/5

Torta cestino

PRESENTAZIONE

Torta cestino

Decorare le torte è una vera e propria arte: servono molta pazienza e gli strumenti adatti. Ma anche a casa  si possono realizzare meravigliose torte di compleanno o per festeggiare un'occasione speciale. Oggi scopriamo come realizzare la torta cestino: un dolce di pan di spagna con strati di crema al burro colorata e confettura di albicocche. Ma il punto forte di questo dolce è la decorazione esterna: con la stessa crema al burro potrete realizzare dei motivi decorativi che ricordano le maglie di un cestino di vimini. Con un pò di fantasia e con perline colorate e fiori di ostia, arricchire il cestino sarà semplicissimo così da portare in tavola non solo un goloso dessert ma una preparazione che stupirà i vostri ospiti!

Leggi anche: Torta farcita a strati

INGREDIENTI

Ingredienti per il pan di spagna (per una tortiera di 23 cm di diametro)
Uova (medie) 5
Farina 00 75 g
Zucchero 150 g
Fecola di patate 75 g
Per la crema al burro
Albumi 6
Zucchero 135 g
Zucchero a velo 150 g
Burro (ammorbidito a temperatura ambiente) 300 g
Baccello di vaniglia 1
Coloranti alimentari rosso e giallo q.b.
Per farcire e decorare
Confettura di albicocche 200 g
Rose in pasta di zucchero 9
Palline colorate 3 cucchiaini
Foglie in pasta di zucchero 18
Preparazione

Come preparare la Torta cestino

Per preparare la torta cestino iniziate dal pan di spagna: nella tazza di una planetaria versate le uova a temperatura ambiente; unite lo zucchero 1 e iniziate a montare: dovranno diventare spumose. Quindi a parte in una ciotolina setacciate la farina 2 e la fecola di patate 3.

Quindi unite le polveri al composto di uova e zucchero ben montato 4 e mescolate con una spatola per amalgamarle. Imburrate e foderate con carta da forno una teglia di 23 cm di diametro e versate all'interno l'impasto 5. Una volta terminato e livellato 6 cuocetelo in forno statico preriscaldato a 170° per 35 minuti (150° per 25 minuti se forno ventilato, verificando che sia pronto con la prova dello stecchino prima di sfornarlo).

Quando sarà cotto, dovrete sfornarlo e lasciarlo intiepidire, quindi sformarlo e lasciarlo raffreddare completamente su una gratella 7. Mentre il pan di spagna raffredda, preparate la crema al burro: in una bastardella versate gli albumi (con i tuorli potreste preparare una crema pasticcera) e metà dose di zucchero semolato 8. Ponete tutto sul fuoco per la cottura degli albumi a bagnomaria: è importante che l'acqua non tocchi il fondo del pentolino in cui sono contenuti gli albumi perchè la cottura sia controllata e a bassa temperatura. Mescolate con una frusta a mano 9 e quando saranno diventati spumosi, toglieteli dal fuoco (potete misurare la temperatura con un termometro per alimenti, dovrà essere di 65°).

Setacciate lo zucchero a velo 10; quindi versate nella tazza di una planetaria gli albumi 11, unite l'altra metà dose di zucchero semolato poco alla volta 12 e lo zucchero a velo;

unite anche i semi della bacca di vaniglia 13 e lavorate ancora con la frusta. Sostituite la frusta della planetaria con la foglia, poi riducete il burro morbido a pezzetti 14 e unitelo poco alla volta al composto di zucchero e albumi e continuate a mescolare con la planetaria 15

Quando tutto il burro si sarà assorbito, trasferite la crema in una ciotola 16, poi versate il colorante rosso 17 e unite quello giallo 18 in modo da ottenere un colore giallo intenso.

Una volta colorata, trasferite un terzo della crema in una sac-à-poche con bocchetta liscia, un terzo in una sac-à-poche con bocchetta wilton 26 (piatta e rigata) e lasciate un terzo di crema nella ciotola. Quindi tagliate il pan di spagna oramai freddo in due dischi 20 e con la sac-à-poche con bocchetta liscia create un cordone di crema sul bordo della base del pan di spagna 21.

Poi farcite all'interno con la confettura di albicocche 22 e coprite con l'altro disco di pan di spagna 23. Spatolate la superficie e i bordi con la crema tenuta da parte nella ciotola 24

Procedete quindi alla decorazione con la sac-à-poche con bocchetta wilton 26: create una striscia verticale, poi tre orizzontali della stessa lunghezza quindi proseguite così per tutta la circonferenza della torta per ricreare il motivo delle maglie di un cestino di vimini. Sostituite poi la bocchetta wilton con una a stella e decorate il bordo della superficie 27.

Per completare la decorazione, prendete le palline di zucchero colorate e distribuitele creando un cornicione interno 28. Poi prendete i fiori di pasta di zucchero: noi abbiamo scelto delle roselline 29 e distribuiteli sulla superficie della torta 30.

Conservazione

Conservate la torta cestino in frigorifero per 2-3 giorni.

Si può congelare se avete utilizzato ingredienti freschi non decongelati.

Consiglio

Se preferite potete farcire l'interno della torta con una crema pasticcera preparata con i tuorli avanzati dalla crema al burro!

15 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Grace95
    martedì 25 settembre 2018
    posso usare la panna al posto del burro?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 25 settembre 2018
    @Grace95:Ciao, per realizzare la crema al burro è fondamentale il burro perchè permette di avere una consistenza piuttosto compatta, indispensabile per realizzare le decorazioni.
  • Anna.db
    domenica 15 luglio 2018
    Buon pomeriggio! Usando una minima quantità di cacao posso ottenere lo stesso effetto dei coloranti alimentari oppure utilizzando il cacao potrebbe cambiare il sapore della crema al burro? Grazie in anticipo
    Redazione Giallozafferano
    domenica 15 luglio 2018
    @Anna.db: Ciao, se vuoi realizzare una crema al burro al cioccolato da utilizzare al posto di quella colorata puoi realizzare la ricetta che trovi sul nostro sito!
1 FATTA DA VOI
rak255
stessi ingredienti, ma diversi colori e diversa decorazione...!😉
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo