Torta della nonna al pistacchio

/5

PRESENTAZIONE

Oggi prepariamo insieme una golosa rivisitazione della torta della nonna, altrettanto buona e originale. La torta della nonna al pistacchio è composta da un friabile guscio di pasta frolla che racchiude un abbondante strato di crema al pistacchio. Un dolce casalingo perfetto da gustare in famiglia dopo un ottimo pranzo, un compleanno o una merenda sfiziosa. Le cose semplici sono sempre le migliori, ma basta poco per trasformarle in qualcosa di veramente speciale!

E se avete apprezzato questa ricetta vi consigliamo di provare anche le altre varianti su tema: torta del nonno e plumcake della nonna

INGREDIENTI

Ingredienti per la frolla (per uno stampo da 26 cm)
Farina 00 450 g
Burro (freddo di frigo) 200 g
Uova (2 medie) 128 g
Zucchero 160 g
Sale fino 1 pizzico
Lievito in polvere per dolci 5 g
per la crema pasticcera al pistacchio
Latte intero 750 ml
Tuorli (circa 4) 72 g
Zucchero 270 g
Amido di mais (maizena) 100 g
Pasta di pistacchi 100 g
per decorare
Granella di pistacchi 20 g
Latte intero q.b.
Zucchero a velo q.b.
Preparazione

Come preparare la Torta della nonna al pistacchio

Per preparare la torta della nonna al pistacchio come prima cosa realizzate la pasta frolla. In una ciotola versate la farina, il lievito 1 e lo zucchero 2. Aggiungete anche le uova 3 e un pizzico di sale. 

Unite anche burro freddo tagliato a pezzetti 4 e impastate velocemente il tutto nella ciotola 5. Quando avrete ottenuto un composto omogeneo, lavorate ancora pochi istanti su un piano e avvolgete il panetto ottenuto nella pellicola trasparente 6. Lasciate riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Nel frattempo preparate la crema pasticcera al pistacchio. In un tegame versate l'amido, lo zucchero e il sale 7; aggiungete anche i tuorli e la pasta di pistacchi 8. A questo punto mescolando con una frusta versate il latte poco alla volta 9

Amalgamate bene, quindi traferite il composto sul fuoco e mescolate di continuo 10 per alcuni minuti fino a che la crema non si sarà addensata 11. A questo punto trasferite in una ciotola e coprite con pellicola a contatto 12. Poi lasciate raffreddare a temperatura ambiente. 

Quando la crema sarà ben fredda riprendete la frolla dal frigo e dividetela a metà. Stendete ciascuna delle due parti tra due fogli di carta forno, utilizzando un mattarello. Dovrete ottenere uno spessore di circa mezzo cm 13. A questo punto prendete una tortiera da 26 cm di diametro, imburratela ed infarinatela. Aiutandovi con la carta forno trasferite uno dei due dischi di frolla all'interno 14. Fate aderire bene la pasta ai bordi ed eliminate l'eccesso utilizzando un coltellino. Quindi bucherellate la base con i rebbi di una forchetta 15

Versate all'interno la crema pasticcera al pistacchio 16, livellatela bene con una spatola 17 e chiudete con l’altro disco dopodiché sigillate i bordi pressandoli leggermente con le dita 18. In questo modo eliminerete anche l'eccesso di pasta. 

Come ultimo passaggio bucherellate ancora con la forchetta la parte superiore della torta. Spennellate con il latte la superfice 19 e cospargete con la granella di pistacchi 20. Cuocete in forno statico preriscaldato a  180°C per 40-45 minuti. Una volta sfornata 21 fatela raffreddare completamente. Poi trasferitela in un piatto, spolverizzatela con lo zucchero a velo e servite.

Conservazione

Conservate la torta della nonna in frigo per un paio di giorni.

La frolla si può congelare per 1 mese.

La crema si può conservare in frigo per 2-3 giorni.

Consiglio

Al posto della pasta di pistacchi potrete utilizzare una crema spalmabile al pistacchio, ma dovrete diminuire la dose di zucchero della crema di circa 130 g. 

RICETTE CORRELATE
COMMENTI6
  • FabriziaAragona
    domenica 29 novembre 2020
    io ho usato la crema di pistacchio come scritto nei consigli. Mi sembra però che 100gr siano pochi, non si sente molto il sapore di pistacchio nella torta. forse perché diverso di intensità e sapore dalla pasta?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 30 novembre 2020
    @FabriziaAragona: Ciao, l'ingrediente da usare è PASTA di pistacchi per un gusto più deciso, in alternativa la crema spalmabile al pistacchio riducendo lo zucchero.
  • Chiarettaaaa
    venerdì 27 novembre 2020
    Salve, è possibile sostituire la pasta di pistacchio con la crema di pistacchio?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 30 novembre 2020
    @Chiarettaaaa: ciao! Leggi il consiglio in fondo alla ricetta smiley