Per noi
la tua opinione
è importante!
Partecipa al
sondaggio

Torta delle rose

/5

PRESENTAZIONE

La torta delle rose è un dolce lievitato tipico della tradizione culinaria mantovana. Le sue origini storiche risalgono alla fine del XV secolo, la torta delle rose fu infatti creata in occasione delle nozze tra Francesco II di Gonzaga e Isabella D’Este, fu talmente apprezzata da tutti i signori dell’epoca che da quel momento entrò a far parte della cultura gastronomica mantovana e ancora oggi è riproposta secondo l’antica ricetta. La torta delle rose è realizzata con una pasta brioche lievitata, arricchita da una ricca farcitura di burro e zucchero, che viene arrotolata assumendo la caratteristica forma di un cesto di boccioli di rose che dà il nome a questo gustoso dolce.
Un dono gustoso da offrire in occasione della festa della mamma!

Provate anche la nostra versione alle mele, quella con lievito madre, oppure quella salata

INGREDIENTI

Ingredienti per il lievitino
Farina Manitoba 80 g
Latte intero 50 g
Lievito di birra fresco 5 g
Burro freddo 10 g
Per l'impasto (per uno stampo da 22 cm)
Farina Manitoba 450 g
Zucchero 80 g
Burro freddo 100 g
Lievito di birra fresco 15 g
Uova (2 medie) 120 g
Latte intero 190 g
Sale fino 5 g
Per la farcia
Burro 70 g
Zucchero 150 g
Per spennellare prima della cottura
Tuorli 1
Panna fresca liquida 20 g
Per lucidare dopo la cottura
Acqua 100 g
Zucchero 100 g
Preparazione

Come preparare la Torta delle rose

Per preparare la torta di rose iniziate preparando il lievitino, versate in una ciotola la farina 1, il lievito sbriciolato 2 e il burro 3

Aggiungete anche il latte 4 e mescolate con un cucchiaio 5 fino ad ottenere un composto omogeneo 6

Impastate un pochino sul banco 7, poi create una pallina e lasciatela lievitare in ciotola coperta con pellicola 8 a temperatura ambiente per 45/60 min, o comunque fino a che non raddoppia di volume 9.

Passato il tempo necessario mettete in una planetaria munita di gancio il lievitino, la farina 10, il lievito di birra sbriciolato 11 e iniziate a impastare a velocità media. Aggiungete anche il latte 12.

Lavorate fino a che il composto non risulterà omogeneo 13. A questo punto aggiungete lo zucchero 14 e fatelo assorbire completamente. Aumentate la velocità e aggiungete un uovo 15, quando l'impasto lo avrà assorbito aggiungete anche il secondo. 

Continuate a lavorare il composto sino a che non sarà ben amalgamato 16. Ora, con la planetaria in azione, iniziate a mettere il burro a cubetti, stemperandolo con le dita intanto che lo inserite 17. Aggiungete un pezzetto di burro alla volta, senza fretta, sino a che l'impasto non risulterà liscio e ben incordato 18.

Aggiungete il sale 19 e continuate ad impastare a velocità bassa per altri 5 minuti. Trasferite poi l’impasto sul banco da lavoro 20 e dategli una forma sferica 21.

Mettete l'impasto in una ciotola, coprite con pellicola 22 per circa 2 ore o comunque fino a che non avrà raddoppiato il suo volume. Nel frattempo in una ciotola preparate la farcia. Ammorbidite il burro con una spatola 23 e aggiungete lo zucchero 24.

Mescolate bene e tenetelo da parte 25. Se la temperatura non è molto alta potete lasciare il composto a temperatura ambiente, altrimenti riponetelo in frigorifero. Preparate anche lo sciroppo che servirà a lucidare il dolce. In un pentolino versate l’acqua e lo zucchero 28. Portateli a bollore e quando lo zucchero sarà completamente sciolto spegnete il fuoco. Lasciate raffreddare.

Quando l’impasto sarà ben lievitato 28 trasferitelo su una spianatoia leggermente infarinata e appiattitelo con le mani 29. Ora utilizzando un mattarello stendetelo 30.

Dovrete ottenere un rettangolo grande circa 50x30cm 31. Utilizzando una spatolina trasferite il composto di burro al centro 32 e spalmatelo su tutta la superficie 33.

Sollevate la pasta dal lato verso di voi 34 e arrotolatela sul lato più lungo 35. Una volta ottenuto il rotolo tagliate una prima rondella dello spessore di 8 cm 36.

Ricavatene poi altre 6 leggermente più piccole, di circa 6-7 cm. Disponetele in una teglia a cerniera di diametro 22cm, precedentemente imburrata, mettendole con il taglio rivolto verso l’alto. La rondella da 8cm andrà sistemata al centro dello stampo 38, mentre le altre 6 potrete sistemarle accanto 39. Tra le rose ci saranno degli spazi vuoti, non preoccupatevi, è normale, si riempiranno a seguito della lievitazione. Coprite con pellicola e lasciate lievitare ancora un'ora.

Trascorso il tempo di lievitazione in una ciotola sbattete insieme il tuorlo con la panna 40. Riprendete la vostra torta, noterete che non ci saranno più spazi tra le rose e che queste saranno raddoppiate. Spennellate il dolce con il composto di tuorlo e panna 41, fino a ricoprirlo interamente 42.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 10 min. Abbassate poi il forno a 160 gradi e continuate la cottura per 30 minuti. La torta sarà pronta quando le rose risulteranno ben dorate. Sfornatela 43 e spennellatela con lo sciroppo, preparato precedentemente 44. Lasciate intiepidire, per circa 30 minuti e gustatela ancora calda, ma non bollente, per gustare tutto il suo aroma 45

Conservazione

Conservate la torta delle rose sotto una campana di vetro per 2-3 giorni al massimo.

Consiglio

Potete arricchire la torta delle rose con uno strato sottile di marmellata. 

Potete aromatizzare il composto di burro che si usa per la farcitura, con un baccello di vaniglia.

Se volete preparare il dolce in anticipo, consigliamo di scaldarlo in forno a 100° per 6-7 minuti prima di servirlo.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI381
  • Alessia.chiko
    venerdì 30 novembre 2018
    Ciao, vorrei sapere se non avendo la planetaria posso lavorare l’impasto con le fruste per impasti duri. Grazie 😊
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 30 novembre 2018
    @Alessia.chiko: ciao! Se intendi le fruste a gancio dovrebbero andare bene, altrimenti puoi proseguire poi a mano! 
  • crocky05
    lunedì 21 novembre 2022
    preparata questo weekend ed è venuta meravigliosamente. questa volta non ho spennellata la panna prima della cottura, la prossima volta però la metto. finalmente ho trovato una ricetta perfetta per la torta delle rose

Durante la prova puoi interrompere quando vuoi, senza alcun addebito. Dopo la prova GZ Club si rinnova in automatico a € 29,99/anno invece di € 49,99
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.

Newsletter