Torta alle ciliegie meringata

PRESENTAZIONE

Le ciliegie sono il frutto di stagione a cui nessuno sa rinunciare: irresistibili da mangiare fresche, con la loro dolcezza e il loro sapore corposo si prestano benissimo anche alla preparazione di tanti dolci gustosi, dal clafoutis al plumcake, dalla cheesecake alla girella di sfoglia o al crumble. Se volete preparare una torta sfiziosa per un pranzo o una cena speciale, con la torta alle ciliegie meringata andrete sul sicuro e delizierete tutti con un dessert dal sapore unico. Le ciliegie sono il cuore morbido e succoso di questo dolce, avvolto da un guscio croccante di pasta frolla e ricoperto da una soffice meringa. Provate anche la nostra variante alle prugne!

Leggi anche: Torta di ciliegie

INGREDIENTI

Ingredienti per la pasta frolla (per uno stampo di 24 cm di diametro)
Farina 00 250 g
Tuorli 2
Burro 125 g
Scorza di limone 1
Zucchero a velo 100 g
per il ripieno
Ciliegie 1 kg
Succo di limone 50 g
Zucchero 180 g
Agar agar 5 g
Scorza di limone 1
Baccello di vaniglia 1
per la meringa all'italiana
Albumi 60 g
Zucchero 125 g
Acqua 60 g
Sale fino 1 pizzico
Preparazione

Come preparare la Torta alle ciliegie meringata

Per preparare la torta alle ciliegie meringata, prima di tutto preparate la composta. Lavate e denocciolate le ciliegie 1, versatele in una pentola e aggiungete lo zucchero 2, i semini della bacca di vaniglia 3,

la bacca intera e la scorza di un limone grattugiata 4. Spremete poi il limone 5, filtrate il succo e versatelo all’interno della pentola 6.

Mescolate il composto con una spatola 7, e lasciate cuocere a fuoco medio finché non giungerà a bollore. Quindi prendete un po’ di liquido delle ciliegie dalla pentola, scioglieteci 5 gr di agar agar e unitelo al composto, in modo da ottenere una consistenza più densa. A questo punto abbassate il fuoco e lasciatelo cuocere per almeno 40 minuti 8, mescolando di tanto in tanto, finché non avrà raggiunto la temperatura di 108°, utilizzando un termometro da cucina 9.

Quando avrà raggiunto questa temperatura, la composta sarà pronta, quindi prelevate la bacca di vaniglia e tenete da parte a raffreddare 10. Nel frattempo preparate la pasta frolla. Iniziate dalla sabbiatura: in un mixer ponete la farina setacciata 11, un pizzico di sale ed il burro appena tolto dal frigo, tagliato grossolanamente. Frullate il tutto fino ad ottenere un composto dall'aspetto sabbioso e farinoso 12;

Versate la sabbiatura ottenuta su un piano di lavoro e aggiungete lo zucchero a velo setacciato 13. Create la forma a fontana e al centro versate la scorza di limone grattugiata 14 e i tuorli 15.

Quindi iniziate ad amalgamare il tutto prima con la forchetta 16, poi quando le uova avranno assorbito bene la farina, potete proseguire a mano 17. Impastate brevemente, giusto il tempo di compattare l'impasto, per evitare che la frolla si scaldi troppo con il calore delle mani e rimanga friabile. Formate un panetto e appiattitelo prima di avvolgerlo nella pellicola 18;

riponetelo in frigorifero per farlo rassodare almeno 30 minuti. Trascorsi i 30 minuti stendete con un mattarello la pasta frolla fino ad ottenere uno spessore di circa 1 cm 19, quindi adagiate l’impasto sulla teglia da 24 cm di diametro 20, togliete i bordi che fuoriescono dallo stampo 21,

poi bucherellate la pasta con una forchetta, ricoprite la teglia con un cerchio di carta da forno 22 e versate le sfere di ceramica, quindi proseguite con la cottura alla cieca 23. Infornate per  30 minuti a 180° in forno statico preriscaldato ( se utilizzate il forno ventilato cuocete per 20 minuti a 160°), poi togliete le sfere e cuocete ancora 10 minuti togliendo anche il foglio di carta forno in modo da far dorare la base 24.

Ora dedicatevi alla preparazione della meringa. Versate l‘acqua in un pentolino, aggiungete lo zucchero e cuocete a fuoco basso 25, mescolando per scioglierlo. Immergetevi l’apposito termometro per alimenti 26, e proseguite la cottura fino a raggiungere 121°C. Quando la temperatura dello sciroppo avrà raggiunto i 114°C, ponete gli albumi in una planetaria munita di frusta 27,

e montateli a neve a media velocità 28. Quando lo sciroppo avrà raggiunto i 121°, abbassate la velocità della planetaria (per evitare la dispersione dello sciroppo sulle pareti della ciotola), versate metà dello sciroppo negli albumi 29 e poi aumentate nuovamente la velocità. Aspettate qualche secondo, poi continuate a versare a filo lo sciroppo e a montare fino a completo raffreddamento della meringa. La meringa ottenuta dovrà presentarsi molto densa, liscia e lucida 30,

quindi una volta pronta trasferitela in una sac-à poche con bocchetta stellata 31. Prendete la frolla cotta, versate sopra la composta di ciliege ormai tiepida 32 e livellatela bene 33.

Decorate con la meringa preparata 34 fino a coprire tutta la superficie della torta 35 e cuocete per 3-4 min a 240°, giusto il tempo di far dorare la meringa. La vostra torta alle ciliegie meringata è pronta per essere gustata 36!

Conservazione

Potete conservare la torta alle ciliegie meringata per 2-3 giorni coperta in frigo. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se preferite potete aromatizzare la frolla con scorza di arancia o vaniglia al posto del limone. Potete anche preparare e cuocere la base e la composta di ciliegie il giorno prima, in modo da avvantaggiarvi nella preparazione di questa deliziosa torta!

66 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Hila86
    domenica 26 maggio 2019
    Buonissima!!!anche con varianti per intolleranti..(farina senza glutine e olio al posto del burro) è venuta uno spettacolo...soddisfattissima!😊😊
  • vania17
    mercoledì 18 luglio 2018
    Ciao Sonia, ho fatto oggi questa torta ma il ripieno non raggiungeva mai la temperatura di 108, arrivava solo poco oltre i 100°. Dopo 50 min di bollore ho spento ma non mi si è addensata tanto. Ho messo tutti gli ingredienti come da ricetta e termometro. Non capisco come mai non si alzasse la temperatura. Speriamo sia venuta buona lo stesso.
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 18 luglio 2018
    @vania17: ciao! Dai 100° ai 108° la temperatura sale più lentamente, probabilmente avresti dovuto solo aspettare! 
5 FATTE DA VOI
elenagatti79
Eccola! 😋
Hila86
Ecco la mia versione, fatta con farina senza glutine e olio con aggiunta di qualche goccia di cioccolato fondente che per me ci sta sempre bene😄
Valepolenta
buonissima!
vania17
Torta alle ciliege meringata
Sara 1997
torta di ciliegie meringata
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo