1
Zucchero 200 g
Uova 4
Sale fino 1 pizzico
Olio extravergine d'oliva 135 ml
Miele millefiori 20 g
Lievito in polvere per dolci 8 g
per farcire
Marmellata di arance 200 g
per decorare
Panna fresca liquida 200 g
Cioccolato fondente 200 g
Scorza d'arancia q.b.
Preparazione

Come preparare la Torta a scacchi

Per realizzare la torta a scacchi, cominciate con la preparazione della torta chiara, grattugiate la scorza delle arance 1 poi spremete e filtrate il succo 2. Ponete in una planetaria munita di frusta le uova, il sale, il miele 3,

la scorza d’arancia 4 e lo zucchero semolato 5. Azionate le fruste e montate il composto finché non risulterà spumoso, poi versate a filo l’olio di oliva 6,

e il succo d’arancia 7. Per finire incorporate le polveri: la farina 00, la farina di mandorle e il lievito precedentemente setacciati 8, un cucchiaio alla volta. Imburrate e rivestite con carta da forno una teglia del diametro di 18 cm con un bordo alto 10 cm, versate all’interno l’impasto 9 e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 1 ora e mezza (se forno ventilato a 160° per 1 ora e venti).

Intanto occupatevi della torta scura, seguendo lo stesso procedimento di quella chiara: ponete in una planetaria munita di frusta le uova, il sale, il miele, lo zucchero semolato 10, la scorza d’arancia 11; azionate le fruste e montate il composto finché non risulterà spumoso, poi versate a filo l’olio di oliva 12,

e il succo d’arancia 13. Per finire incorporate le polveri: la farina 00, il cacao in polvere e il lievito precedentemente setacciati 14, un cucchiaio alla volta. Imburrate e rivestite con carta da forno una teglia del diametro di 18 cm con un bordo alto 10 cm, versate all’interno l’impasto 15 e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 1 ora e mezza (se forno ventilato a 160° per 1 ora e venti).

A cottura ultimata, sfornate le torte, fatele raffreddare e poi sformatele 16. Dividete ciascuna torta in 3 dischi uguali (17-18),

poi ritagliate da ciascun disco dei cerchi con un coppapasta del diametro di 12 cm e uno del diametro di 7 cm 19, in questo modo ciascun disco sarà diviso in 3 cerchi di diverse dimensioni. A questo punto iniziate a comporre la torta: ponete su un piatto da portata un cerchio di torta chiara (quello più esterno) inserite all’interno un cerchio medio scuro e poi all’interno di questo adagiate un disco piccolo chiaro. I cerchi si incastreranno perfettamente creando una base uniforme 20. Ora spennellate la superficie con la marmellata di arance setacciata 21

e riprendete a comporre un altro strato: questa volta iniziate da un cerchio esterno scuro, inserite uno chiaro 22 e terminate con un piccolo disco scuro. Proseguite alternando i colori e spalmando ogni strato con la marmellata di arance. Otterrete così una torta di 6 strati 23. Occupatevi della ricopertura di ganache: tritate il cioccolato fondente 24 e ponetelo in una ciotola,

scaldate la panna 25 e versatela sul cioccolato tritato, mescolate per sciogliere il cioccolato 26 e ottenere una crema densa, coprite con pellicola trasparente a contatto 27 e fate raffreddare in frigorifero finché non risulterà una crema ganache compatta ma spalmabile.

Rivestite la superficie della torta e il bordo con spatolate di ganache, aiutandovi con una spatola per creare un effetto irregolare non liscio 28. Per finire decorate la superficie con scorzette di arancia tagliate a julienne 29, la vostra torta a scacchi è pronta per essere gustata 30.

Conservazione

Conservate la torta a scacchi in frigorifero per un paio di giorni. Potete congelare la torta senza ricopertura.

Consiglio

Per farcire la torta a scacchi potete usare anche della confettura di albicocca in alternativa alla marmellata di arancia.

160 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Grace95
    giovedì 28 febbraio 2019
    Che altra farcitura potrei usare??
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 01 marzo 2019
    @Grace95: Ciao, intendi copertura? Potresti provare con della panna montata.
  • Lisab81
    sabato 23 febbraio 2019
    Buongiorno Sonia vorrei fare questa torta per il compleanno di mio marito ma aimè io sono allergica sia al cioccolato che alla marmellata. Come potrei sostituirli? (Sempre se esiste un modo) grazie mille.
    Redazione Giallozafferano
    sabato 23 febbraio 2019
    @Lisab81: Ciao, potresti utilizzare crema al burro e pasta di zucchero come abbiamo fatto nella torta a scacchi decorata! Per quanto riguarda l'interno puoi realizzare solo la base chiara e poi differenziare gli impasti utilizzando un colorante a tua scelta.
8 FATTE DA VOI
valentinasartoni
torta a scacchi
cristiana18
Torta a scacchi per il 44esimo compleanno. Molto buona e quasi, perfetta!
Nina06
L'ho fatta per il compleanno dell mie amiche... un successone
MagnoVII
per essere la prima volta senza i giusti utensili ok... ma migliorabile...
ireneamadio
😍
giadawoock
la fortuna dei principianti😋😋😂😂
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo