/5

Torta pallone

PRESENTAZIONE

Torta pallone

Il calcio è una vera passione per chi lo pratica e per chi tifa! Se avete amici o bambini appassionati, questo dolce è la torta di compleanno che fa per loro! La torta pallone infatti è realizzata con un impasto di soffice pan di spagna, realizzato con acqua e olio che racchiude una soffice crema allo yogurt e ricoperto di pasta di zucchero colorata. La forma rotonda potrete darla con uno stampo specifico oppure con uno sferico, ritagliando poi tanti esagoni colorati magari della squadra del cuore del festeggiato! Divertitevi a preparare questa originale torta e date il "fischio d'inizio" per divorarla tutta!

Leggi anche: Torta pallone salata

INGREDIENTI

Ingredienti per la base
Zucchero 360 g
Farina 00 300 g
Uova 225 g
Acqua 190 ml
Olio di semi di girasole 180 ml
Fecola di patate 75 g
Lievito in polvere per dolci 12 g
Baccello di vaniglia 1
Sale fino 1 pizzico
Per la crema
Yogurt greco 525 g
Panna fresca liquida 225 ml
Zucchero a velo 75 g
Gelatina in fogli 20 g
Baccello di vaniglia 1
Per decorare
Pasta di zucchero 600 g
Coloranti alimentari rosso, blu, giallo q.b.
Acqua q.b.
Per il prato
Panna fresca liquida 300 ml
Zucchero a velo 40 g
Coloranti alimentari giallo e blu q.b.
Preparazione

Come preparare la Torta pallone

Per preparare la torta pallone iniziate dal pan di spagna: in una ciotola versate le uova, lo zucchero e un pizzico di sale 1. Montatele per circa 20 minuti con uno sbattitore elettrico 2, dopodiché aggiungete l'olio 3,

l'acqua 4 e continuate a lavorare gli ingredienti con le fruste elettriche. Incidete la bacca di una vaniglia 5 ed estraetene i semini, quindi versateli nell'impasto 6.

In una ciotolina versate la farina 7, il lievito e la fecola di patate; setacciateli nell'impasto e lavoratelo ancora con le fruste per amalgamare tutti gli ingredienti 8. Trasferite l'impasto ottenuto in uno stampo imburrato e infarinato a forma di semisfera sagomato (potete anche usarne uno liscio) della capienza di 1,8 lt 9. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 70 minuti (se forno ventilato 160° per 60-65 minuti).

Una volta cotto, sfornatelo 10, poi capovolgetelo e fatelo raffreddare su una gratella 11. Intanto dedicatevi alla crema per il ripieno: in una ciotolina mettete in ammollo i fogli di gelatina in acqua fredda, per almeno 10 minuti 12.

Scaldate 75 ml di panna, versatela in una ciotolina e aggiungete i fogli di gelatina scolati e ben strizzati 13. Potete mescolare con un cucchiaino per sciogliere completamente la gelatina: tenete il composto da parte perché si intiepidisca. Proseguite la preparazione raccogliendo in una ciotola lo yogurt greco, i semi di una bacca di vaniglia e lo zucchero a velo. Mescolate 14 e quando la panna in cui avete disciolto la colla di pesce sarà tiepida, versatela sulla crema di yogurt 15 e lavorate il tutto con una spatola.

In un'altra ciotola montate la panna ben fredda con le fruste elettriche 16; quando sarà ben montata, unitela al composto di yogurt 17 e mescolate per ottenere una crema omogenea. Una volta pronta, copritela con pellicola a contatto 18 e ponetela a rassodare per circa 1 ora in frigorifero.

Quando la torta sarà fredda, ritagliate con un coltello un cerchio lasciando almeno 1,5 centimetri dal bordo 19, andando piano in profondità per scavarlo delicatamente. Pareggiate la superficie della la calotta e realizzate 2 dischi, tagliandola per il senso della larghezza: formeranno gli strati (in alternativa scavate pezzo dopo pezzo e per gli strati potrete fare un collage di pezzi). Versate la crema in una sac-à-poche e farcite con uno strato la torta; stendete uniformemente aiutandovi con il dorso di un cucchiaio 20. Poi adagiate un disco di pan di spagna 21,

di nuovo uno strato di crema 22 e infine l'ultimo strato per chiudere la torta 23. Potete tagliare via la parte più appuntita, perchè una volta capovolto il dolce poggi bene sul piatto da portata. Quindi rimettete la torta nello stampo 24 così da capovolgerla più facilmente senza romperla. Spennellate la superficie della torta con la crema rimasta.

Prendete due confezioni di pasta di zucchero e dividetele in 4 parti uguali: una lasciatela bianca per rivestire il pallone, mentre gli altri tre panetti potrete colorarli con poche gocce di colorante alimentare blu per realizzare l'azzurro 25, un mix di giallo e rosso per ottenere l'arancione e colorare l'altro panetto di rosso. Maneggiate ciascun panetto per amalgamare il colore avendo cura di indossare dei guanti usa e getta per evitare di macchiarvi; dopodiché avvolgete i tre panetti con pellicola trasparente per non farli seccare fino al momento di utilizzarli 26. Stendete la pasta di zucchero bianca in una sfoglia sottile 27

e rivestite tutta la torta 28; fate aderire accuratamente la pasta di zucchero, ritagliate le parti in eccesso e con una spatola apposita livellate la superficie della torta 29. Stendete anche gli altri panetti di pasta di zucchero colorati e ritagliate le sagome degli esagoni: 3 rossi 30, 4 arancioni e 4 azzurri ognuno con il lato di 5 centimetri.

Spennellate la superficie del pallone con dell'acqua 31 in corrispondenza dei punti dove adagerete gli esagoni colorati 32, alternando i colori proprio come un pallone colorato 33.

A questo punto preparate la decorazione con la panna montata e colorata di verde per simulare il prato: in una ciotola versate la panna liquida e iniziate a montarla con le fruste 34, poi aggiungete lo zucchero a velo e continuate a montarla per un paio di minuti. Colorate la panna montata mescolando qualche goccia di colorante giallo 35 e blu 36: mescolate per amalgamare i colori e raggiungere la tonalità di verde desiderata.

Trasferite la panna colorata in una sac-à-poche con bocchetta a stella 37 e decorate con dei ciuffetti tutto intorno alla torta pallone, che sembrerà poggiata in un prato verde (38-39)!

Conservazione

Conservate la torta pallone in frigorifero coperta con pellicola trasparente per 1-2 giorni. Potete tirarla fuori dal frigorifero circa 15 minuti prima di servirla.
Potete preparare il pan di spagna in anticipo e conservarlo per 1-2 giorni sotto una campana di vetro, mentre la crema potete conservarla coperta con pellicola a contatto in frigorifero per 1-2 giorni.
Potete congelare il pan di spagna non farcito se avete utilizzato inrgedienti freschi non decongelati.

Consiglio

Se non avete uno stampo specifico, potete utilizzarne uno a forma di semisfera liscia della capienza di 1,8 lt. Potete colorare la pasta di zucchero anche con altre tonalità, per realizzare la torta pallone dei colori della vostra squadra del cuore!

41 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • EsterMal
    venerdì 29 marzo 2019
    Ciao, dovrei fare questa torta per il compleanno di mio figlio e accontentare anche mio marito che adora la crema al mascarpone. Se ce la metto al posto della crema allo yoghurt va bene oppure sarà troppo pesante? Grazie!
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 01 aprile 2019
    @EsterMal: ciao! Sicuramente rispetto allo yogurt sarà un po' più pesante ma non dovrebbe essere eccessivo! 
  • Agaruccia
    martedì 26 giugno 2018
    Salve. Ho bisogno di un consiglio: devo ricoprire un pan di Spagna con la pasta di zucchero ma non so che cosa mettere sulla torta perché la pasta di zucchero aderisca bene. La farcitura della torta sarà con crema pasticciera al cioccolato fondente e la torta sarà imbevuta con l’alchermes.
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 27 giugno 2018
    @Agaruccia: Ciao, puoi spennellare la torta con della confettura, della crema al burro o della ganache (in questo caso fai attenzione al colore che potrebbe risultare troppo scuro)... qui trovi tutte le indicazioni su come ricoprire una torta con pasta di zucchero!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo