Torta chantilly

PRESENTAZIONE

La torta chantilly è un dolce maestoso e scenografico, perfetto per tutte le occasioni speciali. Una delle torte di compleanno per antonomasia, realizzata con un soffice pan di Spagna, una spumosa crema chantilly e della vellutata crema pasticcera. Per la bagna abbiamo scelto di utilizzare il maraschino, un liquore delicato che donerà al dolce il giusto aroma, ma sostituendolo con della vaniglia o del succo d'arancia questa torta sarà perfetta anche per i più piccoli! Potrete personalizzare la vostra torta in tanti altri modi, ad esempio utilizzando della crema pasticcera al cioccolato, o utilizzandole entrambe per creare un motivo a scacchi come decorazione. La preparazione è un po' lunga ma potrete avvantaggiarvi preparando con un giorno d'anticipo il pan di spagna e la crema pasticcera. Questa torta incontrerà i gusti di tutti... pronti a ricevere tanti complimenti? Il successo è assicurato! 

Leggi anche: Torta di compleanno

INGREDIENTI

Ingredienti per il pan di Spagna da 22,5 cm
Uova (circa 5) 270 g
Fecola di patate 75 g
Farina 00 75 g
Zucchero 150 g
Sale fino 1 pizzico
Baccello di vaniglia ½
per la crema pasticcera
Latte intero 400 g
Panna fresca liquida 100 g
Tuorli (circa 4) 70 g
Zucchero 150 g
Amido di mais (maizena) 45 g
Baccello di vaniglia ½
per la crema chantilly
Panna fresca liquida 500 g
Baccello di vaniglia solo i semi 1
Zucchero a velo 60 g
per la copertura
Panna fresca liquida 700 g
Zucchero a velo 70 g
per la bagna
Acqua 100 g
Zucchero 100 g
Maraschino 20 g

Come preparare il pan di Spagna

Per preparare la torta chantilly come prima cosa realizzate il pan di Spagna. Versate nella ciotola di una planetaria le uova, aggiungete un pizzico di sale e i semi di mezzo baccello di vaniglia 1. Tenete da parte il baccello, servirà per la crema. Iniziate a montare le uova con la frusta, aggiungendo lo zucchero 2 e continuate a lavorarle fino a che non avrete ottenuto un composto gonfio e spumoso 3. Ci vorranno circa 15-20 minuti. 

A questo punto ponete un setaccio a maglia fine sulla ciotola della planetaria e versate sia la farina che la fecola 4. Setacciate le polveri e amalgamate il tutto con una frusta a mano o con una spatola facendo dei movimenti dal basso verso l'alto 5. Fate questo passaggio con molta delicatezza in modo da non smontare il composto. Non appena le polveri saranno completamente amalgamate versate il tutto in uno stampo imburrato e infarinato da 22,5 cm 6

Livellate la superficie con la spatola e cuocete in forno statico preriscaldato a 175° per circa 30-35 minuti. Fate la prova dello stecchino e sfornate il dolce 7. Lasciatelo intiepidire, eliminate lo stampo 8 e lasciate raffreddare completamente il pan di Spagna su una gratella. 

Come preparare la crema pasticcera

Nel frattempo che il pan di Spagna è in forno potete preparare la crema pasticcera. Versate in un tegame il latte e la panna, unite il baccello di vaniglia che avete tenuto da parte privato dei semi restanti 1 e trasferiteli all'interno di una ciotola dove avrete già sistemato i tuorli 2. Portate latte e panna a sfiorare il bollore, mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo unite lo zucchero ai tuorli e sbattete rapidamente 3 

Aggiungete l'amido di mais setacciato 4 e mescolate fino a completo assorbimento 5. Quando latte e panna inizieranno a bollire, prelevatene un mestolo e trasferitelo nel composto di tuorli per stemperarlo 6

Versate nuovamente il tutto nel pentolino 7, eliminate il baccello di vaniglia e, mescolando di continuo, lasciate addensare la crema sul fuoco per pochi minuti 8. Trasferite in una ciotola e coprite con pellicola a contatto 9. Lasciate raffreddare la crema prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero per almeno 1 ora 9

Come preparare la crema per la farcitura e quella per la copertura

A questo punto realizzate la crema per la farcitura. Nella ciotola di una planetaria versate 500 g di panna fresca liquida, aggiungete lo zucchero a velo 1 e i semi del baccello di vaniglia 2; potrete utilizzare il baccello per altre preparazioni. Montate la panna con le fruste elettriche fino ad ottenere una consistenza piuttosto soda 3

Trasferite all'interno di un sac-à-poche dotato di bocchetta liscia da 12 mm 4 e trasferite in frigorifero. Preparate quindi la crema per la decorazione. Versate i 700 g di panna nella ciotola della planetaria, aggiungete lo zucchero a velo 5 e montate con la frusta come fatto in precedenza. Trasferite in un sac-à-poche dotato di bocchetta rigata da 1 cm e trasferite in frigorifero. 

Come preparare la bagna

A questo punto preparate la bagna. In un pentolino versate l'acqua, il maraschino 1 e lo zucchero 2. Scaldate fino a che lo zucchero sarà completamente sciolto, poi lasciate raffreddare 3

Come comporre la torta chantilly

Quando il pan di Spagna e la crema saranno freddi potrete comporre la torta. Utilizzando un coltello lungo a sega livellate il pan di Spagna nella parte superiore 1. Poi ricavate 3 dischi dello stesso spessore 2. Posizionate l'ultimo disco su un piatto da portata e inzuppatelo con la bagna 3

Farcite con metà della crema chantilly 4 e posizionate sopra il secondo disco. Inzuppate con la bagna 5 e farcite con la restante crema 6

Adagiate sopra il terzo strato di pan di Spagna 7 e lisciate i bordi laterali con una spatola, per livellare l'eventuale fuoriuscita della crema. Ricoprite l'intera superficie della torta (anche i bordi) con la panna montata e lisciatela con una spatola 8. Trasferite la crema pasticcera in un sac-à-poche con bocchetta liscia da 1 cm e create delle strisce di ciuffi di crema, distanziandole fra di loro 9.

Riempite gli spazi con dei ciuffi di panna montata 10. Decorate anche il bordo della torta, su tutto il perimetro 11 e, in ultimo, realizzate dei ciuffi su tutta la circonferenza della torta 11. Trasferite in frigorifero fino al momento di servire la vostra torta chantilly 12.  

Conservazione

La torta chantilly si conserva in frigorifero per 2-3 giorni. 
La crema pasticcera si può conservare in frigorifero per 2-3 giorni. 
Il pan di Spagna cotto si può conservare avvolto nella pellicola per 2-3 giorni a temperatura ambiente; in alternativa è possibile congelarlo. 

Consiglio

Aggiungete tra gli strati di questa torta dei pezzi di cioccolato o della frutta fresca! 

 

12 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • AntonyM92
    lunedì 16 marzo 2020
    la zona centrale si è sgonfiata facendo un effetto tipo cornicione della pizza, quale può essere stato il problema?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 17 marzo 2020
    @AntonyM92:Ciao, questo succede quando la torta viene estratta dal forno ma non ha ancora terminato la sua cottura.
  • Luanadefi
    venerdì 13 marzo 2020
    ciao. vorrei fare questa torta, e già mi metto le mani nei capelli, per la festa del papa..ma non ho la planetaria...come faccio???
    Redazione Giallozafferano
    sabato 14 marzo 2020
    @Luanadefi : Ciao, puoi utilizzare le fruste elettriche e una marisa!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo