Torta margherita

/5

PRESENTAZIONE

ACQUISTA ONLINE
Torta margherita
Ricetta Podcast
Durata 2:59 - Passaggi 8
Ascolta

La torta margherita è considerata tra le preparazioni di base della pasticceria, uno dei dolci più classici e conosciuti che non può assolutamente mancare nei nostri ricettari. E' un dolce antico, appartiene alla tradizione contadina del Centro e Nord Italia; era "il dolce delle feste" che ha subito poi evoluzioni nella composizione e preparazione fino a diventare uno dei vanti dei migliori laboratori di Mastri pasticceri, sempre alla ricerca della massa montata perfetta. La torta margherita è formata da un impasto molto semplice e profumato a base di uova, farina e zucchero, il tutto arricchito dalla scorza di limone che conferisce un tocco aromatico invitante e smorza il gusto delle uova, le protagoniste principali di questo dolce. La torta margherita probabilmente deve il suo nome al colore giallo intenso dell'impasto e alla generosa spolverata di zucchero a velo che simulano proprio i colori di una margherita. E' un dolce molto soffice e delicato, ottima da gustare semplice, ma anche ideale da farcire. Provate la nostra versione, per rendere più allegra la merenda dei vostri bambini o per una dolce colazione: rimarrete estasiati dalla sua infinita bontà!

INGREDIENTI

Ingredienti per uno stampo da 20 cm di diametro
Farina 00 90 g
Fecola di patate 50 g
Zucchero 150 g
Lievito in polvere per dolci 3 g
Uova (circa 3) 180 g
Tuorli (circa 3) 50 g
Sale fino 1 g
Scorza di limone 1
Burro 90 g
per decorare
Zucchero a velo q.b.
Preparazione

Come preparare la Torta margherita

Per preparare la torta margherita fondete il burro a fuoco dolcissimo poi lasciatelo intiepidire. Versate nella ciotola di una planetaria le uova e lo zucchero 1. Azionate la macchina con la frusta a velocità media. Quando ancora le uova non saranno completamente montate aggiungete il sale 2 e la scorza di limone grattugiata 3

Montate a velocità massima per 8 minuti. Aggiungete i tuorli uno alla volta 4. In un'altra ciotola unite farina, lievito 5, fecola 6 

e setacciateli su un foglio di carta forno per 2 volte 7. Rallentate la velocità della macchina e inserite le polveri in una volta sola 8. Aumentate la velocità per uniformare la massa, dovrete ottenere un composto consistente e omogeneo, poi spegnete la macchina. Prelevate una parte di impasto, trasferitelo in una ciotola 9

aggiungete il burro fuso 10 e mescolate con una marisa rapidamente 11, in modo da creare un'emulsione. Aggiungete ancora poco impasto nella ciotola 12 

e mescolate fino ad ottenere una massa uniforme 13. Versate nuovamente il composto all'interno della ciotola della planetaria e mescolate dal basso verso l'alto. Appena avrete ottenuto un impasto omogeneo trasferitelo in uno stampo da 20 cm, possibilmente teflonato, precedentemente imburrato e infarinato 14. Cuocete in forno statico preriscaldato a 190° per 40 minuti. Poi sfornate la torta 15 e lasciatela raffreddare. 

Sformatela su una gratella 16, guarnite con lo zucchero a velo 17 e servite la vostra torta margherita 18

Conservazione

Potete conservare la torta margherita sotto una campana di vetro per una settimana. 

In alternativa è possibile congelarla per un mese. 

Consiglio

Farcite la torta con uno strato abbondante di crema pasticcera profumata al limone! 

Domande e risposte
  • Gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente o freddi di frigo?
    Se non diversamente specificato gli ingredienti vanno inseriti a temperatura ambiente.
  • Si può aromatizzare l’impasto con la vaniglia?
    Il profumo del limone è caratteristico della torta margherita ma volendo si può sostituire la scorza di limone con i semini di una bacca di vaniglia procedendo nello stesso modo.
  • Perché la mia torta non è cresciuta?
    Questo dolce non deve risultare molto alto e soffice come un ciambellone, ma piuttosto morbido e compatto: l’importante è montare bene le uova per ottenere la giusta consistenza dell’impasto.
  • Cosa fare se la torta si scurisce troppo in superficie?
    In questo caso si può aprire lo sportello a metà cottura e coprire la superficie con un foglio di alluminio. Tenete conto comunque che ogni forno ha una potenza diversa e tempi e temperatura vanno sempre regolati in base alla propria esperienza.
ASCOLTA
STAMPA
/5
COMMENTI209
  • Babs6626
    lunedì 16 novembre 2020
    Salve, per fare questo impasto non ho la planetaria. verrà bene lo stesso fatto a mano con la frusta.?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 16 novembre 2020
    @Babs6626 : Ciao! Se hai delle fruste elettriche è meglio, altrimenti procedi pure a mano smiley
  • zerccc
    mercoledì 11 novembre 2020
    La prima volta mi è venuta benissimo. Le altre volte la torta è venuta un po gommosa, non riesco a capire il perchè, e dove sbaglio. Cosa può renderla gommosa?
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 12 novembre 2020
    @zerccc: Ciao, forse hai lavorato troppo l'impasto dopo aver aggiunto la farina!
  • Alis29
    martedì 27 ottobre 2020
    salve, io ho seguito tutti i procedimenti, il sapore è molto buono ma mi è venuta dura. cosa può essere successo?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 27 ottobre 2020
    @Alis29: Ciao, forse il tuo forno è molto potente: la prossima volta prova ad abbassare sensibilmente la temperatura verso la fine della cottura smiley
  • Eeeliii
    venerdì 12 giugno 2020
    Ciao come potrei sostituire la fecola?
    Redazione Giallozafferano
    sabato 13 giugno 2020
    @Eeeliii: Ciao, puoi provare a utilizzare l'amido di mais!
  • ElisabettaG85
    venerdì 10 aprile 2020
    come mai una volta aggiunto il burro emulsionato l’impasto mi si è smontato 😅!! il gusto almeno è buono 😂😂
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 10 aprile 2020
    @ElisabettaG85: Ciao, quando succede questo è perché c'è stato uno sbalzo di temperature e la caseina si è separata. 
LE RICETTE DEL MAESTRO