Torta al miele

PRESENTAZIONE

Vi sentite in vena di dolcezza? Lasciatevi guidare da questa ondata di tenerezza e concedetevi un piccolo peccato di gola perfettamente a tema con una soffice e golosa torta al miele. La sua delicata tinta bruna la rende unica e ci rivela al primo sguardo l’ingrediente che la caratterizza rendendola così amabile al palato. Ma non pensiate che questo dolce sia riservato agli amanti dell’extra sugar: grazie allo yogurt che dona la giusta nota acida, la torta risulterà perfettamente equilibrata in termini di sapori. Al mattino accompagnate una fetta di torta al miele con una tazza di caffè e la vostra colazione avrà una marcia in più grazie al giusto carico di energia e buonumore!

Leggi anche: Torta all'acqua

INGREDIENTI

Miele di arancio 250 g
Farina 00 200 g
Yogurt bianco naturale 110 g
Burro 65 g
Fecola di patate 50 g
Uova 180 g
Lievito in polvere per dolci 16 g
Scorza d'arancia 1
Cannella in polvere ½ cucchiaino
per la crema pasticcera
Latte intero 200 g
Zucchero 60 g
Tuorli (circa 2-3 medi) 42 g
Amido di mais (maizena) 23 g
per guarnire
Zucchero a velo q.b.
Preparazione

Come preparare la Torta al miele

Per realizzare la torta al miele iniziate dalla preparazione della crema pasticcera: scaldate il latte in un pentolino 1, a parte in una ciotola sbattete con una frusta i tuorli con lo zucchero 2, quindi una volta ottenuto un composto omogeneo, aggiungete l'amido setacciato 3.

Stemperate il composto di uova con un mestolo di latte caldo 4, poi versate il composto ottenuto nel pentolino con il resto del latte 5 e riportate sul fuoco. Fate addensare a fuoco dolce la crema mescolando con la frusta. Una volta che la crema sarà abbastanza densa 6,

spegnete il fuoco e trasferitela in una ciotola, copritela con pellicola a contatto e lasciatela raffreddare 7. Una volta che la crema sarà a temperatura ambiente potete porla in frigorifero a rassodare. Occupatevi ora dell’impasto della torta: scaldate leggermente il miele in un pentolino 8, poi togliete dal fuoco e unite il burro 9

e lo yogurt 10. A parte separate gli albumi dai tuorli 11 e aggiungete questi ultimi al composto di miele 12.

Mescolate con la frusta 13 fino ad ottenere un composto omogeneo che trasferirete in una ciotola 14. Ora setacciate a parte la farina, la fecola, la cannella e il lievito 15.

Unite le polveri al composto di miele 16 e mescolate per amalgamarlo, profumate con la scorza d’arancia grattugiata 17 e tenete da parte. Preriscaldate il forno a 200° in modalità statica, poi riprendete gli albumi tenuti da parte e montateli a neve con le fruste elettriche 18 finché non saranno belli spumosi,

a quel punto unite l’impasto agli albumi montati 19 e mescolate delicatamente con la spatola dal basso verso l'alto 20 fino ad ottenere un composto omogeneo. Imburrate e infarinate uno stampo da 22 cm di diametro e riempitelo con l’impasto, poi riprendete la crema pasticcera e trasferitela in un sac-à-poche con bocchetta liscia. Realizzate delle linee perpendicolari con la crema sulla superficie della torta 21

in modo da formare un reticolato 22. Ora potete cuocere la torta al miele in forno statico preriscaldato a 200° per 40 minuti. A cottura ultimata sfornate la vostra torta, lasciatela raffreddare 23, quindi sformatela e spolverizzate la superficie con dello zucchero a velo prima di servirla 24.

Conservazione

La torta al miele si può conservare a temperatura ambiente, coperta con una campana di vetro, fino a 5 giorni. Potete congelarla da cotta. La crema pasticcera si conserva per un paio di giorni in frigorifero coperta con pellicola oppure si può congelare.

Consiglio

Potete accompagnare la torta al miele semplicemente con un ciuffo di yogurt greco aromatizzato con della scorza d’arancia: lo yogurt donerà freschezza ed esalterà la naturale dolcezza della torta data dal miele. In alternativa al miele di arancio potete utilizzare un miele millefiori o un'altra qualità di vostro gradimento.

50 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Mirjana 78
    giovedì 09 maggio 2019
    Buongiorno! Posso usare la la farina normale per la crema pasticcera? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 09 maggio 2019
    @Mirjana 78: Ciao, puoi utilizzare anche la farina normale se preferisci ma otterrai una crema più densa e meno lucida.
  • cris12
    sabato 06 aprile 2019
    Ho usato la fecola al posto della maizena nella crema.. Mentre la cuocevo si addensa... Ma una volta fredda e messa in frigo a solidificare mi si è liquefatta... Come mai????
    Redazione Giallozafferano
    sabato 06 aprile 2019
    @cris12: ciao! probabilmente è colpa della fecola! 
13 FATTE DA VOI
Guest7719
senza crema
Sambacca
Squisita!! E molto particolare!
De Carli Miriam
torta di miele con crema pasticciera!
themagia
in attesa che di freddi..
EleFerra96
Ha un profumo 😍
chiara89rosa59
torta al miele... buonissima e leggerissima...ottima ricetta!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo